01 March 2013

Filippo Preziosi lascia Ducati per motivi di salute

Proprio nella giornata in cui la Ducati MotoGP dà segni di miglioramento grazie ai bei test di Dovizioso, arriva la notizia bomba: la storica colonna tecnica della Casa bolognese dà le dimissioni. Il saluto all'Azienda in una e-mail strappalacrime

Filippo preziosi lascia ducati per motivi di salute

Forse qualcuno se lo aspettava, forse qualcuno se lo augurava, fatto sta che l’ing. Filippo Preziosi, la persona che è stata l’anima tecnica della Ducati nel mondo delle corse, abbandona la famiglia in cui ha vissuto professionalmente e umanamente negli ultimi 19 anni. Preziosi era stato Direttore Generale Ducati Corse e, a seguito della riorganizzazione seguita al cambio di proprietà, era stato nominato Direttore Ricerca & Sviluppo Ducati Motor Holding. Ora arriva la notizia che, per motivi di salute, Preziosi dà le dimissioni. Di seguito il comunicato ufficiale  Ducati.

L’ingegnere Filippo Preziosi ha comunicato a Ducati Motor Holding di voler interrompere la sua collaborazione con l’azienda.

La motivazione è da collegare a motivi di salute legati alla sua particolare condizione fisica. Nel rispetto della volontà dell’Ing. Preziosi, pur con il rammarico di perdere una figura strategica e di grande competenza, Ducati ha preso atto della decisione e ha accettato le dimissioni, confermando stima e riconoscenza al quarantacinquenne tecnico italiano, ringraziandolo per il significativo e professionale supporto che ha offerto nei diciannove anni trascorsi in azienda, di cui dodici in Ducati Corse.

L’Ingegner Filippo Preziosi, già Direttore Generale Ducati Corse, era stato nominato Direttore Ricerca & Sviluppo Ducati Motor Holding a fine 2012 e avrebbe ricoperto la nuova carica non appena concluso il periodo di riposo che aveva richiesto. In seguito alle dimissioni dell’Ing. Preziosi il ruolo resta vacante. L’azienda conferma l’importanza strategica di questa carica e, appena possibile, comunicherà la nuova assegnazione.


INNAMORATO DELLA DUCATI. SENTIMENTO RECIPROCO
Filippo Preziosi, che dall’inizio di dicembre era in ferie, oltre alla comunicazione ufficiale delle dimissioni, ha inviato personalmente a tutta l’Azienda (letteralmente a tutti) una e-mail molto toccante e appassionata, che ha commosso i destinatari dimostrando quanto l’ingegnere umbro fosse legato alla Ducati in un rapporto di reciproca stima e affetto. Amato da dirigenti e operai, Preziosi lascia a Borgo Panigale un’eredità ben più importante e ricca di quanto gli ultimi anni di MotoGP possano dare ad intendere ad un’analisi superficiale.

Resta da assegnare il ruolo di Direttore R&D Ducati Motor Holding. Appena possibile Ducati comunicherà chi occuperà questa nuova strategica carica. Da parte nostra, noi di Motociclismo vogliamo unirci ai ringraziamenti a Preziosi, perché non ci dimentichiamo certo le bellissime gioie che hanno procurato a noi e agli appassionati le vittorie a ripetizione delle “creature” di Filippo in SBK e MotoGP.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA