di Beppe Cucco
- 12 October 2020

Rossi: “Non ho capito bene cos’è successo. Sono anche sfortunato”

Alla prima variante del primo giro del GP di Francia Valentino ha chiuso la sua gara, con una caduta. Per il Dottore è il terzo 0 di fila di quest’anno. Al termine della gara Rossi ha commentato quanto successo

1/28

Dopo Misano 2 e Barcellona, anche da Le Mans Valentino Rossi torna a casa con uno 0! Ancora una volta per una caduta. Questa volta avvenuta alla prima variante del primo giro, subito dopo il via.

Al termine della gara il Dottore commenta quanto accaduto: “Sono molto molto triste, cadere così alla prima curva è una cosa brutta. Ero partito bene e ho fatto bene il primo curvone, a sinistra siamo entrati tutti molto tranquilli perché era una condizione difficilissima anche con il freddo. Sono entrato piano piano anche io, ma mi è partita dietro. Non abbiamo capito bene cos’è successo. È un periodo che sono anche abbastanza sfortunato, perché non sono riuscito a raccogliere un punto in queste ultime tre gare, nonostante le mie prestazioni non siano così male, durante le prove sono stato sempre piuttosto competitivo. Anche l’anno scorso ho fatto tre zeri di fila, Mugello, Barcellona e Assen. Me lo ricordo, ma sono cose che non dovrebbero succedere, quando succedono queste cose ci si fanno molte domande. I prossimi giorni ci penserò ancora di più. Non mi sembra di aver sbagliato tanto come approccio, abbiamo sempre lavorato bene, arrivato alla gara sempre piuttosto competitivi. Bisognerebbe aprire un discorso sull’esistenza della sfiga o della fortuna, che non ho mai capito bene. Se esiste, sono sfortunato. Ci sono altre gare, difficili sulla carta, ma dovrò cercare di dare il massimo. Vorrei essere competitivo anche ad Aragon e a Valencia, che sono due delle piste peggiori per me. Sarebbe bello essere veloce lì. Sono stati tre errori molto diversi. Purtroppo è iniziato a Misano nella seconda gara e da sabato non stavo bene di salute. Mi era venuta una grande influenza, un raffreddore, non avevo la forza, sono stato male due o tre giorni e da lì è iniziato un po’ tutto. Poi a Barcellona ho avuto il più bel weekend dell’anno, come a Jerez, ero veramente forte, ho fatto un errore quando ormai il più era già fatto. Qui invece alla prima curva. Io mi sento piuttosto bene, mi sento più veloce dall’anno scorso, anche durante le prove sono sempre più avanti e riesco a guidare abbastanza bene. Questo è buono. Ci sono ancora cinque gare, in piste difficili, ma dobbiamo cercare di fare bene”.

Riguardo alla vittoria di Petrucci Valentino commenta: “Petrucci è stato un grande. Va sempre molto forte a Le Mans, sia sull’asciutto sia sul bagnato. È uno dei più forti della MotoGP sul bagnato, la loro moto è molto competitiva in queste condizioni, ha fatto una grande vittoria, dall’inizio alla fine. Tanti complimenti a lui. E poi se lo merita, in un momento anche un po’ difficile che sta attraversando quest’anno”.

1/28

Valentino Rossi

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli