23 ottobre 2017

Honda festeggia i 100 milioni di Super Cub prodotti

La Casa dell’Ala dorata annuncia il raggiungimento dei 100 milioni di esemplari prodotti del Super Cub. Nato nel 1958, attualmente lo scooter è commercializzato in oltre 160 paesi. Ripercorriamone la storia
Honda Super Cub C100 del 1958

Un traguardo storico

100.000.000: un numero impressionante solo a pensarci, ancor più se riferito alla produzione di una casa motociclistica, persino quasi inimmaginabile pensando ad un solo modello di moto o scooter. Un traguardo irraggiungibile per molte aziende, ma non per Honda… che proprio in questi giorni ha prodotto il 100 milionesimo Super Cub! Uno scooter che fin dalla sua nascita nel 1958 ha riscosso un successo impressionante in tutti i paesi in cui è stato commercializzato, tanto che i “compleanni milionari” finora festeggiati sono stati:
  • 10 milioni di unità: agosto 1974
  • 50 milioni di unità: dicembre 2005
  • 60 milioni di unità: aprile 2008
  • 85 milioni di unità: settembre 2013
  • 100 milioni di unità: ottobre 2017
Per l’occasione del 100 milionesimo esemplare prodotto si è tenuta una cerimonia celebrativa, a cui ha partecipato anche il Presidente e CEO di Honda, Takahiro Hachigo, presso la fabbrica di Kumamoto, in Giappone, uno degli stabilimenti dove il Super Cub è prodotto.
1/21 L'esempio di forma del Super Cub stabilita dal Three-dimensional Trademark Registration e diventata quindi brevetto Honda

La storia dell’Honda Super Cub

L’Honda Super Cub è è uno “scooter” (ma dotato di cambio a 3 o 4 marce) a ruote alte, con motore a 4 tempi e cilindro montato orizzontalmente sul telaio. Le cilindrate sono basse: da 50 a 110 cc. La produzione del primo Super Cub, il C100, cominciò nell’agosto del 1958 presso la fabbrica di Yamato, a nord di Tokyo. Il suo successo fu immediato, per via di una serie di caratteristiche importanti: affidabilità, resistenza ed efficienza del suo motore 4T da 50cc ad alte prestazioni (in contrapposizione alla massa di motori 2 tempi di allora), il design basato sul telaio monoscocca inferiore, la frizione centrifuga senza necessità della leva al manubrio e il riparo anteriore per le gambe e i piedi. Nonostante il continuo sviluppo negli anni, il concetto base del Super Cub e i suoi punti di forza sono rimasti sempre gli stessi della prima generazione, con il suo stile portato avanti dai vari modelli fino ai giorni nostri. Le sue linee sono così iconiche che nel 2014 il Super Cub è stato il primo veicolo a ottenere in Giappone la registrazione delle sue forme come marchio tridimensionale.

Oggi Honda produce il Super Cub in 16 fabbriche distribuite in 15 nazioni e lo scooter è venduto globalmente in oltre 160 paesi.
Honda Super Cub110 del 2012

L’evoluzione dell’Honda Super Cub

Come detto, nonostante le forme e il design del Super Cub siano rimasti pressoché invariati, nel corso degl anni ci sono stati diversi aggiornamenti dal punto di vista tecnico. Eccone alcuni:
  • 1958: Super Cub C100, con motore OHV (Over Head Valves, valvole in testa), 49 cc, raffreddato ad aria
  • 1964: C65 con motore OHC (Overhead Camshaft, almero a camme in testa)
  • 1966: C50 con motore OHC (Overhead Camshaft) da 49,5 cc
  • Settembre 2007: arriva l’iniezione elettronica PGM-FI che migliora i consumi e le emissioni
  • Marzo 2012: aggiornamento completo per il Super Cub 110 (parte la produzione in Cina)
  • Maggio 2012: aggiornamento completo per il Super Cub 50 (prodotto anche in Cina); il telaio subisce la prima modifica da quello originale del Super Cub 50
  • Novembre 2013: l’Honda Super Cub celebra il suo 55° compleanno con una versione speciale, il Little Cub 55th anniversary
Honda Super Cub C50 del 1966

"I clienti al primo posto"

Takahiro Hachigo, President & Representative Director, Chief Executive Officer di Honda Motor, durante la cerimonia celebrativa ha commentato: “Il Super Cub, che è stato creato in Giappone, incarna la passione di Honda nel servire le persone in tutto il mondo con la gioia di espandere il potenziale della loro vita, perseguendo lo sviluppo del prodotto senza compromessi, mettendo i clienti al primo posto. Come risultato, la serie Super Cub è da sempre amata dai clienti in tutti i paesi in cui è commercializzato, tanto da raggiungere la pietra miliare di 100 milioni di unità prodotte globalmente. Honda continuerà ad essere all’avanguardia dei tempi che cambiano, battendosi sempre per offrire prodotti che vanno oltre le aspettative dei clienti”.
Takahiro Hachigo, President & Representative Director, Chief Executive Officer di Honda Motor
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli