Nuova Indian FTR Championship Edition, omaggio alle corse

La nuova Indian FTR Championship Edition 2022 è un omaggio ai cinque titoli conquistati dalla Casa nella Flat Track Americana dal 2017 al 2021. È caratterizzata da livrea dedicata, scarico Akrapovic e componenti in carbonio. Verrà realizzata in soli 400 pezzi

1/17

Dietro alle gigantesche cruiser allestite con ogni tipo di accessorio o alle più scarne e rombanti custom, Indian cela anche un DNA sportivo, con anni spesi su ovali sterrati a derapare con sterzi a fondo corsa. E dopo cinque anni di dominio nella Flat Track Americana, non poteva che nascere la nuova FTR Championship Edition 2022, versione celebrativa dei cinque titoli consecutivi 2017-2021.

Di questa ne esistono 400 pezzi e solo 150 arriveranno in Europa. Riconoscerla è facile: la livrea riporta gli stessi colori della FTR750 da gara e, soprattutto, sul serbatoio sono ben evidenziati i cinque titoli vinti. Al di là dei colori, a rendere speciale la FTR Championship Edition è la componentistica dedicata, con lo scarico Akrapovic in titanio di serie che va a fare il paio con le sospensioni completamente regolabili, più tutti gli elementi in carbonio che impreziosiscono la carrozzeria (codone, parafango anteriore, cover serbatoio e faro anteriore).

Confermate le caratteristiche salienti della FTR1200: non cambiano le quote ciclistiche così come non varia l’elettronica implementata, che comprende il cruise control, i controlli di trazione, di stabilità e dell’impennata, più l’ABS di tipo cornering e tre modalità di guida (Sport, Standard, Rain).

Il motore bicilindrico da 1.203 cc eroga 123 CV e 120 Nm di coppia ed è posizionato tra le "braccia" del telaio a traliccio in tubi di acciaio. Le ruote adottano misure da flat-track, con l’anteriore da 19” e il posteriore da 18” che calzano pneumatici Dunlop dal profilo piuttosto piatto e con il disegno del battistrada scolpito, in puro stile da "ovale". Brembo l’impianto frenante.

1/17

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA