Lorenzo imprendibile in MotoGP: trionfo a Jerez su Marquez e Rossi!

Il maiorchino, in testa dal primo all'ultimo giro, conquista la prima vittoria del 2015. Dietro è lotta psicologica tra Marquez e Rossi: il Dottore prova il recupero, ma il n° 93 riesce ad allungare sul finale e a fare 2° (col dito rotto). In difficoltà le Ducati ufficiali: Iannone, partito malissimo, è 6°, Dovizioso 9° dopo un errore che lo aveva relegato all'ultimo posto

Lorenzo imprendibile in motogp: trionfo a jerez su marquez e rossi!

Partenza: Lorenzo scatta bene, così come Marquez. Iannone perde diverse posizioni. Ne approfitta Rossi, che ne guadagna.

Giro 1/27: Pol Espargarò è dietro a Marquez, Rossi 4°. Lorenzo e Marquez hanno un vantaggio di 5 decimi su Pol Espargarò.

Giro 2/27: Dovizioso si trova in settima posizione alle spalle di Crutchlow. Iannone in difficolà, 11°. Dovizioso arriva lungo all’ultima curva e precipita al 25° posto. Lorenzo: 1’38”735.

Giro 3/27: Il duo di testa prende il largo: un secondo il vantaggio su Pol Espargarò. Rossi sta preparando l’attacco su Pol Espargarò. Bagarre tra Crutchlow ed Aleix Espargarò per le quinta posizione. Rossi infila Pol Espargarò e si prende la terza posizione. Marquez e Lorenzo hanno girato uguali: 1’38”888.

Giro 4/27: Rossi si trova a 1,7 secondi da Marquez, che a sua volta è a soli 3 decimi da Lorenzo.

Giro 5/27: Lorenzo ha preso un po’ di vantaggio su Marc Marquez: +5 decimi. Rossi non sembra riuscire a tenere il passo dei primi due: il distacco sale a 2,4 secondi.

Giro 6/27: Lorenzo vola: +0,841 il suo vantaggio su Marquez.

Giro 7/27: Pol Espargarò ha perso il contatto da Rossi e ora è pressato da Crutchlow. Bella lotta tra Pol Espargarò e Crutchlow: lo spagnolo gira largo e l’inglese passa in quarta posizione.

Giro 8/27: Marquez ha un ritrdo di 1,4 secondi da Lorenzo, mentre Rossi è a quasi 3 secondi dal “Cabroncito”.

Giro 9/27: Marquez e Rossi girano sull’1’37”7, mentre Lorenzo in 1’39”3.

Giro 10-11/27: Classifica provvisoria: Lorenzo, Marquez, Rossi, Crutchlow, P. Espargarò, A. Espargarò, Iannone, Smith, Petrucci, Hernandez.

Giro 12/27: Rossi sta guadagnando qualche decimo a Marquez, che ha un vantaggio di 2,2 secondi.

Giro 13/27: Iannone (7°) è a soli 6 decimi da Aleix Espargarò.

Giro 14-15/27: Iannone si è fatto sotto alla Suzuki di Aleix Espargarò. Rossi è ancora a 2,2 secondi da Marquez. Cade Aoyama. Intanto Dovizioso è 12°

Giro 16-17/27: Iannone ed Espargarò si scambiano posizione diverse volte ma il ducatista ha la meglio e mantiene la sesta posizione. 1,9 secondi separano Marquez da Rossi. Dovizioso in top 10, Bautista e l'Aprilia in zona punti.

Giro 18-19/27: Rossi spinge forte e vede Marquez vicino: +1,5 secondi.

Giro 20-21/27: Rossi si sta avvicinando pian piano: +1,2 secondi. In questo passaggio Marquez ha girato 1 decimo più veloce di Rossi.

Giro 22/27: Marquez guadagna altri 2 decimi: +1,4 secondi.

Giro 23-24/27: Rossi sembra non averne più in questa ultima fase di gara. Dietro Petrucci  è in bagarre con Hernandez per la decima posizione, ma sono della partita anche Maverick Viñales e Scott Redding.

Giro 25-26/27: Rossi ha molltato: +2,5 secondi il suo distacco da Marquez. Viñales passa petrucci ed è 11°.

ULTIMO GIRO: Lorenzo rimane al comando con ben 5,3 secondi su Marquez e affronta l’ultima tornata. Lorenzo saluta il pubblico e monoruota sul traguardo. Dietro di lui transita Marc Marquez e poi Valentino Rossi. Gli ultimi sussulti sono regalati da Hernandez, che riesce a tenere dietro Viñales per il 10° posto. Maverick blocca Petrucci.

 

Lorenzo mette la ciliegina sulla torta ad un week perfetto: dopo la pole position con record della pista (seguita ai primi posti in FP1, 2 e 3), Jorge non molla un colpo neanche in gara e mette in ginocchio i suoi avversari con una splendida vittoria nella gara di casa, con tanto di giiro veloce. Alle sue spalle è lotta psicologica tra Rossi e Marquez: il dottore ha provato il recupero, ma il n° 93 ha gestito al meglio le gomme (e ha anche controllato il proprio fisico, tenendo qualche stilla di energia e resistendo al dolore al braccio destro, sottoposto a super lavoro per compensare la debolezza del sinistro) e sul finale è riuscito a scappare via, mantenendo la seconda posizione. Rossi è comunque soddisfatto: il 3° posto gli vale il 200esimo podio in carriera (per 110 volte è salito sul gradino più alto)!

A Jerez le Ducati ufficiali non riescono ad essere al top con Iannone 6° e Dovizioso 9°. Sorridono invece i piloti della Casa di Noale, chi più chi meno: Bautista (su Aprilia) va ancora a punti e Melandri chiude 19° davanti a Miller, De Angelis e Di Meglio.

Il prossimo appuntamento con il Motomondiale è tra due settimane a Le Mans, in Francia.

 

Motomondiale motogp 2015, jerez – classifica gara

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Tempo e distacchi

1

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

44'57.246

2

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

+5.576

3

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

+11.586

4

Cal CRUTCHLOW

GBR

Honda

+22.727

5

Pol ESPARGARO

SPA

Yamaha

+26.620

6

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

+27.021

7

Aleix ESPARGARO

SPA

Suzuki

+35.445

8

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

+36.296

9

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

+41.933

10

Yonny HERNANDEZ

COL

Ducati

+51.072

11

Maverick VIÑALES

SPA

Suzuki

+51.674

12

Danilo PETRUCCI

ITA

Ducati

+52.421

13

Scott REDDING

GBR

Honda

+53.052

14

Hector BARBERA

SPA

Ducati

+53.200

15

Alvaro BAUTISTA

SPA

Aprilia

+57.344

19

Marco MELANDRI

ITA

Aprilia

+1'06.895

21

Alex DE ANGELIS

RSM

ART

+1'26.832

 

Motomondiale motogp 2015 – classifica generale

Pos.

Pilota

Moto

Nazione

Punti

1

Valentino ROSSI

Yamaha

ITA

82

2

Andrea DOVIZIOSO

Ducati

ITA

67

3

Jorge LORENZO

Yamaha

SPA

62

4

Marc MARQUEZ

Honda

SPA

56

5

Andrea IANNONE

Ducati

ITA

50

6

Cal CRUTCHLOW

Honda

GBR

47

7

Bradley SMITH

Yamaha

GBR

36

8

Aleix ESPARGARO

Suzuki

SPA

31

9

Pol ESPARGARO

Yamaha

SPA

26

10

Maverick VIÑALES

Suzuki

SPA

20

11

Danilo PETRUCCI

Ducati

ITA

19

12

Scott REDDING

Honda

GBR

13

13

Yonny HERNANDEZ

Ducati

COL

12

14

Dani PEDROSA

Honda

SPA

10

15

Hector BARBERA

Ducati

SPA

10

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA