31 March 2012

SBK Imola: la Superpole

Il poleman è il pilota Kawasaki Tom Sykes: il suo 1’46”748 è il nuovo record della pista. Seguono le Ducati di Guintoli e Checa, Biaggi e Melandri 5° e 6°

Sbk imola: la superpole

Cominciamo la Superpole partendo dai tempi delle ultime libere del sabato, in cui si sono fatti notare con grandi tempi Checa, Biaggi, Sykes, Guintoli, Lascorz, Rea Davies e via via tutti gli altri.

 

Seconda sessione di libere del sabato

1 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 1'47.391
2  M. BIAGGI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'47.475
3 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'47.759

4 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R
5 J. LASCORZ ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'47.962
6 J. REA GBR Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1'48.049
7 C. DAVIES GBR ParkinGO MTC Racing Aprilia RSV4 Factory 1'48.063
8 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'48.076
9  L. CAMIER GBR Crescent Fixi Suzuki Suzuki GSX-R1000 1'48.338
10 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'48.338
11 L. ZANETTI ITA PATA Racing Team Ducati 1098R 1'48.338
12 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'48.393
13 J. SMRZ CZE Liberty Racing Team Effenbert Ducati 1098R 1'48.444
14 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 1'48.577
15 M. BERGER FRA Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 1'48.726

 

Superpole 1

In Superpole 1 a dettar legge è Checa, con un clamoroso 1’47”005. Guintoli e Sykes tengono il passo, bene anche Melandri e Haslam. Biaggi deve un po’ inseguire. Nella seconda parte della sessione, i secondi otto piloti montano gomma da tempo, mente i tempi dei migliori sono stati fatti con gomma da gara, confermata per tuta la sessione. Grande rimonta di Giugliano, forse con gomma da tempo, Biaggi quinto, Melandri sesto. I primi quattro tempi rimangono quelli di Checa, Guintoli, Sykes e Haslam. Rimangono fuori dalla Superpole 2 Berger, Badovini, Camier, e Canepa.

  • 1 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 1'47.005
    2 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 1'47.158
    3 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'47.251

    4 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'47.478
    5 M. BIAGGI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'47.492
    6 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'47.753
    7 J. REA GBR Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1'47.779
    8 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Ducati 1098R 1'47.893 0.888
    9 L. ZANETTI ITA PATA Racing Team Ducati 1098R 1'47.983 0.978 0.090 7 164,559 275,6
    10 J. LASCORZ ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'48.128
    11 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'48.151
    12 J. SMRZ CZE Liberty Racing Team Effenbert Ducati 1098R 1'48.181

  •  
  • Superpole 2
  • La seconda sessione di Superpole comincia con i giri lanciati di Sykes (1’47"058), Checa, Haslam, Melandri e Guintoli. Giugliano commette un paio di errori e deve rientrare ai box, mentre Biaggi non ha tempi utili nella prima parte di Superpole e si ritrova virtualmente fuori dalla Superpole 3. A dover migliorare per non vedersi esclusi dalle prime file sono anche Laverty, Smrz e Giugliano. Quindi entrambe le Aprilia cominciano male. Biaggi e Giugliano si lanciano insieme per l’ultimo giro, col romano davanti a tirare. Purtroppo Davide cade, mentre Max fa un bel giro che lo fa passare da 11° a 3°. L’exploit del romano costringe Zanetti a fare un super lavoro per tentare di accedere alla Superpole 3. Ma niente da fare, per 30 millesimi è fuori, insieme a Smrz, Laverty e Giugliano.

    1 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'47.058
    2 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 1'47.165
    3 M. BIAGGI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'47.398

    4 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 1'47.423
    5 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'47.521
    6 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'47.530
    7 J. REA GBR Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1'47.697
    8 J. LASCORZ ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'48.076

     

    Superpole 3

  • Inizio fulminante di Guintoli, con gomme da tempo e tanto coraggio. Biaggi, Rea, Melandri e Lascorz stanno intorno all’1’47”6, mentre Haslam rimane ai box. Ma è Sykes a far saltare i cronometri stampando un perentorio 1’46”748, che è il record della pista e ovviamente lo issa in pole. La risposta dei rivali non si fa attendere, grazie anche all’uso della seconda gomma da tempo, ma nessuno agguanta il pilota Kawasaki. Haslam dà il tutto per tutto e si porta momentaneamente al terzo posto, scalzando Biaggi. Secondo Guintoli, mentre Checa tenta in extremis un giro finale per guadagnare almeno la prima fila, cosa che cerca di fare anche Rea. Ma il pilota Honda cade rovinosamente, mentre lo spagnolo finisce terzo.

    1 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'46.748
    2 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 1'47.221
    3 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 1'47.423

    4 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'47.458
    5 M. BIAGGI ITA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'47.611
    6 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'47.642
    7 J. REA GBR Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1'47.643
    8 J. LASCORZ ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'47.740

  •  

    I video di MOTOCICLISMO

    Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
    © RIPRODUZIONE RISERVATA