Triumph pensa a una Daytona 1.098 cc per la SBK, lo rivela la testata francese Moto Revue

I giornalisti della testata francese Moto Revue rivelano che Triumph potrebbe presentare nel 2010 una tre cilindri di 1.098 cc, con cui debuttare nella categoria Superbike del campionato iridato delle derivate di serie. La Casa inglese è già presente nel Mondiale Superbike, dove corre in Classe Supersport con due Daytona 675. La base di partenza sarebbe il motore della Daytona 1.050.

Triumph pensa a una daytona 1.098 cc per la sbk, lo rivela la testata francese moto revue


Milano 24 marzo 2009 - I giornalisti della testata francese Moto Revue rivelano che Triumph potrebbe presentare nel 2010 una tre cilindri di 1.098 cc con cui debuttare nella categoria Superbike del campionato iridato delle derivate di serie. La Casa inglese è già presente nel Mondiale Superbike, dove corre in Classe Supersport con due Daytona 675. Secondo i francesi non si tratterebbe di un progetto utopistico, perché il Marchio britannico potrebbe fare pressione sulla FIM per modificare il regolamento e ammettere un tre cilindri di 1.100 cc in Superbike, con la stessa strategia che aveva seguito a fine stagione 2007 per essere ammessa nella Supersport dal 2008.

 Nel 2007 Triumph affermò: “se le bicilindriche hanno il diritto, previsto dal regolamento, di essere ammesse con una cubatura di 750 cc e le quattro cilindri devono essere di 600 cc, noi potremo sfoggiare il nostro motore: un tre cilindri di 675 cc”. Secondo Moto Revue, quindi, considerando che il regolamento della Classe Superbike ammette bicilindriche di 1.200 cc e quattro cilindri in linea di 1.000 cc, Triumph potrebbe spingere la FIM ad ammettere una tre cilindri di 1.100 cc, soprattutto perché, sempre secondo i francesi, la Daytona motorizzata 1.050 cc sarebbe vicina alla fine serie.

L’obiettivo di Triumph sarebbe quindi ottenere una nuova supersportiva con un motore a tre cilindri più compatto di quello dell’attuale Daytona 1.050 e con una cilindrata di 1.098 cc (alesaggio per corsa di 85 mm x 64,5 mm) molto performante, limitato a 11.500 giri. Moto Revue sostiene che il 1.098 sia destinato ad essere montato nella ciclistica della Daytona 675 e che sarà in grado di raggiungere i 175 CV di potenza massima. Operazione da cui Triumph otterrebbe una Superbike in grado di incutere timore alle concorrenti giapponesi. Intanto Jérôme Vannesson fornisce una sua interpretazione della Daytona 1.098.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA