Il “motoregalo” medio si compra on line e costa meno di 10 euro

Che rapporto ha, sotto Natale, il motociclista coi doni? Il nostro sondaggio dice che nel 50% dei casi non farà (e il 17% non vuole ricevere) regali “motociclistici”, mentre per sé desidera più di tutto il casco e l’abbigliamento da moto

Il “motoregalo” medio si compra on line e costa meno di 10 euro

Questo week-end e in questi ultimissimi giorni fino al 24 dicembre ci sarà il rush finale per gli acquisti natalizi, ma la maggior parte dei motociclisti vi ha già provveduto: sapete come? Noi sì: grazie a un campione di 621 risposte, sappiamo quanto i motociclisti hanno speso, dove lo hanno speso e che cosa hanno comprato (magari seguendo i nostri consigli).

 

IL BUDGET PER IL MOTOREGALO È INFERIORE A 10 EURO PER 1 PERSONA SU 3

La crisi morde i polpacci: addirittura una persona su tre ha messo a budget per il regalo motociclistico meno di 10 euro. Cosa compreranno con questa cifra per sé o per gli altri non è dato saperlo, ma è l’ennesimo segnale di una profonda recessione. I suoi sintomi sono quelli classici, a partire dalla differenza sempre maggiore tra il potere d’acquisto di chi sta bene e chi no. Un esempio? Sono molte di più le persone che per il motoregalo di Natale sono disposte a spendere tra i 50 e i 500 euro (44%) rispetto a quelle che acquistano “pensieri” con prezzi compresi tra i 10 e i 50 euro (22%).

 

IL 50% DEI MOTOCICLISTI NON FARÀ REGALI “MOTOCICLISTICI”

La metà delle persone che hanno partecipato a questo sondaggio non ha amici motociclisti (8%) o non ha intenzione di fare regali “motociclistici” (42%). Tra gli altri, cioè tra tutti coloro che faranno un acquisto natalizio a tema moto o scooter, il 40% userà il web. La Rete, quindi, diventa il canale d’acquisto privilegiato prima ancora del negozio (38%), del concessionario (13%), della libreria (7%) e della grande distribuzione (2%). Che cosa significa? Significa che per informarsi e per acquistare qualcosa in ambito motociclistico (ma non solo) internet ha un ruolo sempre più importante. D’altro canto, però, se si prendono tutti insieme i luoghi “fisici” dove si può toccare con mano il prodotto, occorre notare che attirano pur sempre 6 acquirenti su 10.

 

IL DONO PIÙ DESIDERATO SOTTO L’ALBERO È L’ABBIGLIAMENTO (DA MOTO)

Il freddo, il buio e la neve probabilmente non aiutano, sta di fatto che il Natale spegne in alcuni di noi la passione per le due ruote: addirittura il 17% dei motociclisti si dice disinteressato a ricevere un regalo a tema moto o scooter. Gli altri distribuiscono equamente le loro aspettative per i doni da scartare sotto l’albero: il 21% accessori o componenti, il 19% un corso di guida, il 18% un capo a scelta tra giacca, guanti, pantaloni, e il 16% un casco. Va malino solo il viaggio organizzato (8%). Tradotto significa che l’abbigliamento nel suo complesso tiene bene (34%). Vanno invece malissimo i libri, dove l’intenzione d’acquisto supera di poco l’1%. Vi ricordiamo che acquistando “Voglio fare il Tester” (o altri: leggere fa sempre bene! Qui i suggerimenti di Mario Ciaccia) potete alzare questa triste media…

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA