SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Revocato lo sciopero dei lavoratori delle autostrade!

Era programmato per il 2 e il 3 agosto a causa del mancato rinnovo del contratto nazionale, ma è arrivata la tanto attesa firma. Tutto torna nella normalità

Revocato lo sciopero dei lavoratori delle autostrade!

Diciamo la verità, sapere che il 2 e 3 agosto i caselli sarebbero rimasti sguarniti ha fatto venire voglia a molti di fare una… piccola modifica ai programmi delle vacanze. Ovviamente era proprio questo che i lavoratori delle autostrade avevano intenzione di usare come arma di pressione proclamando lo sciopero per uno dei week end più caldi dell’anno per la viabilità. Le motivazioni dell’agitazione le abbiamo spiegate nel precedente articolo, ma la protesta oggi è rientrata. Lo sciopero è stato revocato poiché nella notte la trattativa condotta dai sindacati dei lavoratori delle autostrade è andata in porto e il contratto nazionale è stato rinnovato. Quindi si metta il cuore in pace chi pensava di risparmiare qualche euro nei viaggi verso le località di vacanza evitando accuratamente il Telepass e le porte a riscossione automatica: il 2 e 3 agosto i caselli funzioneranno tutti regolarmente.  

 

“Esprimo viva soddisfazione per l'accordo raggiunto tra le parti che ha avuto come effetto la revoca dello sciopero sulle autostrade dal 2 al 4 agosto prossimi, che avrebbe danneggiato i cittadini in un momento di intenso traffico dovuto all'esodo estivo”. Lo afferma il Garante degli Scioperi Roberto Alesse, aggiungendo che “i sindacati e le società autostradali hanno confermato, come dimostrato in sede di audizione presso l'Autorità di garanzia, un grande senso di responsabilità e capacità di confronto, rispetto ad una vertenza di non semplice soluzione”. “Sono lieto - aggiunge - che l'attività di mediazione svolta dall'Autorità di garanzia, auspicata e apprezzata dalle parti stesse, abbia portato a tale risultato positivo”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA