10 aprile 2013

Francia: etilometro obbligatorio a bordo ma niente multa

Palloncino sì o no? Il governo Hollande non sa che fare con la norma ereditata da Sarkozy, che lo prevede obbligatorio in auto e in moto. Sceglie quindi di non decidere: apparecchio a bordo sì, ma nessuna sanzione se non c’è

Francia: etilometro obbligatorio a bordo ma niente multa

 

La telenovela francese dell'etilometro a bordo (ne avevamo già parlato qui) si arricchisce di un nuovo avvincente capitolo: non sapendo più cosa fare, il governo Hollande ha deciso che sì, è obbligatorio avere a bordo di auto e moto un sistema per il controllo del livello di alcool nel sangue, ma no, non esiste una sanzione per chi non rispetta l'obbligo. Cioè ci si affida al senso di responsabilità dei singoli. I meno contenti di questi tira e molla sono, evidentemente, i produttori di etilometri. In vista dell'entrata in vigore della norma, prevista inizialmente dal governo Sarkozy per il 1° luglio 2012, poi spostata al 1° marzo 2013 per scarsa disponibilità di test, la Contralco aveva assunto 236 lavoratori interinali per fronteggiare l'impennata di produzione. Ora si teme che non saranno più necessari, hanno spiegato i vertici dell'azienda al quotidiano Le Figaro.

(foto Moto-Journal).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli