Nuovo Honda PCX125: motore Euro 5 e maggiore comfort

Honda PCX125 si evolve nello stile, nelle prestazioni e nella dotazione di serie. Tra le novità 2021 troviamo il motore Euro 5, un vano sottosella più capiente, una presa di ricarica USB-C e la Smart Key. Riprogettato il telaio, le sospensioni hanno maggiore escursione al posteriore e arrivano pneumatici maggiorati

1/10

Honda PCX125 2021

1 di 5

Il nuovo PXC125 si rinnova dal punto di vista estetico, enfatizzato dai nuovi fari a LED. La carrozzeria offre un vano sottosella più capiente, maggiore spazio per le gambe e un caricatore USB-C nel vano portaoggetti. Nuovo il quadro strumenti “widescreen”; accensione e blocco della sella sono gestiti con la Smart Key.

Un’ulteriore novità è il motore eSP+ (enhanced Smart Power Plus) a quattro valvole, che coniuga l’erogazione di potenza e coppia ai vantaggi del sistema HSTC (Honda Selectable Torque Control). Anche il telaio tubolare in acciaio è stato appositamente messo a punto per ottimizzare il comfort di marcia, aumentando l’escursione degli ammortizzatori posteriori e montando due pneumatici più larghi.

Il PCX125 2021 sarà disponibile nei seguenti colori:

  • Matt Dim Gray Metallic
  • Pearl Jasmine White
  • Candy Luster Red
  • Matt Galaxy Black Metallic

L’inedito motore monoalbero enhanced Smart Power (eSP+) a 4 valvole e raffreddato a liquido del PCX125 eroga 9,2 kW di potenza a 8.750 giri/min e una coppia massima di 11,8 Nm a 6.500 giri/min. I valori di alesaggio e corsa sono pari a 53,5 x 55,5 mm, con un rapporto di compressione di 11:5:1 (rispetto ai 52,4 x 57,9 mm e al rapporto 11:1 del modello uscente). La riduzione della corsa è strategica non solo per aggiungere altre due valvole, ma anche per ridurre l’attrito provocato dallo scorrimento.

Il modello vede l’arrivo del sistema HSTC (Honda Selectable Torque Control), che lavora dietro le quinte per gestire la trazione. Quando l’HSTC interviene per ridurre attivamente lo slittamento, l’indicatore “T” lampeggia sul cruscotto: il sistema può essere completamente disattivato.

Il motore Honda eSP+ è caratterizzato dall’applicazione estesa di tecnologie per la riduzione degli attriti che, insieme ad accorgimenti come la pompa dell’olio integrata nel basamento, contribuiscono a migliorare l’efficienza. La camera di combustione compatta e l’iniezione elettronica PGM-FI con corpo farfallato da 28 mm (+2 mm) ottimizzano la velocità di combustione e il raffreddamento.

Il cilindro disassato riduce l’attrito causato nella fase di espansione dal contatto tra pistone e parete, trasmettendo efficacemente l’energia di combustione all’albero motore. La canna in ghisa, la cui superficie è dotata di piccoli aculei, contribuisce a prevenire eventuali distorsioni del diametro interno della canna stessa – una conformazione che riduce la tensione nelle fasce elastiche del pistone limitando ulteriormente l’attrito. Il nuovo tendicatena della distribuzione idraulico rende il motore ancora più efficiente riducendo le vibrazioni interne e contenendo i consumi.

I getti d’olio, presi in prestito dalla moto da cross CRF450R, raffreddano uniformemente i pistoni, ottimizzando la fasatura di accensione ed evitando fenomeni di “battito in testa” e altre combustioni anomale. Il tendicatena della distribuzione idraulico tiene sotto controllo le vibrazioni della catena, i rumori e l’attrito.

Il radiatore, inserito nella parte esterna destra del basamento, utilizza una ventola piccola e leggera a basso assorbimento di energia. Nell’unità di trasmissione, la resistenza al movimento degli organi in rotazione viene ridotta mediante l’uso di tre cuscinetti principali a basso attrito, progettati per gestire i carichi che ricevono individualmente.

Il generatore ACG di tipo “brushless” con controllo elettronico è un componente integrato, montato direttamente sull’estremità dell’albero motore, che funge da motorino di avviamento e alternatore. Fa ruotare direttamente il motore, eliminando eventuali rumori dovuti all’ingranaggio della marcia o all’accoppiamento degli ingranaggi.

Il sistema Start&Stop spegne automaticamente il motore dopo tre secondi di funzionamento al minimo e quando lo scooter è fermo con i freni azionati, per riavviarlo immediatamente non appena viene ruotata la manopola dell’acceleratore. Per evitare la possibilità che la batteria si scarichi, la centralina è in grado di rilevarne lo stato di carica e, se necessario, disattivare momentaneamente lo Start &Stop.

Per il 2021 il coperchio del motore e il forcellone sono stati ridisegnati per integrarsi nella nuova carrozzeria. La configurazione aggiornata della struttura interna del silenziatore e lo spostamento del catalizzatore favoriscono il filtraggio delle emissioni, tanto da garantire la conformità allo standard Euro 5.

Il restyling del PCX125 non ha trascurato il telaio tubolare in acciaio a doppia culla, che migliora in termini di solidità. Per quanto riguarda i valori della ciclistica, l’interasse misura 1.315 mm, l’inclinazione del cannotto di sterzo 26°30’ e l’avancorsa 86 mm. Il peso con il pieno di benzina è invariato, pari a 130 kg. Il diametro del cerchio posteriore si riduce leggermente (13”, 1” in meno), gli pneumatici sono 110/70-14 all’anteriore e 130/70-13 al posteriore, contro i precedenti 100/80-14 e 120/70-14.

La forcella con steli da 31 mm rimane invariata, con un’escursione ruota di 89 mm, mentre gli ammortizzatori posteriori acquistano 10 mm in più di corsa (per un totale di 95 mm) e adottano molle più pesanti.

L’impianto frenante è dotato di sistema antibloccaggio ABS sulla ruota anteriore, dove è presente un disco da 220 mm con pinza a 2 pistoncini. Al posteriore la frenata è affidata invece a un performante sistema a tamburo da 130 mm.

Dal punto di vista estetico il modello 2021 punta su una nuova carrozzeria. La firma luminosa frontale è a LED, con una luce di posizione formata da 5 sottili linee parallele. Il faro posteriore a X, invece, sfrutta una tecnologia multi-ottica per produrre un effetto 3D. Lo scudo anteriore, stretto al centro, si apre nella parte superiore, dove si inserisce un parabrezza oscurato leggermente più ampio.

Per quanto riguarda l’ergonomia, lo spazio per i piedi aumenta di 30 mm davanti e lateralmente, mentre la sella è sagomata con un occhio di riguardo sia per il pilota che per il passeggero: l’altezza si mantiene a 764 mm, permettendo di toccare terra facilmente, e risulta sempre molto confortevole grazie all’arco del cavallo di 540 mm.

Il vano sottosella guadagna 2,4 litri, raggiungendo un volume complessivo di 30,4 litri. Il caricatore ACC dei modelli precedenti è invece sostituito dalla nuova presa USB-C all’interno del vano portaoggetti. Sempre in tema di funzionalità, il nuovo copri-tappo del serbatoio è provvisto di uno spazio per appoggiare il tappo durante il rifornimento.

Dal 2021 il PCX125 è dotato di Smart Key Honda, utile per attivare il commutatore di accensione e la chiusura dei vani, e per gestire il bauletto Smart da 35 litri rimovibile (opzionale).

Il nuovo quadro strumenti “widescreen” è integrato nella consolle. Il pannello LCD a retroilluminazione “negativa” visualizza il tachimetro numerico, il contachilometri parziale, l’indicatore livello carburante, il consumo medio e lo stato di attivazione del sistema Start&Stop.

Altro tratto distintivo della gamma PCX è l’ampio manubrio cromato montato su morsetti tradizionali (con una gomma a densità ottimizzata di nuova concezione).

La maniglia posteriore più sottile ha il pregio di contenere il peso (-310 g rispetto al modello precedente) e di assicurare una presa più salda e comoda durante gli spostamenti.

ENGINE
TypeSingle-cylinder, water cooled, eSP+ SOHC 4-stroke 4-valve
Displacement125cc
Bore x Stroke53.5 x 55.5mm
Compression Ratio11.5:1
Max. Power Output9.2kW @ 8,750rpm
Max. Torque11.8Nm @ 6,500rpm
Oil Capacity0.9 L
FUEL SYSTEM
CarburationPGM-FI electronic fuel injection
Fuel Tank Capacity8.1 L
Fuel Consumption47.6km/litre (without Idling Stop) (WMTC mode)
ELECTRICAL SYSTEM
StarterElectric
Battery Capacity12V/7AH (10H)
ACG Output255W
DRIVETRAIN
Clutch TypeAutomatic, centrifugal, dry type
Transmission TypeV-Matic
Final Drive10.65
FRAME
TypeTubular steel duplex
CHASSIS
Dimensions (L´W´H)1,935 x 740 x 1,105mm
Wheelbase1,315mm
Caster Angle26° 30’
Trail80mm
Seat Height764mm
Ground Clearance135mm
Kerb Weight130kg
SUSPENSION
Type Front31mm telescopic fork, 89mm axle travel
Type RearTwin suspension aluminium swingarm, 95mm axle travel
WHEELS
Type Front5-spoke Y-shaped cast aluminum
Type Rear5-spoke Y-shaped cast aluminum
Rim Size Front14M/C x MT2.75
Rim Size Rear13M/C x MT3.50
Tyres Front110/70-14M/C
Tyres Rear130/70-13M/C
BRAKES
Type Front220mm hydraulic disc with combined 2 piston caliper with ABS
Type Rear130mm drum
INSTRUMENTS & ELECTRICS
HeadlightLED
TaillightLED
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli