18 January 2013

Peugeot RCZ Arlen Ness: 4 ruote ma con la moto dentro

Presentata al Bike Expo di Verona, la coupé francese by Arlen Ness è un inno alla passione per i motori senza distinzioni per numero di ruote. Molti i dettagli e gli equipaggiamenti di ispirazione motociclistica

Peugeot rcz arlen ness: 4 ruote ma con la moto dentro

La Peugeot ha scelto il Motor Bike Expo Show di Verona per svelare il restyling della sua coupé RCZ un mese prima dell’inizio delle vendite. Per sottolineare l’evento, allo stand della casa francese ce n’è una versione specialissima, un esemplare unico customizzato niente meno che da Arlen Ness. Già, altrimenti quale sarebbe stato il motivo per pubblicare un’auto qui?

DETTAGLI DI UNA PASSIONE
Dal nostro mondo, Ness ha ripreso alcuni canoni stilistici tipici e li ha trapiantati sulla francesina. I colori, innanzitutto, quell’arancione/nero che fa tanto biker; poi l’uso del vero cuoio con cuciture a vista arancioni per i due retrovisori esterni, per le strisce stile Nascar su cofano e tetto e per gli interni della vettura.

SOSPENSIONI E FRENI: FIRME DI NOSTRA CONOSCENZA
Ma il top motociclistico si raggiunge ovviamente con la tecnica, rappresentata dai terminali di scarico Termignoni (al debutto nel mondo auto) e dall’assetto “ciclistico” studiato da Andreani Group e dall’impianto frenante Brembo. Gli ammortizzatori sono infatti degli Öhlins della linea Road & Track, regolabili nel precarico e in estensione, mentre i freni beneficiano di staffe di montaggio ricavate dal pieno, pinze monoblocco a 4 pistoni con diametro differenziato, dischi anteriori forati composti da 365x29 mm e pastiglie ad alte prestazioni. Ma non è finita: il marchio Sprint Filter, che i motociclisti conoscono bene, ha fornito il suo tecnologico filtro aria in poliestere. Così il 1.600 cc della Peugeot arriva ad erogare 200 CV.

Non è una moto, certo, ma per avere 4 ruote ci sembra un bel mezzo.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA