SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Kawasaki Z750R: tutti i dati

La Kawasaki Z750R arriva a gennaio a 8.900 euro. Sospensioni più sportive, nuovo freno anteriore e un'estetica rivista

Kawasaki z750r: tutti i dati

La Kawasaki Z750R arriva a dicembre nei concessionari da gennaio a 8.900 euro. A richiesta è disponibile la versione con l'ABS. La versione base resta comunque a listino, accanto a questa "R" impreziosita. Le modifiche, rispetto al modello standard, riguardano principalmente le sospensioni, nota dolente della Z750. Davanti troviamo una forcella a steli rovesciati completamente regolabile (la medesima della Z1000); dietro invece un bel forcellone in alluminio sostituisce quello in acciaio scatolato della standard. Diverso anche il monoammortizzatore, regolabile e dotato di serbatoio separato. Migliorato anche l’impianto frenante anteriore, con pinze ad attacco radiale a 4 pistoncini, pompa radiale e tubi in treccia metallica.

 

Il motore rimane invariato: è il ben noto 4 cilindri in linea da 748 cc, con una potenza dichiarata di 106 CV a 10.500 giri. La R è impreziosita, rispetto alla Z750 base, anche da altri dettagli, come il cupolino, più affilato e aggressivo, indicatori di direzione di nuovo disegno, le pedane zigrinate anziché rivestite in gomma, nuove colorazioni di carrozzeria e motore. Oltre alla gallery qui sopra dove la Z750R è ritratta con diversi accessori, potete vedere le immagini della nuova naked in versione base cliccando qui.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA