SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Yamaha dona 3 moto da corsa alla Scuola Tecnica del Motorsport

Per migliorare le competenze tecniche dei futuri meccanici formati dalla scuola MTS, la Casa di Iwata ha messo a disposizione tre moto che hanno corso i campionati del mondo Superbike e Supersport

Yamaha dona 3 moto da corsa alla scuola tecnica del motorsport

Moltissimi appassionati del mondo delle due ruote amano lavorare sulla propria moto: chi per montare un pezzo nuovo, chi per revisionarla e chi per mettere le mani direttamente nel cuore del mezzo, il motore. C’è chi, oltre che per passione, lo fa o vuole farlo per lavoro: la MTS di Bergamo (Motorsport Technical School, qui il sito) si occupa di formare meccanici di moto da competizione e, per i corsi 2014/2015, gli studenti potranno lavorare su tre mitiche moto da mondiale donate direttamente da Yamaha Motor Italia.

 

BOLIDI N° 41, 35 e 99

Sotto la guida di insegnanti di esperienza come Ambrogio Arzuffi, meccanico motorista/telaista di Yamaha per molti anni, Marco Ventura e Luigi Tondo, i futuri meccanici della Scuola Tecnica del Motorsport avranno a disposizione tre moto che hanno disputato i campionati del mondo Superbike e Supersport (qui le foto):

  • Yamaha YZF-R1 SBK 2006, pilota Noriyuki Haga: quell’anno il giapponese numero 41 chiuse la stagione in terza posizione, alle spalle di Bayliss e Toseland, con una sola vittoria, 5 secondi posti e 5 terzi posti
  • Yamaha YZF-R1 SBK 2010, pilota Cal Crutchlow: il britannico utilizzò questa moto  nel suo ultimo anno di Superbike, per poi passare in MotoGP con il Team Tech3. A fine stagione si classificò 5° con 3 vittorie su 10 podi
  • Yamaha YZF-R6 SS 2004, pilota Fabien Foret: il francese, quest’anno pilota Superbike con una Kawasaki, corse la stagione 2004 con il Team Italia e la Supersport della Casa di Iwata. Il miglior risultato fu la vittoria a Silverstone, ma i 5 ritiri lo portarono a terminare la stagione solo in settima piazza

 

LA COLLABORAZIONE CONTINUA

Non è la prima volta che la MTS ha rapporti con Yamaha: lo scorso anno gli studenti/meccanici hanno lavorato su un veicolo utilizzato nel 2012 dai piloti del Team MotoGP per gli spostamenti nel paddock. Inoltre hanno incontrato la squadra ufficiale presso la sede Yamaha Motor Racing di Gerno di Lesmo e valutato da vicino l’organizzazione e il metodo di lavoro.

Spiega Marco Riva, General Manager di YMR: “Vogliamo permettere ai ragazzi di avere un contatto proficuo con una realtà e quindi un’attività corse al massimo livello. Infatti, per alcuni allievi MTS che si sono dimostrati particolarmente talentuosi, stiamo anche valutando l’ipotesi di periodi di stage presso il nostro Team”.

Aggiunge Eugenia Capanna, Direttrice di MTS: “Il fatto che la Squadra di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi abbia deciso, per il secondo anno consecutivo, di lavorare con la nostra scuola e anzi, intensificare la collaborazione, ci onora. La partnership cresce e permette ai nostri ragazzi una formazione di livello sempre più d’eccellenza e specialistico nel comparto corse”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA