di Giorgio Sala - 06 ottobre 2018

Incredibile Marquez: dalla Q1 alla Pole, Rossi ad un soffio

Performance stellare in Thailandia da parte del Campione del Mondo in carica per la 50esima pole in carriera. Marquez precede una tanto inaspettata quando sorprendente Yamaha M1 numero 46 di Valentino Rossi. Ottima anche la prestazione di Dovizioso in prima fila
1/32 MotoGP 2018, Thailandia: Marc Marquez - Honda

Il primo pilota nella storia della MotoGP che parte dalla Q1 e centra la pole position: Marc Marquez non poteva trovare modo migliore per conquistare la 50esima pole nella Classe Regina. Protagonista assoluto di Q1 e Q2, Marquez ha sudato freddo sotto la bandiera a scacchi, quando si è ritrovato una Yamaha numero 46 a soli 11 millesimi di distacco dal suo tempo. Un risultato incredibile per Valentino Rossi, che non vedeva la prima fila dal GP di Repubblica Ceca. A chiudere la prima fila c’è l’unica Ducati ufficiale in pista, quella di Andrea Dovizioso: il pilota di Forlimpopoli è uno dei contendenti alla vittoria di domani. Ottima anche la Yamaha di Maverick Viñales, che centra il 4° posto davanti alla Honda di Crutchlow e la Suzuki di Iannone. Buon 7° posto di Pedrosa, che precede le moto private di Zarco e Petrucci; la Ducati di Miller completa la Top 10.

Ricordiamo l’assenza di Jorge Lorenzo a causa della spaventosa caduta di cui è stato protagonista nelle prove libere del venerdì.

Mondiale MotoGP 2018, Buriram: risultati qualifiche

Pos. Pilota Nazione Team Moto Giro veloce Distacco (1°/precedente)
1 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 1'30”088
2 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 1'30”099 0”011 / 0”011
3 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 1'30”227 0”139 / 0”128
4 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 1'30”328 0”240 / 0”101
5 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 1'30”356 0”268 / 0”028
6 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 1'30”419 0”331 / 0”063
7 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 1'30”458 0”370 / 0”039
8 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1'30”471 0”383 / 0”013
9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 1'30”599 0”511 / 0”128
10 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 1'30”660 0”572 / 0”061
11 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 1'30”738 0”650 / 0”078
12 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 1'30”976 0”888 / 0”238
13 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 1'30”923* 0”892 / 0”002
14 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 1'30”995* 0”964 / 0”072
15 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 1'31”207* 1”176 / 0”212
16 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 1'31”243* 1”212 / 0”036
17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 1'31”374* 1”343 / 0”131
18 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1'31”389* 1”358 / 0”015
19 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 1'31”399* 1”368 / 0”010
20 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 1'31”686* 1”655 / 0”287
21 Jordi TORRES SPA Reale Avintia Racing Ducati 1'31”819* 1”788 / 0”133
22 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 1'31”830* 1”799 / 0”011
23 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 1'31”835* 1”804 / 0”005

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie di sport