Goodwood 2013: lo spettacolo a tutto gas (mega gallery)

Tra le tante auto, nello storico ritrovo inglese di appassionati, non sono mancate le moto. Storiche o moderne, da gara o targate ma tutte esclusive. E, tra personaggi del calibro di Agostini e Schwantz, è stato avvistato il prototipo della nuova Superduke

Goodwood 2013: lo spettacolo a tutto gas (mega gallery)

Qualche giorno fa vi avevamo dato notizia che al Festival of Speed di Goodwood l’Aprilia RSV4 avrebbe avuto il suo momento di  gloria. E così è stato nella splendida cornice inglese, insieme a tante altre moto e auto davvero speciali. Certo, le quattro ruote sono state l’attrazione principale, con alcuni “colpi di scena” davvero notevoli, primo su tutti, la Mercedes W196, guidata da Juan Manuel Fangio nel 1954, battuta all’asta per oltre 22 milioni di euro, praticamente il doppio della quotazione iniziale: un record assoluto per un’automobile venduta all’asta. Ma anche con due ruote in meno, lo spettacolo di certo non è mancato. Date un’occhiata alla gallery per farvi un’idea.

VECCHIE E NUOVE GLORIE
Essendo un “festival della velocità”, a Goodwood non si fanno distinzioni di genere. Infatti, esibizioni di freestyle motocross si affiancavano a quelle di trial, allo show degli aerei acrobatici veniva aggiunto lo spettacolo delle auto e delle moto storiche, spesso guidate da veri campioni: Giacomo Agostini, Barry Sheene, Freddie Spencer e Kevin Schwantz (alla guida della sua Suzuki RGV500). Ma, essendo un festival british, non sono mancate anche le star del Tourist Trophy, come Ian Hutchinson e John McGuinness. E, dulcis in fundo, KTM ha portato il prototipo della sua 1290 Superduke a sgranchirsi i pistoni. Non si tratta quindi della moto di serie, ma di quel “mostro” che già conosciamo bene e che ci fa piacere rivedere in azione.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA