04 September 2014

SS, STK1000 Jerez: le pole a VD Mark e Mercado

Nella Supersport il pilota olandese della Honda domina tutte le sessioni di prova aggiudicandosi anche la prima casella in griglia di partenza. Dietro di lui Sofuoglu (che però partirà dai box) e Zanetti. In Superstock è la Ducati di Mercado a far segnare il miglior tempo, 2° Savadori e 3° Massei

Ss, stk1000 jerez: le pole a vd mark e mercado

In Supersport Van Der Mark guida la classifica del campionato con 160 punti, ben 53 di vantaggio su Jules Cluzel in sella alla MV Agusta, un distacco importante, ma non irrecuperabile, per il pilota della Casa Italiana. Dietro di loro Marino (93 pt.) e Sofoglu (83 pt.). Il pilota turco finirà la stagione con il Team San Carlo Puccetti Racing dopo che problemi economici hanno costretto il Kawasaki Mahi Racing Team India a ritirarsi dal campionato. Le prove libere sono dominate da Van Der Mark che si aggiudica tutte e tre le sessioni, registrando il miglior tempo nelle FP1 con 1’44’’344. L’olandese della Honda conquista anche le qualifiche di questo pomeriggio con un tempo di 1’44’’293, seguito da Sofuoglu (+0,140) e Zanetti (+0,196). Kenan però domani dovrà partire dalla pit lane, in quanto dopo il cambio di team ha superato il numero di motori permessi da regolamento. Date un occhiata quindi alla griglia di partenza e alla classifica completa delle qualifiche della categoria Supersport.

Nella classe Superstock 1000 il campionato è ancora apertissimo, sono solo 4 i punti di vantaggio che il nostro Lorenzo Savadori, capo classifica con 83 pt, ha su Leandro Mercado. Siamo sicuri che domani entrambi ci regaleranno una bella gara. Per la situazione del campionato nella classe Stock 600 date un occhiata qui. Le prove libere di ieri hanno visto Mercado al comando di entrambe le sessioni, con il suo miglior tempo 1’45’’024 nelle FP1. Miglior tempo nelle FP3 di questa mattina invece per Savadori in 1’45’’330. La sessione di qualifica se l'aggiudica Mercado con 1’45’’018, in seconda posizione Savadori 1’45’’677 e dietro di loro Massei 1’45’’818. Qui trovate la classifica completa e qui la griglia di partenza.

 

Le qualifiche della Superbike si sono concluse da poco e Baz dopo le libere di ieri ha conquistato anche la pole position. Date un occhiata agli orari del palinsesto televisivo e non dimenticate che in Superbike tutto può succedere ed è difficile anche conquistare punti al FantaMOTOCICLISMO: fate il pronostico sulle prime cinque posizioni delle due gare della classe regina e a fine stagione potrete diventare tester di Motociclismo per un giorno. Per partecipare cliccate sul pulsante arancione qui sotto:

 

 

                   

 

 

QUALIFICHE SUPERSPORT: VAN DER MARK DAVANTI A TUTTI

Le qualifiche iniziano con il sole e la pista è completamente asciutta. Già nei primi giri è VD Mark a portarsi in testa con il tempo di 1'45''208. Ma poco dopo Jacobsen gli soffia la prima posizione con 1'44''941, dietro di lui Zanetti con un ritardo di soli 38 millesimi e Cluzel a 55 millesimi. Il capoclassifica del campionato però non ci sta e si riprende la prima posizione con un tempo di 1'44''614. Sofuoglu si fa sotto e si porta al secondo posto a +0,116; poco dopo è Marino che si infila tra i due con un tempo di 1’44’’699. A dieci minuti dalla fine troviamo ben sette piloti in meno di due decimi, ma ci pensa Sofuoglu ad allungare i distacchi, guadagnandosi la prima posizione con 1’44’’433. Cluzel parcheggia la sua MV Agusta ai box per problemi tecnici prima dello scadere del tempo a disposizione. L’Olandese della Honda torna al comando con 1’44’’293. Ottimo giro per Zanetti che in scia al compagno di squadra sale in terza posizione (+0,196). Sul finale cade Bussolotti, seconda scivolata di giornata per lui, per fortuna senza conseguenze. Da segnalare però che Kenan Sofuoglu domani partirà dalla pit lane perchè ha superato il numero di motori permessi in una stagione, come da regolamento. In griglia di partenza troveremo quindi VD Mark in prima posizione, seguito da Zanetti e Marino.

 

QUALIFICHE STOCK1000: MERCADO IN POLE

Nella prima metà delle qualifiche è subito Mercado che si porta in testa con il tempo di 1’46’’033, seguito dal compagno di squadra Massei con 1’46’’389, terzo Savadori 1’46’’666. A circa dieci minuti dalla fine si infila in seconda posizione Lussiana in 1’46’’267 e interza Smith 1’46’’389. Gli ultimi minuti sono un susseguirsi di “caschi rossi”: Mercado passa al comando con 1’45’’018, in seconda posizione Savadori 1’45’’677 e dietro di loro Massei 1’45’’818. Bandiera a scacchi. Le prime tre posizioni restano invariate, al quarto posto Ussiana (+0,822) e quinto Smith (+0,884).

 

 

CAMPIONATO MONDIALE SUPERSPORT 2014 JEREZ- GRIGLIA DI PARTENZA

 

Posizione

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

1

M. VD MARK

Honda CBR600RR

1'44.293

 

2

K. SOFUOGLU

Kawasaki ZX-6R

1'44.433

0.140

3

L. ZANETTI

Honda CBR600RR

1'44.489

0.196

4

F. MARINO

Kawasaki ZX-6R

1'44.699

0.406

5

P. JACOBSEN

Kawasaki ZX-6R

1'44.745

0.452

6

R. WILAIROT

Honda CBR600RR

1'44.745

0.452

7

J. KENNEDY

Honda CBR600RR

1'44.788

0.495

8

R. DE ROSA

Honda CBR600RR

1'44.838

0.545

9

R. ROLFO

Kawasaki ZX-6R

1'44.986

0.693

10

J. CLUZEL

MV Agusta F3 675

1'44.996

0.703

11

K. COGHLAN

Yamaha YZF R6

1'45.146

0.853

12

D. SCHMITTER

Yamaha YZF R6

1'45.163

0.870

13

A. NOCCO

Kawasaki ZX-6R

1'45.251

0.958

14

R. TAMBURINI

Kawasaki ZX-6R

1'45.414

1.121

15

M. ROCCOLI

MV Agusta F3 675

1'45.556

1.263

16

C. GAMARINO

Kawasaki ZX-6R

1'45.708

1.415

17

V. LEONOV

Honda CBR600RR

1'45.940

1.647

18

V. DEBISE

Honda CBR600RR

1'45.986

1.693

19

L. MARCONI

Honda CBR600RR

1'46.101

1.808

20

F. MENGHI

Yamaha YZF R6

1'46.382

2.089

21

F. CASAS

Yamaha YZF R6

1'46.438

2.145

22

M. BUSSOLOTTI

Honda CBR600RR

1'46.560

2.267

23

T. COVEÑA

Kawasaki ZX-6R

1'47.285

2.992

24

N. CALERO

Honda CBR600RR

1'47.402

3.109

25

A. IVANOV

Yamaha YZF R6

1'48.566

4.273

26

M. DAVIES

Honda CBR600RR

1'48.790

4.497

 

 

COPPA FIM STOCK 1000 2014 JEREZ - GRIGLIA DI PARTENZA

 

Posizione

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

1

L. MERCADO

Ducati 1199 Panigale R

1'45.018

 

2

L. SAVADORI

Kawasaki ZX-10R

1'45.677

0.659

3

F. MASSEI

Ducati 1199 Panigale R

1'45.818

0.800

4

M. LUSSIANA

Kawasaki ZX-10R

1'45.840

0.822

5

K. SMITH

Honda CBR1000RR

1'45.902

0.884

6

D. MCFADDEN

Kawasaki ZX-10R

1'46.080

1.062

7

B. NEMETH

Kawasaki ZX-10R

1'46.141

1.123

8

O. JEZEK

Ducati 1199 Panigale R

1'46.317

1.299

9

R. LANUSSE

Kawasaki ZX-10R

1'46.336

1.318

10

J. METCHER

Ducati 1199 Panigale R

1'46.563

1.545

11

F. D'ANNUNZIO

BMW S1000 RR HP4

1'46.570

1.552

12

F. SANDI

BMW S1000 RR HP4

1'46.723

1.705

13

R. MURESAN

BMW S1000 RR

1'46.867

1.849

14

J. DAY

Honda CBR1000RR

1'46.963

1.945

15

S. SUCHET

Kawasaki ZX-10R

1'47.027

2.009

16

M. MOSER

Ducati 1199 Panigale R

1'47.263

2.245

17

A. ALARCOS

Kawasaki ZX-10R

1'47.493

2.475

18

J. ALVIZ

Kawasaki ZX-10R

1'47.598

2.580

19

R. CASTELLARIN

BMW S1000 RR HP4

1'48.405

3.387

20

R. PAGAUD

Kawasaki ZX-10R

1'48.757

3.739

21

T. SVITOK

Ducati 1199 Panigale R

1'48.912

3.894

22

J. CREA

Kawasaki ZX-10R

1'49.189

4.171

23

A. BUTTI

Kawasaki ZX-10R

1'49.369

4.351

24

J. AYER

Kawasaki ZX-10R

1'49.513

4.495

 

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA