Nuova Ducati Multistrada V4, anche nelle versioni S e S Sport

Ducati presenta la nuova Multistrada V4. L’addio al sistema desmodromico lascia spazio al motore V4 Granturismo da 170 CV, imbrigliato da un’elettronica di ultima generazione. Tante le novità per una moto completamente nuova dal punto di vista ciclistico ed ergonomico, dotata di radar e aerodinamica funzionale. Tre le versioni (base, S, S Sport), molti gli allestimenti per personalizzare il pacchetto

1/39

1 di 12

Senza dubbio la grande novità è il nuovo motore V4 Granturismo, che ha una cilindrata di 1.158 cc, pesa 67 kg ed eroga 170 CV a 10.500 giri/min, con una coppia massima di 125 Nm a 8.750 giri/min (trovate tutto quello che c’è da sapere sul primo propulsore senza “desmo” cliccando qui). Dal punto di vista stilistico Ducati ha lavorato per mantenere forte il family feeling con le precedenti Multistrada, pur rinnovando completamente la moto in direzione di una migliore ergonomia funzionale.

1/23

Tutta nuova anche la ciclistica, che vede il debutto di un telaio monoscocca in alluminio. Le quote ciclistiche si riassumono così: 24,5° di inclinazione del cannotto di sterzo, interasse di 1.567 mm, sospensioni con escursione di 170 mm all’anteriore e 180 mm al posteriore, luce a terra di 220 mm. Il peso a secco è di 215 kg, il serbatoio è da 22 litri. Anche il forcellone in alluminio bibraccio è stato progettato ex novo. La Multistrada V4 è equipaggiata con una forcella a steli rovesciati da 50 mm di diametro, con piedino fuso dedicato, e ammortizzatore Marzocchi con molla progressiva che collega il forcellone al telaio senza interposizione di leveraggi; entrambi sono completamente regolabili. La moto calza pneumatici Pirelli Scorpion Trail II su cerchi 120/70-19’’ e 170/60-17’’, ma è omologata anche per l’utilizzo delle Pirelli Scorpion Rally e Scorpion STR nelle stesse misure.

L’impianto frenante è Brembo e si avvale di due dischi anteriori di 320 mm con pinze radiali monoblocco a quattro pistoncini di 32 mm e di un disco singolo posteriore di 265 mm con pinza flottante. L’impianto ABS è il Bosch 10.3ME Cornering e sfrutta un sistema di frenata combinata (Electronic Combined Braking System) ottimizzato per le diverse mappe motore; nel Riding Mode Enduro l’ABS è disinseribile al posteriore. È presente anche la funzione di antisollevamento della ruota posteriore.

1/18

Dal punto di vista ergonomico troviamo una posizione di guida rivista, grazie alla nuova sella e alla parte centrale della moto snellita, per avvantaggiare anche la guida in piedi in offroad. L’altezza della sella da suolo è regolabile su due posizioni da 840 e 860 mm (disponibili come optional anche una sella bassa da 810 mm e una alta da 875 mm).

Il cruscotto è un TFT da 5” con grafica caratterizzata dal contagiri circolare con lancetta digitale e numero di marcia inserita. Oltre alle informazioni principali vengono inoltre mostrati: livello del carburante, temperatura esterna e temperatura motore e livelli dei controlli elettronici. Grazie al modulo Bluetooth è possibile utilizzare il Ducati Multimedia System (DMS) che permette di rispondere alle telefonate oppure ascoltare la propria musica preferita. Infine, la dotazione di serie comprende anche: faro anteriore con sistema DRL; IMU Bosch; Power Mode; Riding Mode (Sport, Touring, Urban, Enduro); Ducati Wheelie Control (8 livelli); Ducati Traction Control (8 livelli).

1/21

La Multistrada V4 è la prima moto di produzione al mondo ad adottare la tecnologia radar, che abilita le funzioni Cruise Control Adattivo e Blind Spot Detection. Il radar posizionato nella parte anteriore del veicolo, integrato nel frontale, regola automaticamente la distanza (selezionabile su quattro livelli) dagli altri veicoli quando si guida ad una velocità compresa fra 30 e 160 km/h. L’ACC può essere inserito e regolato tramite i pulsanti dedicati posizionati sul blocchetto di sinistra. Grazie al quickshifter up & down il pilota può salire di marcia o scalare senza che l’ACC si disattivi. Il radar posteriore, posizionato sotto il fanale, è invece in grado di rilevare i veicoli posizionati nel cosiddetto angolo cieco di visuale (blind spot), ovvero l’area non visibile né direttamente dal pilota né tramite lo specchio retrovisore. Il sistema BSD segnala questa situazione tramite i LED posizionati sugli specchietti retrovisori, illuminando quello posizionato sul lato nel quale rileva la presenza di un veicolo nell’angolo cieco di visuale. Il BSD segnala anche il sopraggiungere da dietro di veicoli a velocità elevata. In entrambi i casi, se l’utente attiva l’indicatore di direzione manifestando l’intenzione di cambiare corsia, il BSD fa lampeggiare il LED segnalando una situazione di potenziale pericolo. L’utente può regolare su tre diversi livelli la luminosità dei LED del sistema grazie al menù dedicato. L’intero sistema, sviluppato da Ducati e poi ingegnerizzato da Bosch, sarà in esclusiva per la Casa di Borgo Panigale. Inoltre, sul numero di ottobre 2020 di Motociclismo, è riportato in modo errato il nome dell’ing. Zucchelli, supervisore dei sistemi elettronici dell’R&D Ducati: si chiama Francesco, non Franco. Ce ne scusiamo con l’interessato e con i lettori.

1/38

Nella parte anteriore sono presenti delle piccole appendici aerodinamiche che consentono di deviare i flussi dalle gambe del pilota. Il doppio proiettore ora è caratterizzato da un design delle DRL ispirato a quello della Panigale V4. Inediti il cupolino, le feritoie di sfogo dell’aria, il becco, così come le strutture laterali e posteriori della moto.

1/7

Gli allestimenti disponibili per la Multistrada V4 sono: Essential (nessun optional), Enduro (protezione radiatori, protezioni laterali, piastra paramotore, luci addizionali a LED), Touring (borse laterali, cavalletto centrale, manopole riscaldabili), Urban (top case, borsa serbatoio, cavo USB), Performance (silenziatore Akrapovič, parafango anteriore in carbonio), Functionality (cruise control, Veiche Old Control, quickshifter). Colorazione: rosso Ducati con cerchi neri. La nuova Multistrada V4 è proposta anche nelle versioni S ed S Sport, ognuna con propri allestimenti e pacchetti optional dedicati.

Si differenzia dalla versione base per una più ricca dotazione di serie, che comprende: sospensioni elettroniche semi-attive Marzocchi Ducati Skyhook Suspension (DSS) Evolution con funzione Autoleveling (permette di riconoscere il carico presente sulla moto e regola autonomamente l’assetto). La regolazione avviene in modo istantaneo ed è integrata nei Riding Mode, oppure è personalizzabile attraverso il computer di bordo. Troviamo poi dischi anteriori da 330 mm di diametro con pinze radiali a 4 pistoncini Brembo Stylema; faro anteriore full LED con Ducati Cornering Lights (DCL); avviamento Hands Free, cruscotto con schermo full-TFT a colori da 6.5” e funzione mirroring del telefono per visualizzare la mappa del navigatore, la rubrica, rispondere al telefono o gestire la musica; Ducati Connect con applicazioni telefono, musica e navigatore cartografico; Ducati Quick Shift (DQS) Up&Down; Cruise Control; Vehicle Hold Control (in salita, mantiene ferma la moto per 9 secondi azionando autonomamente il freno posteriore), avviamento con Hands Free (tappo serbatoio ad apertura elettronica come optional).

Può essere scelta sia con ruote in lega che con cerchi a raggi. Gli allestimenti disponibili sono: Essential (nessun optional), Travel (borse laterali, cavalletto centrale, manopole riscaldabili, selle riscaldabili), Travel & Radar (come Travel ma con l’aggiunta del radar), Performance (silenziatore Akrapovič, parafango anteriore in carbonio), Full (tutti gli optional presenti negli altri allestimenti). In più, è possibile abbinare quattro pacchetti di accessori (Enduro, Touring, Urban, Performance). Colorazioni: rosso Ducati con cerchi neri, grigio con cerchi neri.

1/18

Si differenzia dalla versione S per l’aggiunta di silenziatore Akrapovič omologato, parafango anteriore in fibra di carbonio, colorazione Ducati Sport come unica opzione cromatica. Può essere scelta sia con ruote in lega che con cerchi a raggi. Gli allestimenti disponibili sono: Performance (silenziatore Akrapovič, parafango anteriore in carbonio), Full (borse laterali, cavalletto centrale, manopole riscaldabili, selle riscaldabili, silenziatore Akrapovič, parafango anteriore in carbonio, radar). In più, è possibile abbinare tre pacchetti di accessori (Enduro, Touring, Urban).

1/4

Ducati Multistrada V4 S Sport 2021

MULTISTRADA V4

Motore
MotoreV4 Granturismo, V4 a 90°, 4 valvole per cilindro, albero motore controrotante, ordine di accensione Twin Pulse, raffreddamento a liquido
Cilindrata1.158 cc
Alesaggio per Corsa83 mm x 53,5 mm
Rapporto di compressione14,0:1
Potenza170 CV (125 kW) @ 10.500 giri/min
Coppia 12,7 kgm (125 Nm) @ 8.750 giri/min
AlimentazioneIniezione elettronica, corpi farfallati ellittici con sistema Ride-by-Wire, Øeq 46 mm
ScaricoMonosilenziatore in acciaio inossidabile, doppio catalizzatore e 4 sonde lambda
Trasmissione
Cambio6 marce
Trasmissione primariaIngranaggi a denti dritti, rapporto 1,8:1
Rapporti1=40/13, 2=36/16, 3=34/19, 4=31/21, 5=23/29, 6=25/27
Trasmissione secondariaCatena, pignone z16, corona z42
FrizioneMultidisco in bagno d'olio con comando idraulico, sistema di asservimento ed antisaltellamento
Veicolo
TelaioMonoscocca in alluminio
Sospensione anterioreForcella a steli rovesciati Ø 50 mm completamente regolabile
Ruota anterioreFusa in lega leggera, 3" x 19"
Pneumatico anteriorePirelli Scorpion Trail II 120/70 ZR19
Sospensione posterioreProgressiva con monoammortizzatore completamente regolabile, regolazione remota del precarico molla, forcellone bi-braccio in alluminio
Ruota posterioreFusa in lega leggera, 4,5" x 17"
Pneumatico posteriorePirelli Scorpion Trail II 170/60 ZR17
Escursione ruota (ant/post)170 mm / 180 mm
Freno anteriore2 dischi semiflottanti Ø 320 mm, pinze Brembo monoblocco ad attacco radiale a 4 pistoncini e 2 pastiglie, pompa radiale, Cornering ABS
Freno posterioreDisco Ø 265 mm, pinza flottante Brembo a 2 pistoncini, Cornering ABS
StrumentazioneDisplay TFT a colori da 5"
Dimensioni e pesi
Peso a secco215 kg
Peso in ordine di marcia240 kg
Altezza sellaRegolabile, 840 mm - 860 mm
Interasse1.567 mm
Inclinazione cannotto24,5°
Avancorsa102,5 mm
Capacità serbatoio carburante22 l
Numero posti2
Equipaggiamento di sicurezzaRiding Mode, Power Mode, ABS Cornering, Ducati Traction Control, Ducati Wheelie Control, Daytime Running Light, Ducati Brake Light
Equipaggiamento di seriePulsanti al manubrio retro-illuminati, Display TFT a colori da 5"
Garanzia e manutenzione
Garanzia48 mesi, chilometraggio illimitato
Manutenzione15.000 km / 24 mesi
Controllo gioco valvole60.000 km
Emissioni e consumi
StandardEuro 5
Emissioni CO2162 g/km
Consumi6,5 l/100 km

MULTISTRADA V4 S

Motore
MotoreV4 Granturismo, V4 a 90°, 4 valvole per cilindro, albero motore controrotante, ordine di accensione Twin Pulse, raffreddamento a liquido
Cilindrata1.158 cc
Alesaggio per Corsa83 mm x 53,5 mm
Rapporto di compressione14,0:1
Potenza170 CV (125 kW) @ 10.500 giri/min
Coppia 12,7 kgm (125 Nm) @ 8.750 giri/min
AlimentazioneIniezione elettronica, corpi farfallati ellittici con sistema Ride-by-Wire, Øeq 46 mm
ScaricoMonosilenziatore in acciaio inossidabile, doppio catalizzatore e 4 sonde lambda
Trasmissione
Cambio6 marce
Trasmissione primariaIngranaggi a denti dritti, rapporto 1,8:1
Rapporti1=40/13, 2=36/16, 3=34/19, 4=31/21, 5=23/29, 6=25/27
Trasmissione secondariaCatena, pignone z16, corona z42
FrizioneMultidisco in bagno d'olio con comando idraulico, sistema di asservimento ed antisaltellamento
Veicolo
TelaioMonoscocca in alluminio
Sospensione anterioreForcella a steli rovesciati Ø 50 mm completamente regolabile, freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con Ducati Skyhook Suspension
Ruota anterioreFusa in lega leggera, 3" x 19"
Pneumatico anteriorePirelli Scorpion Trail II 120/70 ZR19
Sospensione posterioreProgressiva con monoammortizzatore completamente regolabile e gestito elettronicamente con Ducati Skyhook Suspension, forcellone bi-braccio in alluminio
Ruota posterioreFusa in lega leggera, 4,5" x 17"
Pneumatico posteriorePirelli Scorpion Trail II 170/60 ZR17
Escursione ruota (ant/post)170 mm / 180 mm
Freno anteriore2 dischi semiflottanti Ø 330 mm, pinze Brembo monoblocco M50 Stylema ad attacco
radiale a 4 pistoncini e 2 pastiglie, pompa radiale, Cornering ABS
Freno posterioreDisco Ø 265 mm, pinza flottante Brembo a 2 pistoncini, Cornering ABS
StrumentazioneDisplay TFT a colori da 6,5" con Ducati Connect e navigatore cartografico
Dimensioni e pesi
Peso a secco218 kg
Peso in ordine di marcia243 kg
Altezza sellaRegolabile, 840 mm - 860 mm
Interasse1.567 mm
Inclinazione cannotto24,5°
Avancorsa102,5 mm
Capacità serbatoio carburante22 l
Numero posti2
Equipaggiamento di sicurezzaRiding Mode, Power Mode, ABS Cornering, Ducati Traction Control, Ducati Wheelie Control, Daytime Running Light, Ducati Cornering Light, Ducati Brake Light, Vehicle Hold Control
Equipaggiamento di serieDucati Skyhook Suspension, Ducati Quick Shift, Cruise control, Hands-Free, Pulsanti al manubrio retro-illuminati, Display TFT a colori da 6,5" con Ducati Connect e navigatore cartografico, Proiettore full LED
Garanzia e manutenzione
Garanzia48 mesi, chilometraggio illimitato
Manutenzione15.000 km / 24 mesi
Controllo gioco valvole60.000 km
Emissioni e consumi
StandardEuro 5
Emissioni CO2162 g/km
Consumi6,5 l/100 km

MULTISTRADA V4 S SPORT

Motore
MotoreV4 Granturismo, V4 a 90°, 4 valvole per cilindro, albero motore controrotante, ordine di accensione Twin Pulse, raffreddamento a liquido
Cilindrata1.158 cc
Alesaggio per Corsa83 mm x 53,5 mm
Rapporto di compressione14,0:1
Potenza170 CV (125 kW) @ 10.500 giri/min
Coppia 12,7 kgm (125 Nm) @ 8.750 giri/min
AlimentazioneIniezione elettronica, corpi farfallati ellittici con sistema Ride-by-Wire, Øeq 46 mm
ScaricoMonosilenziatore in acciaio inossidabile, doppio catalizzatore e 4 sonde lambda
Trasmissione
Cambio6 marce
Trasmissione primariaIngranaggi a denti dritti, rapporto 1,8:1
Rapporti1=40/13, 2=36/16, 3=34/19, 4=31/21, 5=23/29, 6=25/27
Trasmissione secondariaCatena, pignone z16, corona z42
FrizioneMultidisco in bagno d'olio con comando idraulico, sistema di asservimento ed antisaltellamento
Veicolo
TelaioMonoscocca in alluminio
Sospensione anterioreForcella a steli rovesciati Ø 50 mm completamente regolabile, freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con Ducati Skyhook Suspension
Ruota anterioreFusa in lega leggera, 3" x 19"
Pneumatico anteriorePirelli Scorpion Trail II 120/70 ZR19
Sospensione posterioreProgressiva con monoammortizzatore completamente regolabile e gestito elettronicamente con Ducati Skyhook Suspension, forcellone bi-braccio in alluminio
Ruota posterioreFusa in lega leggera, 4,5" x 17"
Pneumatico posteriorePirelli Scorpion Trail II 170/60 ZR17
Escursione ruota (ant/post)170 mm / 180 mm
Freno anteriore2 dischi semiflottanti Ø 330 mm, pinze Brembo monoblocco M50 Stylema ad attacco
radiale a 4 pistoncini e 2 pastiglie, pompa radiale, Cornering ABS
Freno posterioreDisco Ø 265 mm, pinza flottante Brembo a 2 pistoncini, Cornering ABS
StrumentazioneDisplay TFT a colori da 6,5" con Ducati Connect e navigatore cartografico
Dimensioni e pesi
Peso a secco217 kg
Peso in ordine di marcia242 kg
Altezza sellaRegolabile, 840 mm - 860 mm
Interasse1.567 mm
Inclinazione cannotto24,5°
Avancorsa102,5 mm
Capacità serbatoio carburante22 l
Numero posti2
Equipaggiamento di sicurezzaRiding Mode, Power Mode, ABS Cornering, Ducati Traction Control, Ducati Wheelie Control, Daytime Running Light, Ducati Cornering Light, Ducati Brake Light, Vehicle Hold Control
Equipaggiamento di serieDucati Skyhook Suspension, Ducati Quick Shift, Cruise control, Hands-Free, Pulsanti al manubrio retro-illuminati, Display TFT a colori da 6,5" con Ducati Connect e navigatore cartografico, Proiettore full LED, Parafango anteriore in carbonio, Silenziatore Akrapovic omologato
Garanzia e manutenzione
Garanzia48 mesi, chilometraggio illimitato
Manutenzione15.000 km / 24 mesi
Controllo gioco valvole60.000 km
Emissioni e consumi
StandardEuro 5
Emissioni CO2162 g/km
Consumi6,5 l/100 km

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA