28 July 2014

8 Ore di Suzuka: vince Honda con Haslam, vd Mark e Takahashi

Il team HARC-PRO Honda trionfa nella più importante competizione motociclistica nipponica dell’anno. Seconda la Suzuki Yoshimura di Tsuda, Waters e De Puniet, seguita da quella del Team Kagayama. La squadra di Kevin Schwantz costretta la ritiro dopo pochi minuti

8 ore di suzuka: vince honda con haslam, vd mark e takahashi

Gli appassionati di moto provenienti dal Giappone, nonostante la presenza in calendario di moltissimi eventi agonistici in terra nipponica, non aspettano altro che lo start della 8 Ore di Suzuka, considerata come la gara più prestigiosa dell’anno. Start che per l’edizione 2014 era previsto per le ore 11:30 di domenica 27 luglio: il nostro inviato Aldo Ballerini era lì per assistere dal vivo allo spettacolo (leggete il primo racconto). Il maltempo, però, ha colpito anche il Sol Levante: la pioggia a pochi secondi dal via ha costretto l’organizzazione a posticipare la partenza e ha contribuito a complicare le strategie delle squadre. La 8 Ore, quindi, è durata “solamente” 6 ore e 55 minuti. Alle 19:30 in punto una bandiera a scacchi sventolava sul rettilineo del traguardo: era per il team HARC-PRO Honda, vincitore per il secondo anno consecutivo con la CBR 1000RR guidata da Takumi Takahashi, Leon Haslam e Michael van der Mark.

 

LA LOTTA TRA LE GIAPPONESI

La vittoria del team HARC-PRO Honda è arrivata solamente dopo una lunga ed estenuante battaglia con gli altri equipaggi in gara. Primi fra tutti i piloti del team Yoshimura Suzuki, Tsuda, Waters e De Puniet, che hanno chiuso a soli 59 secondi di distacco. La Suzuki sembra essere molto in forma nelle gare di Endurance, visto il terzo posto della GSX-R 1000 del Team Kagayama, composto da Haga, Kagayama e dal novellino Aegerter. Dominique, nonostante la poca esperienza con questo tipo di competizione, si è ritrovato a comandare il gruppo già dalla prima curva, dopo un fantastico scatto verso la sua moto. Nella prima parte di gara, però, è stata la Honda F.C.C. TSR a dettare le regole. Jonathan Rea, infatti, ha saputo gestire in ottimo modo il giro di vantaggio sugli inseguitori. La caduta di Kousuke Akiyoshi vero le ore 17, però, ha fatto svanire i sogni di gloria dell’equipaggio che, così, ha regalato la leadership all’altra Honda, quella del team HARC-PRO. Degno di nota il gesto atletico di Akiyoshi che, nonostante le pessime condizioni a seguito della scivolata, è salito in sella per riconsegnare la sua CBR 1000R ai box, dove il nostro Lorenzo Zanetti aspettava impaziente il suo turno. Nulla da fare, però, per colmare il ritardo accumulato. Da quel momento in poi, Haslam, Takahashi e van der Mark hanno gestito al meglio il vantaggio, transitando sul traguardo in prima posizione. Dietro alla Honda ed alle due Suzuki, poi, si piazza la R1 della squadra “Monster Energy Yamaha with YSP” (in collaborazione con YART) con il terzetto Nakasuga/Parkes/Brookes. La Honda di TOHO Racing with Moriwaki, inoltre, chiude la Top 5.

 

PIOGGIA INSIDIOSA: AOKI A TERRA, SCHWANTZ NON SCENDE IN PISTA

Il maltempo ha reso più difficile il compito dei piloti. Alcuni sono stati sorpresi da perdite improvvise di grip per le condizioni scivolose dell’asfalto, costringendo così l’equipaggio al ritiro. Tra questi Kazuki Watanabe, caduto con la Kawasaki ufficiale del Team Green, per cui correvano anche Katsuaki Fujiwara e Akira Yanagawa. L’altra scivolata da segnalare è quella di Nobuatsu Aoki, che al quinto giro ha lanciato la GSX-R 1000 del team Legend Yoshimura: Kevin Schwantz ha assistito impotente dai box, finendo con largo anticipo la sua 8 Ore (senza neanche cominciarla, in realtà). Il Campione del Mondo della 500 del 1993, considerando gli ottimi tempi fatti registrare nelle qualifiche, ci sperava fino all'ultimo... Lo rivedremo in pista a Suzuka anche nel 2015?

 

Cliccate qui per le foto della 8 Ore di Suzuka

 

8 Ore di Suzuka 2014 - Classifica Finale

  1. MuSASHi RT HARC-PRO – Honda CBR 1000RR – Takahashi/Haslam/van der Mark – 172 giri
  2. Yoshimura Suzuki Shell Advance – Suzuki GSX-R 1000 – Tsuda/Waters/De Puniet – a 59.844
  3. Team Kagayama & Verity – Suzuki GSX-R 1000 – Haga/Aegerter/Kagayama – a 1 giro
  4. Monster Energy Yamaha with YSP – Yamaha YZF R1 – Nakasuga/Parkes/Brookes – a 1 giro
  5. TOHO Racing with Moriwaki – Honda CBR 1000RR – Kunikawa/Yamaguchi/Kobayashi – a 2 giri
  6. Honda Suzuka Racing Team – Honda CBR 1000RR – Hiura/Morii/Yasuda – a 2 giri
  7. Honda Team Asia – Honda CBR 1000RR – Hook/Zamri Baba/Ekky Pratama – a 3 giri
  8. Suzuki Endurance Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – Delhalle/Nigon/Cudlin – a 3 giri
  9. Yamaha Racing GMT94 Michelin – Yamaha YZF R1 – Foray/Gines/Checa – a 4 giri
  10. Monster Energy Yamaha YART – Yamaha YZF R1 – Bridewell/Maxwell/Olson – a 4 giri
  11. Honda Kunamoto Racing – Honda CBR 1000RR – Yoshida/Kojima/Kokudome – a 4 giri
  12. Team Green – Kawasaki ZX-10R – Yanagawa/Watanabe/Fujiwara – a 5 giri
  13. Bolliger Team Switzerland – Kawasaki ZX-10R – Saiger/Stamm/Sutter – a 6 giri
  14. CONFIA Flex Motorrad 39 – BMW S1000RR – Sakai/Takeishi/Oonishi – a 6 giri
  15. Honda Escargot & PGGR & H-TEC – Honda CBR 1000RR – Kuboyama/Nakatsuhara – a 6 giri
  16. Team Tras 135HP – BMW HP4 – Teramoto/Vallcaneras/Cho – a 6 giri
  17. Patlabor Team JP Dog Fight Racing – Yamaha YZF R1 – Fujita/Kruger/Oikawa – a 7 giri
  18. Kawasaki K-TEC Team38 PS-K – Kawasaki ZX-10R – Karita/Tsukamoto/Yamashita – a 8 giri
  19. Team R2CL – Suzuki GSX-R 1000 – Jones/Giabbani/Lagrive – a 8 giri
  20. Honda QCT Meiwa Racing – Honda CBR 1000RR – Yamanaka/Ando/Kohara – a 10 giri
  21. Winner Z-TECH & NCXX Group – Suzuki GSX-R 1000 – Kunimatsu/Yoshida/Miyazaki – a 10 giri
  22. Team Vital Spirit Shark Energy Drink – BMW S1000RR – Okuno/Mukoyama/Tsujimoto – a 10 giri
  23. Honda SAYAMA Racing – Honda CBR 1000RR – Kawaguchi/Endo/Yamashita – a 11 giri
  24. EVA RT Test Type-01 SynergyForce Trick Star – Kawasaki ZX-10R – Deguchi/Izutsu/Leblanc a 11 giri
  25. Team Motors Events April Moto – Suzuki GSX-R 1000 – Storrar/Savary/Fastre – a 12 giri
  26. DOGFISH O-TEC Suzuka – Honda CBR 1000RR – Ouchida/Yoshimichi/Watase – a 12 giri
  27. B-Square Racing & Nozuka – Kawasaki ZX-10R – Ohta/Harada/Sugawara – a 12 giri
  28. Team Honda Technical College – Honda CBR 1000RR – Kodama/Furusawa/Kitaguchi – a 12 giri
  29. Y’s distraction Dog House – Suzuki GSX-R 1000 – Yamauchi/Iwatani – a 13 giri
  30. All Japan Honda DREAM Central – Honda CBR 1000RR SP – Suzuki/Nakai/Takahashi – a 13 giri
  31. Motobox Kremer Racing – Suzuki GSX-R 1000 – Scherrer/Paavilainen/Miyajima – a 13 giri
  32. Samurai 3601 – BMW S1000RR – Yasutomi/Arai/Tani – a 13 giri
  33. Honda Endurance Racing – Honda CBR 1000RR SP – Da Costa/Gimbert/Foray – a 13 giri
  34. Clever Wolf Racing & NOI:Z – Yamaha YZF R1 – Nakai/Sawamura/Adachi – a 14 giri
  35. au&Teluru Kohara RT – Honda CBR 1000RR – Watanabe/Nagashima/Itoh – a 14 giri
  36. RS Garage Harada Himeji – Kawasaki ZX-10R – Harada/Tanaka/Nakayama – a 14 giri
  37. Banner Racing H-K-C – Ducati 1199 Panigale – Kaneda/Dan/Honda – a 15 giri
  38. Club Bali Racing – Kawasaki ZX-10R – Nakajima/Morimoto – a 15 giri
  39. Honda DREAM RT Wakayama – Honda CBR 1000RR – Nishinaka/Shinjo/Kishida – a 15 giri
  40. F.C.C. TSR Honda – Honda CBR 1000RR – Akiyoshi/Rea/Zanetti – a 15 giri
  41. Team Flembbo Leader Team – Kawasaki ZX-10R – Prosenik/Bellucci/Derine – a 15 giri
  42. Plus One MCRT & Solar Ichiban – Kawasaki ZX-10R – Imazu/Asahina/Tajima – a 16 giri
  43.  Team Hashimotogumi Akeno Speed – Suzuki GSX-R 1000 – Inagaki/Tata Pradita/Kanayama – a 17 giri
  44. Honda Kouyoukai DREAM RT – Honda CBR 1000RR – Kurayama/Ebinuma/Nakamura – a 18 giri
  45. Y’s distraction Nergal – Yamaha YZF R1 – Tonari/Nakao/Sumi – a 19 giri
  46. Team Hooters with Shota Saito – KTM RC8R – Okuda/Dairaku/Soma – a 21 giri
  47. TAKEUP & Team JP – Suzuki GSX-R 1000 – Tamura/Nagano/Kimura – a 21 giri
  48. Hinoseiki Iwaki & T2 with fenice – Suzuki GSX-R 1000 – Yamauchi/Takama/Kuno – a 22 giri
  49. Honda EG Racing – Honda CBR 1000RR – Honda/Kuribayashi – a 26 giri
  50. Hamamatsu Team Titan – Suzuki GSX-R 1000 – Shimizu/Inuki/Ohshiro – a 26 giri
  51. Motorrad Toyota Nagasaka Racing – BMW S1000RR – Noda/Sasaki/Nakamura – a 27 giri
  52. KTM Hamaguchi Bakuon Racing – KTM RC8R – Fujishima/Nakasako/Fukatsu – a 29 giri
  53. Team Favorite Factory – Suzuki GSX-R 1000 – Fukuyama/Kisamori/Sago – a 29 giri
  54. Team Massa-R – Yamaha YZF R1 – Mogi/Okada/Toyoda – a 31 giri
  55. Motobum with Ishigaki Island Tuna – Honda CBR 1000RR – Ooki/Matsukawa/Igarashi – a 36 giri
  56. Honda BlueHelmets MSC Kunamoto – Honda CBR 1000RR – Ohashi/Mori/Otsuka – a 42 giri
  57. FFree Ride IMT satoracing – Yamaha YZF R1 – Sato/Sato – a 42 giri
  58. YamashinaKawasaki & BusinessRalliart – Kawasaki ZX-10R – Yamasaki/Matsumoto – a 43 giri

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA