In due mesi Energica ha venduto tante moto quanto in tutto il 2019

Grazie all’ampliamento della rete distributiva e all’introduzione delle nuove moto elettriche Ego e Eva 2020 la Casa modenese ha già raggiunto numeri paragonabili a quelli dello scorso anno. Per accorciare i tempi di consegna Energica sta aumentando la propria capacità produttiva

1/30

Gamma Energica 2020

Già al 16 gennaio di quest’anno Energica aveva registrato ordini pari al 40% dell’intero fatturato del 2019. Ora l’Azienda modenese conferma il trend positivo e registra un’ulteriore crescita del portafoglio ordini 2020, che raggiunge il 100% del totale ordini del 2019, per un controvalore pari a circa 2,3 milioni di euro. L’accelerazione, già avviata nel corso del 2019, è stata determinata dall’ampliamento della rete distributiva nel mondo (59 dealer in totale, di cui 12 nel Nord e Centro America, 45 nell'area EMEA, 2 in Asia-Pacific) e all’introduzione sul mercato della nuova gamma 2020.

La società prevede di confermare gli obiettivi di fatturato 2020 del piano industriale, che si stimano pari a circa 6,5 milioni di euro, e prevede inoltre di raggiungere nel 2022 un fatturato superiore a 20 milioni di euro. Dalle previsioni rimangono, inoltre, esclusi gli effetti della partnership con Dell’Orto finalizzata alla vendita delle power unit dedicate agli EV (Electric Vehicles) small e mid size (mopeds e small motorcycles).

1/25

Energica Ego+ 2020

Livia Cevolini, CEO di Energica Motor Company, ha dichiarato: “Con il lancio della nuova gamma MY2020, che migliora autonomia e potenza riducendo allo stesso tempo il peso, le nostre moto hanno risposto alle esigenze del mercato come dimostrato dal portafoglio ordini che in meno di 8 settimane ha già raggiunto il dato dell’intero 2019. Per poter soddisfare le richieste dei clienti ed accorciare i tempi di consegna - ad oggi previsti entro aprile 2020 - stiamo aumentando la nostra capacità produttiva interna con un robusto sostegno da parte di tutta la nostra rete di fornitori. Il nostro settore, a differenza di qualche anno fa, è finalmente pronto ad avere un ruolo principale all’interno dell’intero comparto automotive elettrico, in cui noi abbiamo portato un prodotto dalle performance top di gamma, dal design raffinato e made in Italy. La nostra devozione all’innovazione non si ferma e come costruttori unici della competizione mondiale MotoE continueremo a implementare sulle moto commercializzate tutti gli improvements provenienti dall’esperienza racing”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA