BMW S 1000 RR model year 2012: test

Abbiamo provato in pista a Valencia la BMW S 1000 RR del 2012, che è stata aggiornata, ma non stravolta. I tecnici l’hanno migliorata partendo dagli spunti forniti dalle corse in classe Superstock 1000. Cambia nella ciclistica e poco nell’estetica. Ha una nuova elettronica, che gestisce meglio l’esuberanza del motore.

Bmw s 1000 rr model year 2012: test

 

Valencia (SPAGNA) – Appena qualche giorno dopo la R1, torniamo sul tracciato iberico per provare la BMW S 1000 RR modello 2012. Difficile il compito della novità tedesca, migliorare l'apprezzatissima moto da cui deriva. E i tecnici infatti non l'hanno stravolta, ma semplicemente aggiornata sfruttando l'esperienza maturata durante la -vittoriosa- stagione del Mondiale Superstock 2010, con Ayrton Badovini. Ha le sospensioni riviste nei componenti interni, un nuovo linkaggio del forcellone, quote di avantreno lievemente modificate e un'elettronica più evoluta. Esteticamente cambia il codino, snellito, la forma delle "branchie" -le prese d'aria sul lato destro- e qualche dettaglio.

In sella ci ritroviamo a godere della stessa mostruosa spinta del motore, che, nelle ripartenze da bassa velocità tipiche di questo tracciato, tende spesso a sollevare l'avantreno. La nuova elettronica gestisce l'esuberanza limitando questo comportamento con maggior dolcezza rispetto ai tagli "netti" della precedente. Comunque dà sempre una grossa mano, in particolare in uscita di curva, dove le gomme stradali faticano davvero a gestire i muscoli. Sembra più agile, la S 1000 RR, più rapida da inserire e da indirizzare nelle varianti. Ha perso qualcosa della sua grande stabilità? Sembrerebbe di no, ma è difficile dirlo con certezza: un po' perchè le gomme che stiamo utilizzando offrono un grip solo discreto, un po' perchè la pista non è particolarmente veloce, e quindi probante sotto questo punto di vista. Di certo è sensibile alle regolazioni e frena bene. Solo la posizione di guida non ci fa impazzire, vorremmo pedane più arretrate e meno vicine alla sella: un piccolo dettaglio, nel complesso.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA