di Nicolas Patrini - 15 aprile 2019

Rossi: “Io idolo di Rins? Dicono tutti così e poi…”

Le parole di Valentino Rossi al termine del GP di Austin, chiuso con un 2° posto alle spalle di Rins
Al termine del GP delle Americhe (qui trovate report e classifiche), Valentino Rossi ha raccontato la propria gara. Ecco le dichiarazioni:
“Mi spiace molto per non aver vinto, quando ho visto la caduta di Marquez ho pensato di potercela fare e ho spinto fino alla fine. Non sono riuscito a superare Rins, purtroppo. Peccato, ma è un risultato che allo stesso tempo indica che siamo competitivi e io ci riproverò. La caduta di Marc Marquez, per qualche attimo, cambia gli equilibri. Non me l’aspettavo di trovarmi davanti e mi sono emozionato. In quei casi occorre restare concentrati. Rins guidava molto bene e in alcuni punti era più veloce di me. Potevo farcela, ma ho commesso qualche errore di troppo. Senza sbavature negli ultimi passaggi avrei potuto tentare un attacco. Era una grande occasione per vincere, è tanto che non arrivo primo. Detto questo sono soddisfatto, abbiamo trovato il modo di tornare a essere forti e siamo sulla strada giusta. Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione e cercheremo di lottare fino all’ultimo. Il prossimo appuntamento è in Europa, a Jerez, una gara importante noi”.

A chi gli fa presente quanto dichiarato da Rins (“Un’emozione chiudere davanti al mio idolo”), Rossi risponde:

“Basta con questa storia, tutti i giovani dicono così, ma non è vero. Poi sono sempre i nemici più agguerriti in pista”.

Qui sotto trovate le foto più belle della MotoGP ad Austin.
1/31 MotoGP 2019, Austin (Texas): Hafizh Syahrin - KTM
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli