di Nicolas Patrini - 29 novembre 2018

Ciabatti: “Nuove idee per il 2019, ma servono dati dalla pista”

Il Direttore sportivo di Ducati Corse ha parlato del lavoro da svolgere durante i test invernali. Ducati porta in pista più moto e i piloti hanno a disposizione sia la Desmosedici GP18 che il prototipo modificato in vista del 2019

Durante i test di Valencia i piloti Ducati, Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, hanno accumulato quasi 100 tornate con l’obiettivo di raccogliere più dati possibili e procedere con lo sviluppo di soluzioni in vista del 2019. Ora, sono in pista a Jerez con lo stesso obiettivo e nel day 1 Petrucci e Dovizioso hanno dettato il passo. A parlare del lavoro da svolgere durante i test è Paolo Ciabatti, Direttore sportivo Ducati Corse.

“Ogni pilota ha a disposizione sia la moto 2018 che quella 2019, ma con specifiche precise e dedicate. Stiamo valutando molte opzioni e lavoriamo per raccogliere la maggior parte delle informazioni possibili. Abbiamo nuove idee sul lavoro da svolgere e nei prossimi due mesi le soluzioni provate in pista andranno a integrarsi con le novità. Ora siamo ancora al lavoro per cercare la moto definitiva”.

Qui sotto le foto degli ultimi test a Valencia.

Le foto dei test MotoGP a Jerez

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news