SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Mondiale Cross 2016: debutto con vittoria per Gajser in MXGP

Sul tracciato di Losail lo sloveno classe 1996 conquista una meritatissima doppietta, grazie alla quale potrà sfoggiare la tabella rossa nel GP della Thailandia. Bene anche Febvre e Bobryshev, entrambi a podio; Cairoli 5°. In MX2 Herlings fa l’Herlings che tutti conosciamo e a Ferrandis non resta che il 2° posto (Jonass 3°). Foto, video highlights risultati finali e classifiche di Campionato

Esordio col botto!

Sembra una favola quella di Tim Gajser (Honda Gariboldi). Pochi mesi fa vinceva il suo primo titolo iridato, con tanto sacrificio e sudore, lavoro duro e battaglie all’ultimo giro; poi la decisione di cambiare classe, di salire in MXGP, la classe regina, quella che a tanti mette un po’ paura vista la forse eccessiva potenza dei mezzi e l’elevata competitività. Ed invece, ora, eccolo lì, sul gradino più alto del podio nella gara d’esordio. Certo, il Campionato MXGP 2016 è lungo, alcuni top riders non sono ancora al top della forma causa infortuni invernali e altri preferiscono risparmiarsi e non rischiare il tutto per tutto già alla prima ma gara, ma in quanti esordiscono vincendo? Pochi, Pochissimi, quasi nessuno. Segno che questo Gajser è un fenomeno. E chissà che non segua le orme del Campione del Mondo in carica Romain Febvre (Yamaha Factory), che nel 2015 ha vinto di tutto e di più (Motocross delle Nazioni compreso), anche se grazie ad un’ascesa lenta ma costante. Mai come questa volta vi consigliamo di sfogliare la gallery prima di passare alla lettura dell’analisi della gara; l’immagine di un pilota da Cross che whippa in notturna è l’ottava meraviglia del mondo. Provare per credere.
1/48 Mondiale MXGP 2016, Qatar: Antonio Cairoli (KTM Farioli) chiude al 5° posto

Gajser pilota completo? Ancora presto per giudicare

Agli Internazionali d’Italia Motocross 2016 abbiamo assistito ad una super prestazione di Tim Gajser in termini di tempo sul giro, ma il 19enne sloveno non sembrava avere grande resistenza fisica nel finale di manche. In Qatar Gajser mostra d’aver acquisito anche quella, trasformandosi in un’arma pressoché imbattibile. Romain Febvre ed Evgeny Bobryshev (Honda HRC) si scambiano il secondo ed il terzo posto nelle due manche, ma sul secondo gradino del podio sale il francese per il miglior risultato in Gara2. A quota 34 punti (4° classificato) troviamo Jeremy Van Horebeek (Yamaha Factory), non così brillante come agli IntMX 2016. Tony Cairoli (KTM Factory) chiude la top 5: il siciliano – di rientro dall’infortunio alle costole – non è ovviamente ancora al top della forma. Il suo obiettivo era quello di scendere in campo e conquistare il maggior numero di punti possibili: missione riuscita. Finisce nel dimenticatoio Max Nagl (Husqvarna Factory), solamente 10° nella combinata tra Gara1 e Gara2. Vale lo stesso discorso per tutti: tirare le somme è ancora presto, in Thailandia la situazione potrebbe capovolgersi. E allora rinnoviamo l’appuntamento alla prossima settimana per il 2° GP stagionale! Nel frattempo gustatevi il video highlights di MXGP e MX2.

MX2: Herlings parte col piede giusto

Arriva la doppietta per Jeffrey Herlings (KTM Factory) nel GP del Qatar: sul tracciato illuminato di Losail, The Bullet è bravo a non concedere nulla (o quasi) all’avversario diretto Dylan Ferrandis (Kawasaki Factory). Entrambi rientravano nel Mondiale dopo seri infortuni: l’obiettivo dell’olandese è quello di vincere il titolo che gli manca dal 2013, quello del francese è il medesimo. Entrambi mostrano una buona forma fisica, a differenza di alcuni colleghi. Positiva la prova di Pauls Jonass (KTM Factory), di nuovo dietro un cancelletto di partenza dopo l’infortunio al pollice. Infine, è assolutamente da elogiare quanto fatto vedere da Samuele Bernardini (TM Factory): l’azzurro è 8° nel GP grazie ad un 7° ed un 10° posto, ma non dimentichiamo che nel corso della prima manche è stato saldamente al 4° posto ad una manciata di secondi da Jonass.

Mondiale MXGP 2016, Qatar – classifica GP e Campionato MXGP

Pos. Pilota Moto Gara1 Gara2 Totale
1 Gajser, Tim HON 25 25 50
2 Febvre, Romain YAM 20 22 42
3 Bobryshev, Evgeny HON 22 20 42
4 Van Horebeek, Jeremy YAM 18 16 34
5 Cairoli, Antonio KTM 15 18 33
6 Simpson, Shaun KTM 16 14 30
7 Searle, Tommy KAW 12 13 25
8 Strijbos, Kevin SUZ 13 12 25
9 Coldenhoff, Glenn KTM 14 11 25
10 Nagl, Maximilian HUS 9 15 24
11 Townley, Ben SUZ 10 10 20
12 Guillod, Valentin YAM 7 9 16
13 Butron, Jose KTM 8 6 14
14 Leok, Tanel HUS 5 8 13
15 Potisek, Milko YAM 6 7 13
16 Paulin, Gautier HON 11 0 11
17 Lupino, Alessandro HON 3 5 8
18 Charlier, Christophe HUS 4 4 8
19 Yamamoto, Kei HON 2 3 5
20 Desalle, Clement KAW 1 2 3

Mondiale MXGP 2016, Qatar – classifica GP e Campionato MX2

Pos. Pilota Moto Gara1 Gara2 Totale
1 Herlings, Jeffrey KTM 25 25 50
2 Ferrandis, Dylan KAW 22 22 44
3 Jonass, Pauls KTM 20 20 40
4 Seewer, Jeremy SUZ 18 16 34
5 Van doninck, Brent YAM 13 18 31
6 Petrov, Petar KAW 15 15 30
7 Tonkov, Aleksandr YAM 16 14 30
8 Bernardini, Samuele TM 14 11 25
9 Bogers, Brian KTM 8 9 17
10 Getteman, Jens KTM 12 5 17
11 Covington, Thomas HUS 10 6 16
12 Watson, Ben HUS 7 7 14
13 Paturel, Benoit YAM 0 13 13
14 Östlund, Alvin YAM 9 4 13
15 Brylyakov, Vsevolod KAW 0 12 12
16 Graulus, Damon HON 4 8 12
17 Zaragoza, Jorge HON 1 10 11
18 Anstie, Max HUS 11 0 11
 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA