SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Jorge Lorenzo è Campione del Mondo della MotoGP 2010: ecco come ha costruito il suo successo

Una breve storia della carriera di Jorge Lorenzo, che è arrivato a vincere il Mondiale di MotoGP 2010 con la Yamaha ufficiale, cominciando a correre all’età di soli 3 anni.

Jorge lorenzo è campione del mondo della motogp 2010: ecco come ha costruito il suo successo

Milano 11 ottobre 2010 - Jorge Lorenzo è diventato Campione del Mondo 2010 della MotoGP con tre gare di anticipo. La carriera sportiva di Lorenzo è iniziata a soli 3 anni, quando ha cominciato a correre nelle gare di minicross. Lo spagnolo ha corso anche nel trial, con le minimoto e nello junior motocross a Mallorca (Spagna) nei successivi anni. Poi si è aggiudicato la Coppa Aprilia 50cc e così ha potuto debuttare, con un permesso speciale, nel Campionato Spagnolo all’età di 13 anni. Lorenzo si è guadagnato subito un posto nel Motomondiale raggiunti i 15 anni, che sono l’età minima per correre nel campionato iridato: corse nella seconda giornata del GP di Jerez 2002, con una Derbi 125. Sul circuito spagnolo, nel prosieguo della sua carriera, ha ottenuto numerosi successi. Lorenzo ha conquistato la prima vittoria, nella stagione successiva, a Rio de Janerio, dove si distinse con una spettacolare manovra di sorpasso all’esterno su Stoner e Pedrosa, tanto da guadagnarsi il soprannome di “Por Fuera”. Nel 2004 vinse altre tre gare. L’anno successivo passò alla Classe 250, in cui raccolse subito quattro pole position e sei podi. Nel 2006 Lorenzo fu ingaggiato da un team ufficiale dell’Aprilia, con cui si laureò Campione del Mondo, nell’ultima gara del campionato, a Valencia, dopo aver ottenuto ben otto vittorie e dieci pole position (attuale record di categoria). Nel 2007 corse nuovamente in sella all’Aprilia ufficiale, conquistando il secondo titolo iridato consecutivo, con nove vittorie, tutte ottenute dopo la partenza in pole position. Nel 2008, quando aveva vent’anni, Jorge Lorenzo è stato ingaggiato dalla scuderia ufficiale della Yamaha, divenendo il compagno di squadra di Valentino Rossi. Quell’anno ottenne la pole position già nella gara del debutto e fu il primo a riuscirci dopo Max Biaggi, poi arrivò secondo in Qatar. Nelle due gare successive ottenne nuovamente la pole e con essa divenne il primo pilota debuttante in Classe regina a realizzare tre pole su tre gare consecutive. Dopo l’avvio di stagione brillante però, quell’anno Lorenzo volle strafare e incappò in una serie di incidenti importanti, subendo degli infortuni gravi che lo limitarono nella sua corsa al titolo: nel Gran premio della Cina si fratturò entrambe le caviglie. Jorge concluse, comunque, la stagione in quarta posizione, divenendo il debuttante dell’anno. Nel 2009 Lorenzo è di nuovo in pista con la Yamaha M1 ufficiale e la sua competitività si fa sentire sempre di più, soprattutto nei confronti del compagno Rossi: si ricorda il Gran premio della Catalogna, dove se le suonarono alla grande. Nel 2009 Lorenzo ottenne quattro vittorie e dodici podi totali, con cinque pole position, ma non era ancora maturo per vincere il titolo e concluse la stagione secondo, alle spalle di Valentino Rossi. Il Mondiale per Lorenzo è arrivato quest’anno, in cui lo spagnolo si è imposto durante l’intero campionato: è salito dodici volte sul podio, nelle prime dodici gare, vincendone sette. Con la stagione che non è ancora finita – mancano tre gare – Lorenzo ha già collezionato sei pole position e la prima fila in tutte le gare, eccetto una. Jorge ha 23 anni ed è il secondo pilota spagnolo dopo Crivillè Alex (1999) ad aver conquistato il Campionato del Mondo della Classe regina. Per i prossimi due anni Lorenzo ha rinnovato il contratto con la Yamaha. Jorge è anche il primo spagnolo ha vincere titoli sia in 250, sia nella Classe Regina.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA