Rossi mette ko Marquez e vince in Argentina. 2° Dovi, 3° Crutchlow

A Rio Hondo, il "Dottore" fa il miracolo: nella seconda parte di gara recupera oltre 4 secondi a Marquez e punta alla vittoria. Purtroppo un contatto tra i due mette fuori dai giochi il n° 93. Rossi agguanta il 2° successo stagionale (110° in carriera). Sul podio anche Dovizioso e Crutchlow, che beffa Iannone all'ultima curva

Rossi mette ko marquez e vince in argentina. 2° dovi, 3° crutchlow

Partenza: Aleix Espargarò parte bene e prende il comando della corsa, Marquez 2°. Rossi e Iannone si toccano.

Giro 1/25: A. Espargarò rimane davanti ma sul dritto Marquez lo svernicia. Lorenzo si prende con decisione la seconda posizione. A. Espargarò risponde  e torna dietro a Marquez. Lorenzo non ci sta e ribatte: bel botta e risposta.

Giro 2/25: Marquez ha già 8 decimi di vantaggio sugli inseguitori. Rossi è 8° dietro a Petrucci. Crutchlow sorpassa A. Espargarò, che arriva leggermente lungo in staccata. Dovizioso è 4°, mentre Iannone 5°. Crutchlow infila Lorenzo, mentre Rossi è alle prese con A. Espargarò. Giro veloci di Marquez: 1’39”071.

Giro 3/25: Dovizioso e Iannone sorpassano Lorenzo. Anche Rossi riesce a sorpassare A. Espargarò. Marquez vola con 1,7 secondi di vantaggio.

Giro 4/25: Rossi ha ripreso Lorenzo, che è alle spalle delle due Ducati ufficiali. Rossi è più veloce di Lorenzo.

Giro 5/25: Marquez è davanti con 2,5 secondi di vantaggio. Rossi sta preparando l’attacco su Lorenzo.

Giro 6/25: Lorenzo ha perso il contatto da Iannone: +6 decimi. Dovizioso è molto vicino a Crutchlow. Rossi infila Lorenzo e riesce a mantere la quinta posizione.

Giro 7/25: La Ducati di Hernandez prende fuoco: il pilota non si è accorto subito del problema e ha rischiato di cadere. Scampato pericolo!

Giro 8/25: Crutchlow gira largo e Dovizioso ne approfitta per infilarsi. Lorenzo si trova a 1,5 secondi dal gruppetto in lotta per la seconda posizione.

Giro 9/25: Rossi attacca con successo Iannone e sale in quarta posizione. Crutchlow prova il sorpasso su Dovizioso che chiude la porta.

Giro 10/25: Crutchlow rischia di perdere l’anteriore e Rossi guadagna un’altra posizione.

Giro 11/25: Rossi ha messo nel mirino Dovizioso. Marquez comanda con 4,3 secondi di vantaggio da Dovizioso e Rossi. Crutchlow perde il contatto dal duo italiano. Rossi infila con decisione Dovisioso: ora il “Dottore” è 2°. Iannone scavalca Crutchlow che sembra in difficoltà.

Giro 12/25: Rossi guadagna 4 decimi in un giro a Marquez.

Giro 13/25: Maquez ha ripreso a spingere forte.

Giro 14/25: Rossi riesce a girare qualche decimo più forte di Marquez. Dovizioso rimane alle spalle di Rossi, mentre Iannone è staccato di 1,1 secondi.

Giro 15/25: Rossi ha abbassato il distacco da Marquez a 3,5 secondi.

Giro 16/25: Classifica provvisoria: Marquez, Rossi, Dovizioso, Iannone, Crutchlow, Lorenzo, Smith, A. Espargarò, P. Espargarò.

Giro 17/25: Dovizioso ha perso qualche metro da Rossi, che è a 3 secondi da Marquez. Crutchlow torna davanti a Iannone e difende la quarta posizione.

Giro 18/25: Rossi è molto veloce nel primo e nel secondo settore. Rossi gira in 1’39”399 contro l’1’40”212 di Marquez: solo 2,1 i secondi di svantaggio.

Giro 19/25: Lorenzo si è fatto sotto a Iannone, che ha perso il contatto da Crutchlow. Rossi gira ancora in 1’39”3.

Giro 20/25: Il distacco tra Rossi e Marquez scende sotto i due secondi. Giro veloce di Rossi: 1’39”019.

Giro 21/25: Rossi è a un solo secondo da Marquez!

Giro 22/25: Rossi è a 6 decimi: il dottore è quasi arrivato sul Cabroncito. Dovizioso si è staccato: +1,8 secondi.

Giro 23/25: Rossi è arrivato su Marquez! Marquez si deve difendere perché Rossi è carico come una molla.

Giro 24/25: Rossi è addosso a Marquez. Prova l’attacco lo infila ma gira largo. Marquez ancora davanti. Rossi controbatte, Marquez non molla. I due si toccano due volte e Marquez cade!

ULTIMO GIRO: Rossi è al comando con 3,6 secondi di vantaggio su Dovizioso. Rossi si avvicina al traguardo seguito dalle due Ducati ufficiali. Rossi c’è! Dovizioso 2°, mentre Crutchlow beffa Iannone all’ultima curva e si prende il terzo gradinon del podio.

 

La gara sembrava nella mani di Marquez, poi Rossi ha iniziato il recupero ed è iniziata la battaglia finale. Il fuoco si è acceso troppo presto: Marquez e Rossi si sono toccati e il n°93 si è trovato per terra. La manovra è sotto investigazione della commissione gara che, dopo la bandiera a scacchi, consegna la vittoria va nelle mani di Rossi, che va sul podio con la maglia di Maradona e rimane in testa alla classifica mondiale, anzi, allunga. Alle sue spalle taglia il traguardo Andrea Dovizioso. Iannone, invece, viene sorpreso da un deciso Cal Crutchlow che rompe il possibile podio tutto italiano (già visto quest’anno in Qatar). Il migliore delle Open è il giovanissimo Jack Miller, alla sua prima stagione in MotoGP. Lo show del Motomondiale è finito per oggi: il prossimo appuntamento è 3 maggio a Jerez, in Spagna, il primo round in Europa.

 

Motomondiale motogp 2015, argentina – classifica gara

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Distacchi

1

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

41'35.644

2

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

+5.685

3

Cal CRUTCHLOW

GBR

Honda

+8.298

4

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

+8.352

5

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

+10.192

6

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

+19.876

7

Aleix ESPARGARO

SPA

Suzuki

+24.333

8

Pol ESPARGARO

SPA

Yamaha

+27.670

9

Scott REDDING

GBR

Honda

+34.397

10

Maverick VIÑALES

SPA

Suzuki

+34.808

11

Danilo PETRUCCI

ITA

Ducati

+40.206

12

Jack MILLER

AUS

Honda

+42.654

13

Hector BARBERA

SPA

Ducati

+42.729

14

Loris BAZ

FRA

Yamaha Forward

+42.853

15

Stefan BRADL

GER

Yamaha Forward

+43.037

20

Marco MELANDRI

ITA

Aprilia

+56.236

22

Alex DE ANGELIS

RSM

ART

+1'08.444

 

Motomondiale motogp 2015 – classifica generale

Pos.

Pilota

Moto

Nazione

Punti

1

Valentino ROSSI

Yamaha

ITA

66

2

Andrea DOVIZIOSO

Ducati

ITA

60

3

Andrea IANNONE

Ducati

ITA

40

4

Jorge LORENZO

Yamaha

SPA

37

5

Marc MARQUEZ

Honda

SPA

36

6

Cal CRUTCHLOW

Honda

GBR

34

7

Bradley SMITH

Yamaha

GBR

28

8

Aleix ESPARGARO

Suzuki

SPA

22

9

Pol ESPARGARO

Yamaha

SPA

15

10

Maverick VIÑALES

Suzuki

SPA

15

11

Danilo PETRUCCI

Ducati

ITA

15

12

Dani PEDROSA

Honda

SPA

10

13

Scott REDDING

Honda

GBR

10

14

Hector BARBERA

Ducati

SPA

8

15

Yonny HERNANDEZ

Ducati

COL

6

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA