SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Rabat non ce la fa: Zarco campione del Mondo Moto2 2015

La rottura del braccio non ha fermato Tito Rabat, la sua voglia di provarci e di non darla vinta a Zarco. Nel venerdì di Motegi, il campione del Mondo in carica ha tentato, ma il dolore nelle intense frenate della pista giappponese lo ha obbligato a mollare. Lo spagnolo si ripresenterà in Australia, ma intanto Johann Zarco non ha più rivali e vince matematicamente il Titolo iridato 2015 Moto2 ancor prima della gara
 

Cosa succede

L’ultima classe a scendere in pista nella mattinata giapponese è quella di mezzo. Se vi siete persi cosa è successo nella Moto3 e nella MotoGP cliccate i link.
In Moto2 una cosa è certa. A Zarco basteranno 3 punti da oggi fino all’ultima gara per laurearsi Campione del Mondo anche se Rabat dovesse vincere tutte le gare a disposizione. Ma Rabat è infortunato...

 
1/44 Moto3 2015 Motegi: Antonelli

FP1: Rabat verso l’australia. Luthi davanti, ma Zarco Campione

Le FP1 della Moto2 si aprono con la anomala caduta di Simeon a pochi minuti dall’apertura della pit lane. Gran fermento nelle prime posizioni con continui miglioramenti da parte di Rins, Luthi, Zarco e Folger. Ammirevole nel frattempo la tenacia di Tito Rabat, che con un avambraccio rotto compie ben 2 long run in un disperato tentativo di non regalare già qui in Giappone il titolo Moto2 2015 al rivale Zarco. Ma al rientro ai box, dopo tempi evidentemente alti, il team gli impedisce saggiamente di riprendere la via della pista per il resto del weekend, rimandando iol tentativo a Phillipo Island: con Rabat out, Zarco non ha più rivali che possano contrastarlo per la conquista del titolo, così è campione del Mondo Moto2 2015 ancor prima della gara.
Ma le prove continuano e, non senza prendersi rischi, Zarco fa segnare un 1’51”582: tempo che gli consente una certa tranquillità sugli inseguitori.
A 5 minuti dal termine Thomas Luthi tira la zampata vincente al tempo del capoclassifica, migliorando il crono di soli 2 centesimi. Zarco prova a riprendersi la leadrship migliorando, ma non a sufficienza. Nell’ultimo giro disponibile migliorano quasi tutti i piloti e la nuova classifica determina un bravo Lowes alle spalle di un virtuale terzo Cortese.

FP2: Zarco re del campionato e padrone in Giappone

Galvanizzato dalla sicura vittoria del Titolo Mondiale Moto2, nelle seconde Prove Libere Johann Zarco impone subito il ritmo, tenendosi dietro Syahrin, Rins e Luthi. Peccato per la caduta di Lorenzo Baldassarri, che abbandona la qualifica quando ancora c’è più di mezz’ora a disposizione (qui le foto dei piloti in azione). Ai 25 minuti al termine lo svizzero si porta in testa, dimostrando di avere ancor più margine di quanto abbia in effetti dimostrato con questo giro in 1’51”5, ma in un battito di ciglia il neo Campione si riporta davanti.
Rins, Salom e Lowes  sono autori di ottimi giri, che li portano a occupare le posizioni ai piedi del podio, mentre purtroppo Axel Pons e Nakagami cadono e rovinano le moto nella ghiaia.
Nonostante giri veloci nel finale, le posizioni di testa non cambiano. Zarco festeggia con la ruota anteriore al cielo già il venerdì: i nostri complimenti per la vittoria di campionato!

Collegamenti e Orari TV

Per seguire i prossimi eventi di Motegi cliccate qui per gli orari TV. Avete visto cosa è acaduto in MotoGP? Fate attenzione e poi provate a giocare a FantaMOTOCICLISMO! Fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Top Class e, a fine campionato, chi di voi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno. Per partecipare cliccate sul link qui sotto:

CLICCATE QUI PER PARTECIPARE

MOTO2 2015, MOTEGI: LE CLASSIFICHE DEL VENERDÌ

PROVE LIBERE 1
Pos. Pilota Team Tempo Distacco 1°/Prec.
1 Thomas LUTHI Derendinger Racing Interwetten 1'51.556  
2 Johann ZARCO Ajo Motorsport 1'51.568 0.012 / 0.012
3 Sandro CORTESE Dynavolt Intact GP 1'52.079 0.523 / 0.511
4 Sam LOWES Speed Up Racing 1'52.081 0.525 / 0.002
5 Jonas FOLGER AGR Team 1'52.190 0.634 / 0.109
6 Alex RINS Paginas Amarillas HP 40 1'52.197 0.641 / 0.007
7 Luis SALOM Paginas Amarillas HP 40 1'52.310 0.754 / 0.113
8 Axel PONS AGR Team 1'52.328 0.772 / 0.018
9 Simone CORSI Forward Racing 1'52.350 0.794 / 0.022
10 Hafizh SYAHRIN Petronas Raceline Malaysia 1'52.397 0.841 / 0.047
11 Takaaki NAKAGAMI IDEMITSU Honda Team Asia 1'52.474 0.918 / 0.077
12 Azlan SHAH IDEMITSU Honda Team Asia 1'52.526 0.970 / 0.052
13 Xavier SIMEON Federal Oil Gresini Moto2 1'52.563 1.007 / 0.037
14 Marcel SCHROTTER Tech 3 1'52.610 1.054 / 0.047
15 Julian SIMON QMMF Racing Team 1'52.745 1.189 / 0.135
 
PROVE LIBERE 1
Pos. Pilota Team Tempo Distacco1°/Prec.
1 Johann ZARCO Ajo Motorsport 1'51.158  
2 Alex RINS Paginas Amarillas HP 40 1'51.197 0.039 / 0.039
3 Thomas LUTHI Derendinger Racing Interwetten 1'51.352 0.194 / 0.155
4 Sam LOWES Speed Up Racing 1'51.540 0.382 / 0.188
5 Luis SALOM Paginas Amarillas HP 40 1'51.710 0.552 / 0.170
6 Takaaki NAKAGAMI IDEMITSU Honda Team Asia 1'51.742 0.584 / 0.032
7 Jonas FOLGER AGR Team 1'51.877 0.719 / 0.135
8 Sandro CORTESE Dynavolt Intact GP 1'52.000 0.842 / 0.123
9 Axel PONS AGR Team 1'52.056 0.898 / 0.056
10 Hafizh SYAHRIN Petronas Raceline Malaysia 1'52.099 0.941 / 0.043
11 Julian SIMON QMMF Racing Team 1'52.243 1.085 / 0.144
12 Azlan SHAH IDEMITSU Honda Team Asia 1'52.354 1.196 / 0.111
13 Alex MARQUEZ EG 0,0 Marc VDS 1'52.409 1.251 / 0.055
14 Simone CORSI Forward Racing 1'52.443 1.285 / 0.034
15 Ricard CARDUS JPMoto Malaysia 1'52.460 1.302 / 0.017
 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA