MXGP 2015: il “nuovo” Cairoli con la 450 vince il GP di Spagna

Al debutto con 100 cc in più il siciliano della KTM vince a Talavera de la Reina. Max Nagl (Husqvarna) chiude a pari punti con Tony, benissimo anche Romain Febvre (Yamaha). Prima vittoria in carriera in MX2 per Valentin Guillod (Yamaha). Le classifiche

Mxgp 2015: il “nuovo” cairoli con la 450 vince il gp di spagna

Ci voleva il cambio di cilindrata per vedere vincere Tony Cairoli (Red Bull KTM). Al sesto round del Mondiale Motocross 2015 l’italiano riesce finalmente a salire sul gradino più alto del podio, vincendo di misura su Max Nagl (Husqvarna IceOne), quest’ultimo ancora leader della classifica generale. Il terzo gradino del podio va a un sorprendente e velocissimo Romain Febvre (Yamaha Factory), facilitato dalla caduta in Gara2 di Clement Desalle (Rokstar Energy Suzuki). Clicca qui per vedere tutte le foto del Gran Premio di Spagna.

 

MXGP: IL RISCATTO DI CAIROLI

Tutti si aspettavano la vittoria di Tony Cairoli due settimane fa a Valkenswaard, nel GP d’Europa. La caduta in Gara1 cambiò di molto i pronostici, favorendo Paulin e relegando l’8 volte Campione del Mondo all’11° posto. L’infortunio alla mano, il morale non di certo alle stelle, i 30 punti di distacco dal leader della generale, il cambio di cilindrata nel mezzo del Campionato e il terreno duro e compatto che poco si addice alle caratteristiche di Tony, facevano credere in un’altra brutta prestazione dell’italiano. A Talavera de la Reina succede l’esatto opposto. Tony vince Gara2 dopo aver lasciato sfogare Nagl e Desalle in Gara1 per la prima posizione. Tanto di cappello dunque a Tony Cairoli, capace di prendere decisioni importanti e delicate a Campionato in corso e capace di soffrire il dolore senza mollare mai, neanche dopo mezz’ora di Gara2 sotto un sole cocente. I risultati di Cairoli vengono “copiati” da Nagl, che vince Gara1 e termina 3° in Gara2. Il tedesco soffre parecchio il caldo, come dichiarato dallo stesso Nagl a fine gara ai microfoni di MXGP-TV e in Gara2 non ha le forze per reggere il ritmo del Campione in carica e di un ottimo Febvre. Il “rookie of the year” sale addirittura sul podio grazie ad un 4° posto in Gara1 e un 2° in Gara2, sfiorando la vittoria di manche e dimostrando talento e carattere per superare Campioni come Cairoli, Desalle e Nagl.

Uno sfortunato Desalle perde la seconda posizione del GP quando cade in Gara2 e scivola così in quarta posizione finale nel GP spagnolo. Entra nella top 5 Evgeny Bobryshev (Honda HRC), che batte il compagno di squadra Gautier Paulin. Un applauso virtuale va fatto anche ad Alessandro Lupino (Honda Assomoto), 9° in Gara2 e 10° assoluto.

 

MXGP GARA1: DOMINIO NAGL, CAIROLI 3°

Max Nagl conquista l’holeshot davanti a Clement Desalle, Dean Ferris, Todd Waters e Tony Cairoli. L’italiano riesce ad avere la meglio su Waters nelle prime curve, ma fatica a passare Ferris. Il tracciato di Talavera de la Reina non si presta a facili sorpassi: è molto bucata e le doppie traiettorie non offrono la possibilità di passare il pilota davanti. Al secondo giro Cairoli si sbarazza anche di Ferris, affiancandolo in staccata e sorpassandolo in uscita di curva proprio di motore (ecco dunque che la scelta di passare al 450 si rivela azzeccata). Desalle e Nagl intanto prendono un buon margine di distacco, ma ora Tony ha strada libera e gira un secondo più veloce del duetto di testa! Dalle retrovie rimontano, a fatica, i piloti Honda HRC Gautier Paulin ed Evgeny Bobryshev, rispettivamente 5° e 6°. Nel finale Cairoli non riesce a colmare il gap con i primi due: in particolare Nagl riesce a guadagnare un piccolo margine sul belga della Suzuki e va a vincere Gara1 in scioltezza.

 

MXGP GARA2: IMMENSO CAIROLI!

Cairoli parte in testa davanti a Desalle, Nagl, Bobryshev e Febvre. Il pilota Yamaha è in gran forma e nel primo giro si sbarazza di Bobryshev e Nagl. Colpo di scena al 3° giro: Desalle si impunta in un salto e cade. Il belga riparte 6°, alle spalle di Simpson. Intanto prosegue l’ascesa di Febvre, che nella serie di salti del rettilineo supera Cairoli. A 18’ dallo scadere del tempo regolamentare Searle cade nello stesso punto e nello stesso modo di Desalle: si sospettano problemi al tracciato sulla rampa del salto. Nota di merito per Lupino, attualmente 9° dietro a Paulin. A metà gara Febvre arriva corto in un salto in salita e gli si spegne la moto: Cairoli ne approfitta e passa in testa. A pochi minuti dalla fine succede la medesima cosa a Cairoli, ma il bottoncino d’avviamento gli permette di riaccendere la moto alla svelta e non farsi recuperare da Febvre.

 

MX2: CHE CONFUSIONE!

In Gara1 la vittoria va a Jeffrey Herlings, che contiene un ottimo Max Anstie in gran rimonta. Parecchio più staccati Jordi Tixier, Pauls Jonass, Aleksandr Tonkov e Valentin Guillod. Problemi al disco posteriore per Dylan Ferrandis, costretto al ritiro. Rivoluzione in Gara2: mega caduta in partenza tra quattro piloti, tra cui Benoit Paturel e Brent Van donnick. Ferrnaids fa sua l’holeshot, seguono Guillod, Lieber, Tixier, Bogers, Seewer, Jonass, Herlings e Gajser. Dopo aver guadagnato due posizioni Herlings cade malamente e scivola in 20esima posizione. Cinque minuti più tardi è la volta di Lieber, che si lascia passare da Tixier e poco dopo anche da Gajser. Intanto Guillod guadagna decimi importanti giro dopo giro a Ferrandis, fino a tentare più volte l’attacco. Tixier perde la posizione su Gajser. Allo scadere del tempo regolamentare Guillod attacca Ferrandis whippando e poi con un fantastico block pass, il che gli consente la vittoria virtuale del GP. Herlings rimonta parecchio nel finale e arriva ad attaccare Anstie e Tonkov, avendo la meglio su entrambi. All’ultimo giro Gajser riesce a superare anche Ferrandis. Gran confusione nel capire la classifica finale: il GP va a Guillod - che scopre d’aver vinto la gara solamente quando viene intervistato sul podio - per un solo punto su Herlings e due su Tixier.

 

MONDIALE MXGP 2015, GP DI SPAGNA – CLASSIFICA FINALE MXGP

Pos.

Pilota

Naz.

Moto

Gara1

Gara2

Totale

1

Cairoli, Antonio

ITA

KTM

20

25

45

2

Nagl, Maximilian

GER

HUS

25

20

45

3

Febvre, Romain

FRA

YAM

18

22

40

4

Desalle, Clement

BEL

SUZ

22

16

38

5

Bobryshev, Evgeny

RUS

HON

15

18

33

6

Paulin, Gautier

FRA

HON

16

14

30

7

Rattray, Tyla

RSA

KAW

14

13

27

8

Strijbos, Kevin

BEL

SUZ

13

10

23

9

Boog, Xavier

FRA

KAW

9

11

20

10

Lupino, Alessandro

ITA

HON

5

12

17

11

Simpson, Shaun

GBR

KTM

1

15

16

12

Frossard, Steven

FRA

KTM

11

4

15

13

Charlier, Christophe

FRA

HON

6

7

13

14

Butron, Jose

ESP

KTM

4

8

12

15

Ferris, Dean

AUS

HUS

7

5

12

20

Philippaerts, David

ITA

YAM

8

0

8

 

 

MONDIALE MXGP 2015 – CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP

  1. Max Nagl (Husqvarna) 259 punti
  2. Clement Desalle (Suzuki) 247
  3. Tony Cairoli (KTM) 229
  4. Gautier Paulin (Honda) 208
  5. Romain Febvre (Yamaha) 196
  6. Evgeny Bobryshev (Honda) 171
  7. Ryan Villopoto (Kawasaki) 124
  8. Shaun Simpson (KTM) 114
  9. Todd Waters (Husqvarna) 104
  10. Tyla Rattray (Kawasaki) 95

 

MONDIALE MXGP 2015, GP DI SPAGNA – CLASSIFICA FINALE MX2

Pos.

Pilota

Naz.

Moto

Gara1

Gara2

Totale

1

Guillod, Valentin

SUI

YAM

15

25

40

2

Herlings, Jeffrey

NED

KTM

25

14

39

3

Tixier, Jordi

FRA

KAW

20

18

38

4

Anstie, Max

GBR

KAW

22

12

34

5

Gajser, Tim

SLO

HON

10

22

32

6

Tonkov, Aleksandr

RUS

HUS

16

13

29

7

Jonass, Pauls

LAT

KTM

18

11

29

8

Lieber, Julien

BEL

YAM

12

16

28

9

Seewer, Jeremy

SUI

SUZ

11

15

26

10

Bogers, Brian

NED

KTM

13

8

21

11

Ferrandis, Dylan

FRA

KAW

0

20

20

12

Petrov, Petar

BUL

KTM

8

10

18

13

Van doninck, Brent

BEL

YAM

14

2

16

14

Brylyakov, Vsevolod

RUS

HON

9

6

15

15

Covington, Thomas

USA

KAW

7

7

14

16

Monticelli, Ivo

ITA

KTM

5

5

10

27

Bernardini, Samuele

ITA

TM

0

0

0

 

MONDIALE MXGP 2015 – CLASSIFICA CAMPIONATO MX2

  1. Jeffrey Herlings (KTM) 261 punti
  2. Dylan Ferrandis (Kawasaki) 205
  3. Pauls Jonass (KTM) 177
  4. Tim Gajser (Honda) 169
  5. Valentin Guillod (Yamaha) 169
  6. Aleksandr Tonkov (Husqvarna) 162
  7. Jordi Tixier (Kawasaki) 153
  8. Jeremy Seewer (Suzuki) 151
  9. Julien Lieber (Yamaha) 149
  10. Max Anstie (Kawasaki) 123

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA