Vespa 946: da Eicma ai concessionari

Direttamente dallo stand Piaggio a Eicma, ecco la Vespa 946, uno riuscitissimo omaggio alle origini dello scooter più famoso e amato del mondo

Vespa 946: da eicma ai concessionari

La linea immortale della Vespa trova una nuova vita nel modello 946. Presentato come concept l’anno scorso, ora fa bella mostra di sé allo stand Piaggio come versione definitiva, e il bello è che non ha perso praticamente nulla del fascino del prototipo.

OMAGGIO EVIDENTE E RIUSCITO
La linea richiama quella de prototipo MP6, il veicolo che in embrione era già una Vespa, ed è in omaggio al genio dei progettisti Piaggio dell’immediato dopoguerra, in particolare al mitico Corradino D’Ascanio, che la Vespa del futuro si chiama 946 (nel senso di 1946, non c’entra assolutamente nulla Valentino Rossi…). L’ispirazione è evidente, nella linea immortale della scocca, ma anche nelle feritoie posteriori, nella sella, nel manubrio, mentre un po’ più moderno (ma sempre classicamente Vespa) è il disegno dei cerchi da 12” e la soluzione trovata per la pedana.


TECNICA: IL TOP DI OGGI
Del tutto attuale la tecnica: motore monocilindrico 4T di 125 cc, con distribuzione a 3 valvole e iniezione elettronica, un propulsore brillante quanto parco (fa oltre 55 km con un litro: qui il nostro test delle Vespa LS ed S che lo adottano oggi). Poi non possono mancare i freni a disco, l’ABS e addirittura il controllo di trazione; sospensioni che ricordano quelle di un tempo ma sono davvero un’altra cosa. In particolare, al posteriore c’è un monoammortizzatore a gas montato orizzontalmente con precarico regolabile su quattro posizioni, che lavora con leveraggi progressivi.  Anche nella scocca si è voluto dare un tocco di moderna originalità, usando una soluzione portante in acciaio con elementi in alluminio (il supporto della sella biposto, il parafango anteriore, le fiancate, il manubrio). Infine il cruscotto interamente digitale e i fari a Led.


PREZZO ALTINO
La Vespa 946 già spopola nel gradimento degli appassionati e scommettiamo che qualcuno sta già sognando di una versione con motore 2T e cambio manuale… Per avere la Vespa 946 bisogna aspettare la primavera 2013 e mettere in conto di sborsare una cifra intorno ai 9.000 euro.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA