a cura della redazione - 19 giugno 2019

CB1000R, ho rovesciato il cambio ma il quickshifter non funziona!

Un lettore ci scrive per lamentarsi del fatto che dopo aver rovesciato il cambio della sua Honda CBR1000R+ il quickshifter non funziona. Il concessionario gli aveva assicurato il contrario. Ecco la risposta della Casa di Tokyo
1/25 Honda CB1000R 2018 (foto ufficiale della Casa)
Caro direttore, ho acquistato una Honda CB1000R+, chiedendo il rovesciamento del cambio. Mi è stato risposto che non c’era problema, bastava rovesciare l’alberino collegato alla pedana, così decisi di procedere con l’acquisto della moto, che di serie monta il cambio elettronico sia in salita che in discesa. Ma rovesciando il cambio il funzionamento elettronico non c’è più! E il concessionario non è riuscito a risolvere il problema.
Marco Don – email
1/5 Honda CB1000R+ Limited Edition 2019

La risposta di Honda

Ringraziamo il signor Don per aver scelto una Honda e ci rammarichiamo per la mancata soddisfazione di quello che per lui era un requisito importante. Dopo aver interpellato i nostri reparti tecnici siamo a comunicare quanto segue: sulla CB1000R 2018 è possibile “rovesciare” il cambio dal punto di vista meccanico, invertendo il leveraggio di azionamento dell’alberino. Sulla versione CB1000R+, dotata di serie di Shift Assist System, questa operazione non è invece possibile perché impedisce al sistema di funzionare correttamente, in quanto la direzione con cui la cella di carico riceve l’impulso rimane invariata. Il motivo è che la nuova CB1000R, roadster di punta della gamma Neo Sports Café, è stata progettata per offrire il massimo dell’efficacia e del divertimento nella guida su strada, laddove l’uso del cambio rovesciato è invece tipico della guida in circuito. Nel caso quindi il signor Don sia intenzionato a mantenere il possesso della sua CB1000R+, non possiamo fare altro che invitarlo a far ripristinare la funzionalità tradizionale del cambio in modo da poter continuare a godere delle prestazioni della sua CB1000R+.
1/10 Honda CB1000R 2018

Il commento di Motociclismo

Le sportive con cambio elettronico predisposte per il rovesciamento della leva mantengono la funzionalità elettronica anche dopo tale operazione, ma la CB1000R è pensata per la strada. Questo tuttavia non giustifica il concessionario che avrebbe dovuto informarsi, visto che la questione era fondamentale per il nostro lettore. Il cambio “dritto” a sinistra, ormai adottato da tutte le moto di serie, è stato introdotto dai tedeschi (lo montava già la R5 del 1936, prima BMW con il cambio a pedale) e reso standard da parte dei giapponesi negli anni 70: tutti gli altri costruttori si sono adeguati. Il cambio è a sinistra perchè il piede destro è più sensibile e più adatto all’uso del freno (lo stesso discorso vale per gli arti superiori).
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli