di Beppe Cucco
- 25 October 2020

Morbidelli vince ad Alcaniz davanti alle Suzuki. Mir allunga in campionato

Con la caduta di Nakagami Franco Morbidelli prende il comando del GP di Teruel della MotoGP fin dalle prime curve, e ci rimane fino alla bandiera a scacchi. Sul traguardo dietro di lui la coppia di piloti Suzuki, Rins e Mir, che allunga in classifica generale

1/35

Franco Morbidelli 

1 di 3

Il GP di Teruel 2020, che si corre ancora sul circuito di Aragon dove la scorsa settimana ha trionfato Alex Rins, prende il via sotto ad un cielo sereno, con 21 °C nell’aria e 29 °C sull’asfalto. Dalla prima casella in griglia di partenza scatta Takaaki Nakagami, che ieri ha conquistato la sua prima pole position in MotoGP. Schierati in prima fila dietro al pilota del Team LCR troviamo Morbidelli e Rins. Tra i contendenti al titolo Viñales scatta dalla terza posizione, Quartararo dalla sesta, Mir dalla dodicesima e Dovizioso addirittura dalla diciassettesima.

Allo spegnersi dei semafori scatta subito bene Nakagami, che si mette davanti a Morbidelli e Rins. Dopo un paio di curve, però, il colpo di scena: Takaaki Nagakami finisce a terra! Il primo giro si chiude con Morbidelli davanti a Rins e Zarco. Viñales è quarto, Mir quinto e Quartararo sesto. Tredicesimo Andrea Dovizioso. Posizioni invariate in testa alla gara nei primi giri del GP, ma Morbidelli e Rins sembrano avere un passo migliore rispetto agli avversari e provano ad allungare.

Mir e Marquez superano Viñales, si mettono all’inseguimento dei primi tre piloti e in pochi giri arrivano sulle spalle di Zarco. Poco dopo entrambi lo passano e Zarco scivola così in quinta posizione. Al giro 11 la coppia di testa ha 2,5” di vantaggio su Mir. All’inizio del 14esimo giro cade Alex Marquez.

Davanti Franco Morbidelli allunga sulla coppia di piloti Suzuki e passa sotto alla bandiera a scacchi in prima posizione. Una gara perfetta quella del pilota Yamaha Petronas che, dopo aver dominato dall’inizio alla fine, torna al successo dopo la vittoria di Misano. Il GP di Teruel si chiude con le due Suzuki in seconda e terza posizione, rispettivamente con Rins e Mir, che grazie a questo terzo posto allunga in classifica generale.

Nelle pagine successive trovate la classifica completa del GP di Teruel 2020 e la classifica del mondiale MotoGP.

Pos.PilotaTeamMotoTempo / distacco
1Franco MORBIDELLIPetronas Yamaha SRTYamaha41'47.652
2Alex RINSTeam SUZUKI ECSTARSuzuki+2.205
3Joan MIRTeam SUZUKI ECSTARSuzuki+5.376
4Pol ESPARGARORed Bull KTM Factory RacingKTM+10.299
5Johann ZARCOEsponsorama RacingDucati+12.915
6Miguel OLIVEIRARed Bull KTM Tech 3KTM+12.953
7Maverick VIÑALESMonster Energy Yamaha MotoGPYamaha+14.262
8Fabio QUARTARAROPetronas Yamaha SRTYamaha+14.720
9Iker LECUONARed Bull KTM Tech 3KTM+17.177
10Danilo PETRUCCIDucati TeamDucati+19.519
11Cal CRUTCHLOWLCR Honda CASTROLHonda+19.708
12Stefan BRADLRepsol Honda TeamHonda+20.591
13Andrea DOVIZIOSODucati TeamDucati+22.222
14Tito RABATEsponsorama RacingDucati+26.496
15Bradley SMITHAprilia Racing Team GresiniAprilia+31.816
Pos.PilotaMotoNazionePunti
1Joan MIRSuzukiSPA137
2Fabio QUARTARAROYamahaFRA123
3Maverick VIÑALESYamahaSPA118
4Franco MORBIDELLIYamahaITA112
5Andrea DOVIZIOSODucatiITA109
6Alex RINSSuzukiSPA105
7Takaaki NAKAGAMIHondaJPN92
8Pol ESPARGAROKTMSPA90
9Jack MILLERDucatiAUS82
10Miguel OLIVEIRAKTMPOR79
11Danilo PETRUCCIDucatiITA71
12Brad BINDERKTMRSA67
13Alex MARQUEZHondaSPA67
14Johann ZARCODucatiFRA64
15Valentino ROSSIYamahaITA58
16Francesco BAGNAIADucatiITA42
17Iker LECUONAKTMSPA27
18Aleix ESPARGAROApriliaSPA27
19Cal CRUTCHLOWHondaGBR26
20Stefan BRADLHondaGER12
21Bradley SMITHApriliaGBR12
22Tito RABATDucatiSPA10
23Michele PIRRODucatiITA4
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli