Honda SH 300i. Ma come sei diventato grande!

Crescono in cc e adesso va a insidiare i maxiscooter.

Com'è




Crescono in cc e adesso va a insidiare i maxiscooter. Ma le sue dimensioni restano gestibili da chiunque. Stabile, maneggevole e ben frenato, costa 4.550 euro nella versione base. (5.150 euro con ABS e bauletto da 35 litri).

Sono passati poco meno di 20 anni da quando l’Honda SH si è presentato al pubblico.
Era un simpatico “cinquantino”
: diverso dalla concorrenza per via delle sue ruote a raggi, del portapacchino minimalista, le ruote alte e l’aria da bravo studentello, poco incline alla moda ma tanto sostanzioso.
Negli anni l’Honda SH è cresciuto con giudizio. Prima 100 cc, sempre a 2T. Poi, all’alba del terzo millennio, arrivano i motori a 4T di 125 e 150 cc. Ma la crescita dell’SH non si è fermata qui e ora è diventato un brillante scooter di quasi 300 cc (279,1 per la precisione).

Le differenze con il 150 sono limitate.
Il nuovo 300 è soltanto 8 cm più lungo e 3 cm più largo del fratello minore
. Solo il peso dichiarato denota la maggiore cubatura (161 kg contro 127).
E' elegante e slanciato sulle ruote da 16”.
C’è la praticissima pedana piatta, la sella comoda anche per il passeggero e il robusto portapacchi in lega con le maniglie di appiglio.
E’ di serie l’antifurto immobilizer HISS (Honda Ignition Security System). Peccato, invece, (a voler essere pignoli) la mancanza delle “quattro frecce” e del freno di stazionamento, un accessorio sempre utile sugli scooter di peso impegnativo.



Che motore!


Il nuovo motore è progettato per minimizzare gli attriti e le resistenze meccaniche favorendo prontezza di risposta e diminuzione delle vibrazioni. Naturalmente rientra nella più recente normativa Euro 3.
Ispirato ai monocilindrici CRF da Cross, ha la distribuzione a 4 valvole e il carter motore separato e sigillato affinché il gruppo rotore/alternatore non venga in contatto con l’olio nella coppa. Parte di questo è contenuto in una camera separata posta all’interno del motore; l’altra parte dell’olio circola nella camera di manovella e viene evacuata da una valvola lamellare unidirezionale a ogni rotazione dell’albero per tornare nel serbatoio. Attraverso la stessa valvola viene evacuata l’aria presente nella parte inferiore carter.

Come va





La guidabilità è esemplare
fin dai primi metri e sembra di guidare uno scooter di dimensioni più ridotte.

Il motore è silenzioso, potente, e non vibra.

Prontissimo all’apertura del gas, ha uno scatto brillantissimo. Bene anche la ripresa e l’allungo.
Anche a 110 km/h basta spalancare il gas per essere spinti con vigore ben oltre i 140 km/h di tachimetro in pochi attimi.
La stabilità è ottima, pur avvertendo in velocità un minimo alleggerimento all’avantreno l’SH300i fila dritto come un fuso senza reazioni anomale.
La trasmissione è dolce e silenziosa.

L’Honda SH300i costa 4.550 euro nella versione standard. 4.650 euro con top case e 5.150 euro con top case e ABS. Sono  prezzi allineati alla concorrenza 250 Piaggio e Yamaha ma sensibilmente più alti di Kymco People, sempre 250.

Dal 15 gennaio chi proverà l’SH300i presso i Concessionari ufficiali potrà partecipare ad un concorso che mette il palio un viaggio a Hollywood
.

In sintesi





La scheda


Motore
: monocilindrico a 4 tempi, alesaggio per corsa 72x68,5 mm, cilindrata 279,1 cc, rapporto di compressione 10,5:1, distribuzione monoalbero a camme in testa, quattro valvole, raffreddamento a liquido, alimentazione ad iniezione elettronica PGM-FI con corpo farfallato da 34 mm, serbatoio benzina da 9 litri, lubrificazione a carter umido con capacità coppa 1,7 litri, accensione digitale transistorizzata con anticipo elettronico, avviamento elettrico, frizione automatica centrifuga, trasmissione automatica con variatore a cinghia trapezoidale, potenza 27 CV (20 kW) a 8.250 giri, coppia 2,65 kgm (26 Nm) a 6.000 giri.

Ciclistica
: telaio monotrave sdoppiato in acciaio. Inclinazione cannotto di sterzo 27°30’, avancorsa 98 mm. Sospensioni: anteriore forcella telescopica da 35 mm, posteriore gruppo motore oscillante con due ammortizzatori idraulici regolabili nel precarico della molla su cinque posizioni. Freni: sistema di frenatura combinata CBS, anteriore a disco da 256 mm con pinza a tre pistoncini, posteriore a disco da 256 mm con pinza a singolo pistoncino. Ruote: cerchi in lega leggera 2,75x16” ant e 3,50x16” post, pneumatici tubeless 110/70 ant e 130/70 post.
Dimensioni (in mm) e peso
: lunghezza 2.100, larghezza 730, altezza 1.220, interasse 1.420, altezza sella 785. Peso a vuoto 161,8 kg. Prestazioni: n.d.

Prezzo: 4.550 euro indicativo chiavi in mano
. Garanzia: due anni con chilometraggio illimitato. Gamma colori: argento metallizzato, rosso metallizzato, rosso, blu, verde.

Optional: parabrezza (da febbraio 2007), top case da 35 litri, borsa interna per top case, manopole riscaldate, allarme elettronico con radiocomando, telo coprimoto
.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA