SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Dalla Moto3 alla MotoGP: follia o autostima?

Jack Miller, 19 anni e nessuna esperienza con moto “grosse”, la prossima stagione passa in MotoGP. Quindi quadruplica i CV sotto il sedere, dato che viene dalla Moto3,. La scelta ha acceso le discussioni dentro e fuori il paddock: arroganza o incoscienza? Partecipate al sondaggio

Dalla moto3 alla motogp: follia o autostima?

Il “salto” di categoria mette paura solo a pensarci, eppure ha già avuto esiti anche positivi: nel 1981 Reggiani vince due gare con la Minarelli 125 e chiude il Mondiale al secondo posto; l’anno seguente Gallina vuole Loris sulla Suzuki 500: nel finale di stagione la scelta verrà premiata con un podio a Hockeneim. Destino simile per Chili, anch’egli voluto fortemente da Gallina in 500 dopo la conquista del titolo europeo con la MBA 125. Nell’86 Pierfrancesco finisce il Mondiale in top ten raccogliendo anche un buon sesto posto. Dieci anni più tardi ci prova anche Garry McCoy. Nel ‘96 vince alcune gare in 125 e nel ‘97 chiude il campionato in settima posizione prima di passare in 500, dove trascorrono meno di due anni prima che salga sul podio. Oggi le moto sono molto diverse. Da un lato l’elettronica ti dà una mano, dall’altro l’accelerazione impressa da 250 CV complica le cose. Secondo te come se la caverà Miller nel 2015, dopo il passaggio dalla KTM Moto3 alla Honda MotoGP (Open) del team CWM LCR Honda?

 

Diccelo attraverso il nostro consueto sondaggio del lunedì: clicca qui per partecipare.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA