Cross australiano: schianto contro una scavatrice in pista! Pilota ok

Durante la superpole della prova di Shepparton del campionato nazionale australiano di Motocross (Australian MX Nationals), Matt Moss atterra da un salto… su un bobcat! Poteva finire malissimo, invece il pilota sarà di nuovo in sella tra poche settimane

Cross australiano: schianto contro una scavatrice in pista! pilota ok

Purtroppo nella giornata di oggi abbiamo dovuto dare una di quelle notizie che non vorremmo mai scrivere, quella della morte di Bernat Martinez e Daniel Rivas Fernandez in Gara 2 della Stock1000 MotoAmerica a Laguna Seca. Ma poteva andare molto peggio, se la sfortuna avesse calcato la mano. Durante la superpole della prova di Shepparton del campionato nazionale australiano di Motocross (Australian MX Nationals) si è infatti sfiorata la tragedia. Il pilota Matt Moss, atterrando da un salto, si è trovato un piccolo escavatore proprio nel punto di contatto col suolo: schianto inevitabile e sensazioni bruttissime per chi ha assistito al fatto. Uno spettatore ha pubblicato sui social un video ripreso con lo smartphone, tanto breve quanto impressionante…

 

 

Fortunatamente le conseguenze non sono state così drammatiche come le immagini avrebbero potuto far presagire: non ci sono notizie ufficiali dettagliate, ma il pilota è uscito dall’ospedale con tante botte e molto dolore ma, come ha dichiarato lui stesso ad un fan che l’ha incrociato in aeroporto (il commento è stato pubblicato sulla pagina Facebook di Moss in risposta ad un post del pilota), sta bene e pensa di essere di nuovo in forma in poche settimane. Non solo: il pilota ha dichiarato su Instagram: “di solito non indosso l’armatura, ma in questo weekend ho deciso di farlo perché mi sembrava che la situazione sarebbe stata difficile. Ho provato il nuovo modello A1 di Alpinestars, molto confortevole, ventilato e molto robusto, a quanto sembra…”. Insomma, fortuna sì, ma anche la giustissima scelta di indossare le protezioni proprio quando il destino stava in agguato!

 

Chi ha sbagliato?

Resta da capire cosa ci facesse un “bobcat” in pista durante una sessione ufficiale di prove. Certamente qualcuno ha sbagliato, non sono arrivate le giuste segnalazioni: nessuno ha segnalato all’operatore del bobcat che stava arrivando il pilota, al quale del resto non erano stati segnalati ostacoli in pista. Diciamo che questa volta è finita bene…

 

Campione in carica

Moss non è un novellino: nato l’1 giugno 1988, è il campione australiano di Supercross e Motocross in carica, con la sua Suzuki 450, ma ha vinto anche nel 2008, nel 2009, nel 2011 e 2013 (qui alcune foto della sua carriera).

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA