05 November 2013

Kawasaki Z1000 2014: predatrice giapponese

Arriva a Eicma la nuova maxi naked Kawasaki. La Z1000 si aggiorna nell’estetica e nella tecnica (presumibilmente ereditando il motore più potente della Z1000SX). L’obiettivo è quello di una moto capace di emozionare in sella, non per forza di creare la più veloce o la più potente nuda sul mercato

Kawasaki z1000 2014: predatrice giapponese

Allo stand Kawasaki, al Salone, c’è una nuova nuda: la Z1000 2014. Il video trailer della moto ci aveva lasciato intendere l’anima predatrice del nuovo modello giapponese e le forme della Z1000 confermano questa sensazione. Tutti gli sforzi di Kawasaki sono concentrati sul design, che gioca un ruolo fondamentale nella definizione del carattere della nuova Zeta. Per quanto riguarda la tecnica, si sa ancora poco: ipotizziamo che la Z1000 monti il nuovo motore della sorella sport tourer SX, che per l’anno prossimo avrà più potenza (+4 CV) e più coppia (+1 Nm). Resta da capire se anche l’elettronica sarà in comune. Ciò che è certo, è che il Responsabile del Design, Keishi Fukumoto, ha parlato anche di aumento complessivo delle prestazioni. Il prezzo al pubblico sarà di 12.540 euro (chiavi in mano, con ABS).

Ma ora lasciamo spazio alla protagonista filmata a Eicma nello stand Kawasaki


 

ANIMA “SUGOMI”

La linea guida che ha ispirato i disegnatori della nuova Z1000 è l’ideogramma giapponese “Sugomi”, per dare alla moto l’idea di un predatore nella posizione di caccia della sua preda, con i muscoli in tensioni pronta ad aggredire. Kawasaki non si è posta il traguardo della maxi nuda più prestazionale del mercato, ma ha voluto creare una moto in grado di trasmettere al pilota l'intensità emotiva della guida e la sensazione di controllo del mezzo: in questo caso, la ricerca dell’equilibrio gioca un ruolo fondamentale.

 

Keishi Fukumoto, Responsabile del Design motocicli Kawasaki

"E’ stato un piacere ricevere l’invito di approcciare con lo stile del "foglio bianco" al nuovo design della Z1000, per creare una moto Supernaked che avrebbe dovuto riflettere la passione e le emozioni del tipo di motociclista attratto da questo segmento di moto di successo con un raffinatissimo mix di spirito unico Kawasaki e un audace design "Sugomi". Dal punto di vista dello stile, abbiamo cercato di catturare e stilizzare l'aspetto grafico di un predatore accovacciato pronto a balzare. Combinando questo aspetto a delle caratteristiche ingegneristiche raffinate e ulteriori aggiornamenti delle performance abbiamo rafforzato la posizione di leader della Z1000 nel segmento Supernaked”.

 

Ecco la gallery con le foto della nuova Z1000; cliccate qui, invece, per tutte le altre novità del Salone.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA