di Beppe Cucco - 05 agosto 2019

Cambio al vertice in casa BMW Motorrad

Christof Lischka prende il posto di Karl Viktor Schaller come responsabile dello sviluppo di BMW Motorrad. Il 48enne ingegnere meccanico è un grande appassionato di due ruote e pilota di enduro, ha preso parte (e vinto) anche alcune competizioni

1/78 BMW S 1000 RR 2020

Poco dopo aver mostrato gli aggiornamenti e le nuove livree 2020 (qui sopra le foto), ecco un cambio al vertice in casa BMW Motorrad: Christof Lischka subentra come responsabile dello sviluppo di BMW Motorrad. Il 48enne ingegnere meccanico prende il posto di Karl Viktor Schaller, che dopo cinque anni a capo dello sviluppo presso BMW si ritira.

Questo il commento di Markus Schramm, capo di BMW Motorrad: “Negli ultimi anni abbiamo mostrato un'offensiva del prodotto senza pari. Vorremmo ringraziare Karl Viktor Schaller per il suo importante contributo alla realizzazione della nostra strategia di crescita nel campo moto. Siamo certi che Christof Lischka continuerà lo sviluppo di prodotti di successo. Lui porta una vasta esperienza nello sviluppo di veicoli e sarà una preziosa aggiunta per BMW Motorrad".

Christof Lischka ha ricoperto varie posizioni di sviluppo presso il BMW Group negli ultimi 20 anni. Più recentemente, è stato responsabile di " Requirements, Concepts and Integration " nella divisione Driving Dynamics. Assumendo la responsabilità dello sviluppo di BMW Motorrad, Lischka persegue la sua passione per i veicoli a due ruote. A soli otto anni, ha gareggiato nelle gare di BMX. Successivamente è passato al motocross e all'enduro, dove ha ottenuto molti successi, tra cui la vittoria alla " Accept No Limits " e il secondo posto alla “Master of Dirt". Nel 2003 e nel 2018, Lischka ha portato a termine anche l’impegnativa "Roof of Africa".

"Come appassionato di enduro e motociclista di strada, non vedo l'ora di sfruttare i successi di un team di sviluppo altamente motivato e di fornire un impulso vitale per la prossima generazione di motociclette BMW", ha dichiarato Lischka in merito al suo nuovo ruolo.

1/79

Christof Lischka 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli