di Beppe Cucco
- 20 September 2020

Con Bagnaia out Viñales vince a Misano

Francesco Bagnaia domina il GP dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini fino al 21esimo giro, quando una caduta lo mette poi fuori dai giochi. Via libera per Maverick Viñales, che vince la gara davanti a Mir e Quartararo. Il francese non effettua il long lap penalty e viene retrocesso di tre". Sul podio P. Espargaro. Dovizioso primo nella classifica mondiale

1/32

Maverick Vinales 

1 di 3

Sole, 26 °C nell’aria e 36 sull’asfalto. Queste le condizioni che trovano i piloti della MotoGP al via della gara, dopo che la pioggia aveva disturbato la gara della Moto2. Scatta dalla pole position del GP dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini Maverick Viñales, seguito da Jack Miller e Fabio Quartararo. Bagnaia prende il via dalla quinta posizione, Rossi dalla settima, seguito da Morbidelli, Petrucci e Dovizioso, decimo.

Allo spegnersi dei semafori scatta subito bene Miller, che si porta al comando della gara, seguito da Viñales, Quartararo, Bagnaia, P. Espargaro e Rossi. Subito dopo le prime Viñales passa Miller e prova a scappare; alla quercia Bagnaia supera Quartararo e si porta in terza posizione. Nella stessa curva A. Espargaro scivola e porta fuori pista anche Franco Morbidelli. Il primo giro si chiude con Viñales al comando, davanti a Miller e Bagnaia. Cade Valentino Rossi, per una chiusura dell’anteriore. Valentino riparte ma si trova in ultima posizione. Bagnaia passa Miller e si mette all’inseguimento di Viñales. Cade anche Brad Binder, anche lui si rimette subito in sella. Nelle posizioni di testa troviamo Viñales, Bagnaia e Quartararo.

Al quarto giro Brad Binder finisce a terra di nuovo e si ritira. Bagnaia chiude il gap con Viñales e nel corso del giro 6 lo supera e si porta al comando della gara. Per due terzi della gara il pilota Ducati mantiene la leadership, con un vantaggio costante su Viñales, nell’ordine di 1,5”. Al giro 21 il colpo di scena: Bagnaia finisce a terra ed è costretto ad abbandonare la gara. Pista libera per Maverick Viñales, che ora si trova al comando con un vantaggio di circa 2,5” sul gruppetto formato da Mir, Quartaro e P. Espargaro. Si ritira Rossi.

Sotto alla bandiera a scacchi passa Maverick Viñales in prima posizione, seguito da Mir e Fabio Quartararo. Il pilota francese riceve però una penalità di 3”, per non aver effettuato il long lap che gli era stato inflitto per essere transitato sul “verde” all’esterno della striscia di asfalto. Sale così sul terzo gradino del podio P. Espargaro.

Ristretta la classifica mondiale, che vede in prima posizione ancora Andrea Dovizioso, con un solo punto di vantaggio su Quartararo e Viñales.

Nelle pagine successive trovate la classifica completa del GP Tissot dell'Emilia Romagna e della riviera di Rimini e quella del Mondiale MotoGP 2020.

Pos.PilotaTeamMotoTempo / distacco
1Maverick VIÑALESMonster Energy Yamaha MotoGPYamaha41'55.846
2Joan MIRTeam SUZUKI ECSTARSuzuki+2.425
3Pol ESPARGARORed Bull KTM Factory RacingKTM+4.528
4Fabio QUARTARAROPetronas Yamaha SRTYamaha+6.419
5Miguel OLIVEIRARed Bull KTM Tech 3KTM+7.368
6Takaaki NAKAGAMILCR Honda IDEMITSUHonda+11.139
7Alex MARQUEZRepsol Honda TeamHonda+11.929
8Andrea DOVIZIOSODucati TeamDucati+13.113
9Franco MORBIDELLIPetronas Yamaha SRTYamaha+15.880
10Danilo PETRUCCIDucati TeamDucati+17.682
11Johann ZARCOEsponsorama RacingDucati+23.144
12Alex RINSTeam SUZUKI ECSTARSuzuki+24.962
13Bradley SMITHAprilia Racing Team GresiniAprilia+30.008
Pos.PilotaMotoPunti
1Andrea DOVIZIOSODucati84
2Fabio QUARTARAROYamaha83
3Maverick VIÑALESYamaha83
4Joan MIRSuzuki80
5Franco MORBIDELLIYamaha64
6Jack MILLERDucati64
7Takaaki NAKAGAMIHonda63
8Miguel OLIVEIRAKTM59
9Valentino ROSSIYamaha58
10Pol ESPARGAROKTM57
11Brad BINDERKTM53
12Alex RINSSuzuki44
13Johann ZARCODucati36
14Danilo PETRUCCIDucati31
15Francesco BAGNAIADucati29
16Alex MARQUEZHonda24
17Aleix ESPARGAROAprilia18
18Iker LECUONAKTM15
19Bradley SMITHAprilia11
20Tito RABATDucati7
21Cal CRUTCHLOWHonda7
22Michele PIRRODucati4
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli