F 850 GS Adventure, pronta per tutti i terreni

La gamma enduro media di BMW si arricchisce con una versione off-road: ad Eicma 2018 arriva la F 850 GS Adventure. Rispetto alla sorella è equipaggiata con serbatoio maggiorato, sospensioni riviste e alcuni dettagli pensati per il fuoristrada
1/36 BMW F 850 GS Adventure 2019

1 di 4
La “piccola” Adventure della Casa di Monaco si presenta al Salone di Milano affiancando la sorella più grande, la R 1250 GS Adventure, con una veste inconfondibile, a partire dallo stile. I fianchetti della GS adesso coprono la moto fino all’altezza dei carter, oltre che a fornire maggiore protezione alle gambe del pilota. Il serbatoio cresce in capienza passando da 15 a 23 litri garantendo un’autonomia da vera globetrotter: la casa dichiara 550 km percorribili con un pieno. Spiccano anche le pedane in metallo zigrinate, più larghe, che offrono maggior controllo nel fuoristrada. A fornire più comfort al guidatore c’è un parabrezza in plexiglas di dimensioni più generose rispetto alla versione standard e regolabile su due posizioni, mentre a proteggere la moto ci pensano le barre paramotore ed i paramani. Di serie è presente anche un portapacchi posteriore e le leve di cambio e freno regolabili.

Anche il parafango anteriore è stato ridisegnato per la versione Adventure. Tra gli optional troviamo invece nuove valigie in metallo, fanali supplementari a LED, nuove selle e tanti altri elementi che donano alla 850 uno stile da vera… avventuriera! Nei pacchetti opzionali Rallye ed Exclusive sono abbinate colorazioni speciali.
Il propulsore della F 850 GS Adventure è un bicilindrico parallelo da 853 cc con imbiellaggio a 270° e scoppi irregolari. Sono caratteristiche tecniche che donano alla moto una voce da bicilindrico “a V”. Le figure di potenza e coppia sono uguali a quelle della sorella più stradale: 95 CV a 8.250 giri/min e 92 Nm di coppia a 6.250 giri/min, mentre la velocità massima scende a 197 km/h. La lubrificazione è a carter secco, senza serbatoio esterno, ma con una coppa dell'olio separata dove una pompa mantiene il carter in depressione e manda il lubrificante direttamente al cambio. Il doppio albero a camme è azionato da una catena posta sul lato destro, e agisce su bilancieri a dito sia per le valvole di aspirazione, che per quelle di scarico. Il cambio a 6 marce è accoppiato ad una frizione antisaltellamento.

Il telaio è una struttura monoscocca in lamiera saldata che sfrutta il motore come elemento di irrigidimento strutturale, aumentando la resistenza e la rigidezza. Le quote ciclistiche variano di poco rispetto alla versione “base“: ad aumentare sono il peso (+ 15 kg), la larghezza della moto (+13 mm) e l’altezza della sella da terra (+15 mm).

La forcella a steli rovesciati con diametro 43 mm non è regolabile, ma nella versione Adventure è più robusta e la corsa delle sospensioni cresce da 204 a 230 mm: un dettaglio che manca alla BMW F 850 GS, e che abbiamo evidenziato durante la sfida tra le Superenduro sulla Via Lattea… chissà se grazie a questo la Adventure avrebbe garantito alla Casa dell’Elica un miglior piazzamento finale. Il monoammortizzatore perde qualche mm di escursione (da 219 a 215 mm). Tra gli optional è prevista la regolazione elettronica delle sospensioni (ESA).
Di serie la F 850 GS Adventure prevede un display LCD abbinato ad un contagiri analogico, mentre il pacchetto elettronico comprende ABS ed ASC, oltre che alle mappature Rain e Road. È possibile aggiungere alla moto un display TFT a colori da 6,5” associato al Connettivity Package, il tasto eCall per le chiamate d’emergenza e fanali a LED.

L’elettronica si può evolvere con i sistemi di sicurezza Dynamic Traction Control (DTC), ABS Pro e tre mappature aggiuntive (Dynamic, Enduro ed Enduro Pro).
1/7 BMW F 850 GS Adventure 2019
Motore
Tipologia Bicilindrico 4 tempi raffreddato a liquido, con quattro bilancieri che azionano 2 valvole per cilindro, due alberi a camme
Cilindrata 853 cc
Alesaggio/corsa 84/77 mm
Potenza 95 CV @ 8.250 rpm
Coppia 92 Nm @ 6,250 rpm
Compressione 12.7/1
Carburante Benzina senza piombo 95 ottani
Optionale: 91 ottani
Controllo valvole Doppio albero a camme in testa
Valvole per cilindro 4
Ø aspirazione/scarico 33.5/27.2 mm
Ø valvole di scarico 48 mm
Controllo del motore BMS-M
Controllo delle emissioni Circuito chiuso con convertitore catalitico a 3 vie, EURO 4
Sistema elettrico
Alternatore 416 W
Batteria 12/10 V/aH
Starter 0,9 kW
Trasmissione
Frizione Antisaltellamento a bagno d’olio, controllata meccanicamente
Cambio 6 rapporti a presa continua
Rapporto trasmissione primaria 1.821
I marcia 2.833
II marcia 2.067
III marcia 1.600
IV marcia 1.308
V marcia 1.103
VI marcia 0.968
Rapporto trasmissione seondaria 2.588
Ciclistica
Telaio Monoscocca in acciaio, motore portante
Sospensione anteriore Forcella a steli rovesciati Ø 43 mm
Sospensione posteriore Forcellone doppio braccio con monoammortizzatore con molla regolabile in compressione ed estensione (Optional: Dynamic ESA)
Escursione (sosp.ant./sosp.post) 230/215 mm
Avancorsa 124,6 mm
Passo 1.593 mm
Inclinazione canotto di sterzo 62°
Freno anteriore Doppio disco flottante, Ø 305 mm con pinze radiali a doppio pistoncino
Freno posteriore Disco singolo, Ø 265 mm con pinza flottante a pistoncino singolo
ABS BMW Motorrad ABS, disinseribile
Cerchione ant. A raggi, 2,15 x 21”
Cerchione post. A raggi, 4,25 x 17"
Pneumatico ant. 90/90 R21
Pneumatico post. 150/70 R17
Dimensioni
Lunghezza totale 2,300 mm
Larghezza totale (specchietti inclusi) 939 mm
Altezza sella 875 mm
Peso in ordine di marcia (DIN) 244 Kg
Peso massimo concesso 455 Kg
Capacità serbatoio 23 lt
Performance
Consumi (ciclo WMTC) 4,1 litri/100 km
Consumi CO2 98 g/km
Accelerazione 0-100 km/h 3,8“
Velocità massima 197 km/h
1/8 BMW F 850 GS Adventure 2019

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA