24 July 2012

Ducati e Valentino Rossi: Laguna Seca gara cruciale

La Ducati da mesi dice che il round californiano è la svolta della stagione. In realtà verranno usate solo parte delle novità provate al Mugello. Niente rivoluzioni tecniche per Valentino Rossi e Nicky Hayden

Ducati e valentino rossi: laguna seca gara cruciale

Per vari motivi, la gara di Laguna Seca è importantissima per la squadra Ducati MotoGP. I piloti hanno un feeling speciale con la pista, Valentino Rossi per averci firmato alcune delle sue memorabili imprese (vittoria nel 2008 e 3 podi), Hayden per il fatto di correre in casa (ha vinto nel 2005 e 2006). Per la Casa l’importanza del mercato americano rende davvero speciale la gara, mentre per i tecnici l’appuntamento americano è importante perché arriva a metà stagione, dopo mesi di esperimenti, modifiche alla moto, delusioni e piccoli incoraggianti risultati.

COSTANTE AFFINAMENTO PIÙ CHE SVOLTA TECNICA
Filippo Preziosi dice da tempo che a Laguna Seca vedremo una GP12 rinnovata e tutti ci aspettiamo qualcosa. In realtà non ci saranno rivoluzioni, ma solo un costante affinamento e l’implementazione di alcune delle modifiche testate al Mugello (che già sono solo una piccola parte di quello su cui si sta lavorando a Borgo Panigale).

VALENTINO ROSSI
Laguna è una pista molto difficile, con tante buche, tanti cambi di pendenza ma, nello stesso tempo, bella e divertente anche perché è un tracciato un  po’ vecchio stile. L’atmosfera mi piace molto. Negli ultimi test al Mugello, pur interrotti in anticipo, abbiamo cominciato a lavorare su alcuni dettagli che, in parte, proveremo ad utilizzare a Laguna, anche se si tratta di una piccola percentuale del pacchetto sul quale stanno lavorando a casa. L’anno scorso su questa pista era andata discretamente quindi vedremo cosa ne verrà fuori questo fine settimana.

NICKY HAYDEN
Laguna è una pista che amo, ed il pensiero di correre davanti al mio pubblico e a tutti i miei amici del paddock AMA, mi emoziona. Nelle ultime gare abbiamo ridotto il “gap” ma dobbiamo continuare a spingere perché più ci sia avvicina al top e più progredire diventa duro. Il tracciato non è dei più facili e dubito che, con le 1000, i tempi  saranno molto diversi da quelli fatti con le 800. Non so nemmeno se arriveremo ad usare la sesta e probabilmente, come al Sachsenring, passeremo la maggior parte del tempo a lavorare con l’anti-impennamento e a gestire al meglio la potenza. Le nuove gomme dovrebbero lavorare bene, specialmente sulla parte destra quando di mattina la temperatura è più fredda. Il mio obiettivo è chiaro: una volta lì, cercare di divertirmi e di ottenere il miglior risultato della stagione.

VITTORIANO GUARESCHI
Il prossimi due GP negli Stati Uniti sono ovviamente molto sentiti da Nicky che vuole sfruttare i progressi dimostrati nelle ultime settimane per far bene davanti al suo pubblico. Vale, al Mugello, è arrivato molto vicino al podio ma dobbiamo riuscire a dargli la possibilità di essere più efficace anche in qualifica. A Laguna continueremo a lavorare sugli assetti che stiamo perfezionando da qualche gara secondo le rispettive esigenze e, per entrambi, punzoneremo il quarto motore che come il terzo già in uso, è realizzato in modo da poter montare dei pezzi nuovi, per migliorare la guidabilità. Per questa gara avremo a disposizione alcuni degli aggiornamenti provati nei test del Mugello a cui seguiranno, nelle gare successive, ulteriori “step” in programma.

RECORD DI LAGUNA SECA
Record ufficiale: Casey Stoner (Ducati – 2010), 1’21.376 – 159.703 km/h
Best Pole: Casey Stoner (Ducati – 2008), 1’20.700 – 161.040 km/h
Podio 2011: 1° Casey Stoner, 2° Jorge Lorenzo, 3° Dani Pedrosa (Rossi 6°, Hayden 7°)
Pole 2011: Jorge Lorenzo (Yamaha) 1’21”202 – 160.045 km/h

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA