26 January 2013

Yamaha SR 400: 35 anni di monocilindrico

Poco considerata da noi, la Yamaha SR è una moto che ha attraversato le epoche ritagliandosi con concretezza e orgoglio una piccola posizione nella storia della moto. Oggi arriva la versione celebrativa 35th Anniversary Edition

Yamaha sr 400: 35 anni di monocilindrico

Le monocilindriche stradali da noi non hanno più avuto un gran successo, dopo i fasti degli anni 50 e 60 del secolo scorso. Con l’arrivo delle plurifrazionale giapponesi, l’attenzione dei biker nostrani si è diretta sempre più verso queste ultime, affiancate dalle sempre amate bicilindriche di casa nostra. Per i grossi “single” si è aperta una nuova vita con le moto da enduro, ma eventuali versioni stradali da noi non hanno mai attecchito, nemmeno quando effettivamente erano delle buone alternative usate in tutto il mondo (specie nelle versioni più basiche).

PULSA DAL 1978
Una tra le più amate festeggia quest’anno 35 anni di vita. Parliamo di quella Yamaha SR che, nata nel 1978 con motore di 500 cc (quello della XT), è stata poi prodotta in versione 400 cc per ottemperare alle normative giapponesi sulle patenti. Nel 2008 è cessata la vendita, ma solo per due anni, dato che nel 2010 la SR è rinata a nuova vita grazie all’avvento dell’iniezione al posto del carburatore. 30 CV e 31 Nm di coppia, 174 kg a secco, essenziale telaio doppia culla, avviamento a pedale e impianto frenante a disco singolo e tamburo sono le credenziali di una moto che evidentemente fa della semplicità e dell’economia di esercizio le proprie doti principali, grazie alle quali ha attraversato le epoche arrivando fino ai giorni nostri, epoca in cui il suo look originalmente vintage trova terreno fertile (ma la vendita è limitata al Giappone)

NON CHIEDE MOLTO
Per festeggiare la longevità di questo mitico modello, la SR viene oggi riproposta dalla Casa di Iwata in versione 400 35th Anniversary Edition. In tiratura limitata di 1.000 esemplari riservati al solo mercato giapponese, vanta finiture esclusive ad un prezzo addirittura inferiore a quello della moto in versione “base” (disponibile in bianco o nero): l’equivalente di circa 4.350 euro. Per questa cifra si acquista una moto in livrea “Leaf Metallic Green” con modanature bianche, sella bicolore e loghi celebrativi. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA