SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Shoei Opticson, il primo casco di serie con Head Up Display

La Casa giapponese è la prima a proporre un casco integrale che, già di serie, dispone dell'Head Up Display (HUD). Il nuovo Shoei Opticson esordirà in Giappone a partire dal prossimo mese, mentre in Europa... Ecco i dettagli, come funziona, le caratteristiche tecniche e il prezzo

1/16

Shoei unisce la più alta tecnologia applicata ai caschi con un modello quasi pioneristico. Si chiama OPTICSON e si tratta della prima volta che una grande azienda di caschi inglobi un head up display all’interno di un proprio prodotto di serie. Anzi, molto di più: Shoei ha progettato e creato un casco ad hoc per ospitare questa tecnologia. Il modulo è installato sulla mentoniera, mentre l’HUD è sulla parte superiore del casco, precisamente sulla destra. Il microfono e gli altoparlanti sono già inseriti nel casco, a tutto vantaggio dell’ergonomia rispetto a prodotti aftermarket.

Tramite la connettività bluetooth, lo smarthpone e l’HUD (head up display) comunicano per fornire informazioni sulla navigazione: indicazioni di guida per raggiungere la destinazione e altre informazioni (tempo rimanente, distanza residua, ecc.) per arrivare ovunque. Non solo: l’HUD fornisce anche informazioni sulle chiamate in entrata e in uscita. Per usufruire di queste funzionalità, sarà necessario iscriversi agli abbonamenti “Premium Plus” e “Touring Supporter” che, in Giappone, costano 8.000 Yen (55 euro al cambio attuale) per 12 mesi.

Le informazioni appaiono in una posizione tale per cui non interferisce con la visibilità del guidatore, minimizzando il rischio di distrazioni. In più, un sensore crepuscolare è installato al centro della mentoniera in modo da regolare la luminosità automaticamente. Oppure, si può gestire manualmente su 5 posizioni, in base alla scurezza della visiera. Per gestire questo aspetto, ma anche il volume degli altoparlanti, c’è la pulsantiera sulla parte sinistra del casco.

La calotta del casco è una struttura laminata composita di fibra di vetro e fibra organica, che permette un peso contenuto. Peso che, però, non viene dichiarato. Presente invece il prezzo, ma per ora solo destinato al mercato giapponese: 137.500 Yen (946,55 euro) a cui vanno aggiunti gli 11.000 Yen (75 euro) della batteria esterna. Le taglie sono M, L e XL. Ancora nessuna notizia in merito al suo arrivo in Europa, ma in Giappone le prevendite partiranno dal 17 dicembre.

1/12

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA