SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

KTM RC 390 test: divertente, sportiva, grintosa ma non assetata

Prima presa di contatto con la versione definitiva della più “adulta” delle carenate austriache monocilindriche. Iniziamo con la guida stradale, dove già la moto mostra un inequivocabile DNA “ready to race”

Ktm rc 390 test: divertente, sportiva, grintosa ma non assetata

Come vi avevamo anticipato in un precedente articolo, è finalmente arrivato il momento di dirvi come va l’attesa KTM RC 390, versione top delle nuove sportive monocilindriche di Mattighofen (su Motociclismo di settembre il test approfondito della RC 125). Alla presentazione, che si svolge all’autodromo di Modena, c’è il nostro Fabio Meloni, che fa la conoscenza su strada e in pista della carenata arancione (qui le caratteristiche tecniche). Ecco cosa ci dice della prima presa di contatto “turistica”, ma presto arriverà anche il test fra i cordoli.

 

CARATTERE PISTAIOLO

È appena finito il giro su strada che ci ha accompagnato sull'Appennino Modenese. Tra una Ferrari, una Maserati e un sequenza invitante di curvini, tornanti e tratti scorrevoli abbiamo provato la nuova KTM RC 390, dopo l'assaggio in pista a Magione della versione Trofeo prima dell'estate. Oggi la moto è perfettamente di serie, ma non per questo la Casa di Mattighofen ci priverà del piacere di una pistata: forse dalla foto avrete riconosciuto l'autodromo di Modena… Pronta quindi a essere spedita ai quattro angoli del globo, la baby sportiva arancione promette di fare innamorare della guida veloce migliaia, anzi decine di migliaia di motociclisti giovani e non. Seppure non molto potente (i CV sono 44) è infatti una vera "pistaiola" con tutti i pregi e difetti del caso. Come tutti gli amanti dei semimanubri possono immaginare non è particolarmente comoda, i polsi dopo in paio d'ore s' indolenziscono, e la sella è duretta. Difficile immaginare qualcosa di diverso, no?

 

GRINTA COINVOLGENTE

A fronte però di un carattere che scalda il cuore. Il look giusto, il motore che s'incattivisce col crescere dei giri con una grinta coinvolgente, l'avantreno che disegna traiettorie precise. E così eccoci andare su e giù per le colline col gas srotolato a goderci fino all'ultimo di questi cavallini così piacevoli. Eccoci a curvare convinti, a piegare con disinvoltura. Il ritmo è rapido, tanto che vorremmo un freno anteriore un po' più potente, anche se forse è ancora da rodare un minimo (la moto che guidiamo ha 500 km, vi sapremo dire dopo la prova in pista). Cambi marcia rapidi, così come quelli di direzione. Agli stop, una timida (non così timida) "penna".

 

GLI ALTRI NUMERI: CONSUMI E PREZZO

E intanto, anche se passiamo buona parte del tempo col gas spalancato l'indicatore del consumo della completissima strumentazione segna 2,8 litri per 100 km: 35 km/litro! La domanda è: a 18 anni avremmo voluto una sportiva così? Certo che sì...

  • Prezzo: 6.000 euro c.i.m
  • Disponibilità: da fine settembre

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA