Maggiori dettagli sulla frattura di Marquez (che corre a Jerez)

Il campione del Mondo MotoGP in carica è stato centrato da un altro pilota dopo essere caduto mentre faceva Dirt Track. Inizialmente credeva di essersi lussato il mignolo sinistro e ha anche cercato di risistemarlo, ma ha sentito degli strani rumori… Per la gara in Spagna ci sarà

Maggiori dettagli sulla frattura di marquez (che corre a jerez)

La notizia della frattura del dito mignolo della mano sinistra di Marc Marquez non sarà di quelle che sconvolgono, come capita con altri tipi di infortuni ben più gravi, ma si inserisce in un contesto già di per sé complicato per il pilota di Cervera. Il Cabroncito non ha infatti cominciato nel migliore dei modi il 2015 e nella generale, dopo il GP di Argentina, si ritrova già 5° con un distacco abbastanza importante dal primo in classifica (Rossi), che sta 30 punti più su. Si potrebbe argomentare che Marquez avrebbe tranquillamente potuto vincere tutte e tre le prime corse, e non solo il GP delle Americhe, ma in gara può capitare di tutto e stavolta la fortuna ha girato le spalle al Campione del Mondo.

 

Marc marquez ci proverà

Ecco perché un infortunio proprio non ci voleva, perché non sarà niente di clamoroso ma complica ancor di più il tutto. Dopo le prime dichiarazioni e i dubbi sulla sua partecipazione al GP di Jerez, ormai è certo che Marquez stringerà i denti e correrà. Lo ha confermato Livio Suppo (“Ho sentito Marc al telefono, non è per nulla giù, è bello carico e mi ha detto: non ti preoccupare a Jerez darò gas”) e lo stesso ha fatto il dottor Mir (primario del reparto “Patologia della mano e delle espremità superiori” dell’Ospedale Universitario Quiron Dexeus di Barcellona), che ha operato Marc. Il professore ha anche aggiunto qualche interessante dettaglio sull’infortunio.

 

NELLA SFORTUNA, GLI È ANDATA BENE

Marc è caduto sabato - dice Mir - mentre si allenava facendo dirt track. Purtroppo il pilota immediatamente dietro a lui lo ha centrato alla mano. Questo ha causato uno… spostamento del mignolo della mano sinistra. Il dito era così mal posizionato che Marquez ha pensato fosse lussato. Ha cercato di rimetterlo a posto tirandolo ma, quando ha sentito dei rumorini, ha capito che era meglio non toccare! Dopo l’operazione, nei pochi giorni prima di Jerez  Marquez sarà sottoposto ad un trattamento per ridurre l’infiammazione, così da poter correre. È un peccato che si sia ferito, ma gli è andata bene: la sua fortuna è che il tutto sia successo alla mano sinistra, la mano della frizione, che in MotoGP si usa praticamente solo in partenza. Quindi la ferita non verrà stressata più di tanto. Non so dire se sarà al 100%, ma spesso vediamo i piloti spingersi al limite e sono sicuro che Marquez  potrà far bene”.

 

Probabilmente anche dani pedrosa ci sarà

Anche Pedrosa, nonostante l’atteggiamento prudente del team (“Farà una prova di sforzo per valutare la situazione, ma il piano è di correre a Jerez. Avrà tutto il venerdì per verificare le sue condizioni e poi prenderemo una decisione”) dovrebbe essere della partita in Spagna. Comunque Aoyama è allertato e, anche se i due piloti ufficiali ci saranno, certamente non saranno nella condizione ideale per dare il massimo. O no?

 

Sicuramente chi gioca a FantaMOTOCICLISMO avrà qualche pensiero in più questa settimana. Fate il pronostico sulle prime 5 posizioni della MotoGP a Jerez. A fine stagione, chi avrà totalizzato più punti diventerà tester di Motociclismo per un giorno. Per sapere tutto e partecipare cliccate sul pulsante arancione qui sotto.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA