di Luca Frigerio - 07 ottobre 2014

Migno e Fenati piloti 2015 del team VR46. Pablo Nieto manager

Lo Sky Racing Team VR46, la squadra di Valentino Rossi, punta a far le cose in grande il prossimo anno: dopo la conferma di Romano, il secondo pilota sarà Andrea Migno. A guidare la giovane coppia di italiani sarà Pablo Nieto, figlio del leggendario Angel (12+1 titoli iridati) ed ex pilota

Migno e fenati piloti 2015 del team vr46. pablo nieto manager

In questa ultima parte di stagione, il mercato del Motomondiale è come un mare in tempesta: piloti che cambiano team, altri che salgono di classe, squadre che si schiereranno con una nuova moto (qui alcune news e il calendario 2015). Le acque però sembra che stiano per calmarsi, soprattutto per quel che riguarda i futuri protagonisti della Moto3: nella classe minore non rivedremo più il giovane Jack Miller, che salirà in sella a una Honda Open del Team di Lucio Cecchinello in MotoGP (ecco cosa ne pensate voi lettori). Enea Bastianini si schiererà anche nel 2015 con il Gresini, ma al suo fianco ci sarà Andrea Locatelli e tra le mani i due piloti italiani avranno una Honda (Niccolò Antonelli è passato al Team Ongetta-Rivacold). Alla corsa per il titolo parteciperanno anche i giovanissimi dello Sky Racing Team VR46: la squadra di Valentino Rossi sarà composta da Romano Fenati e da Andrea Migno, guidati dall’esperto Pablo Nieto.

 

NOVITÀ IN CASA ROSSI

Dopo la grande prestazione ad Aragona (qui il report della gara giro per giro), Fenati mette in guardia i suoi avversari per il prossimo anno. Nel 2015 però al suo fianco non ci sarà più Francesco Bagnaia, che continuerà il suo percorso nel mondiale Moto3 con un altro Team, ma Andrea Migno: il giovane pilota italiano, già "allievo" della VR46 Riders Academy, ha iniziato al meglio la stagione nel CEV e ha fatto il suo esordio nel Motomondiale con la Mahindra all’ultimo GP di Silverstone. Andrea ha poca esperienza nel mondiale ma vanta già un’ottava posizione raggiunta nel corso della gara a Misano.

A guidare i due talenti italiani ci sarà Pablo Nieto, ex pilota figlio del mitico pluricampione Angel Nieto (13 titoli iridati, anzi, 12+1, come ama dire il superstizioso "Gelete"). Valentino Rossi vuole fare le cose in grande la prossima stagione e la scelta del nuovo team manager (impegnato quest’anno con il Team Calvo) non è casuale, considerando che ha portato al trionfo Maverick Viñales nel 2013 (pilota Moto2 che guiderà la Suzuki GSX-RR MotoGP al fianco di Aleix Espargarò).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news