SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

R1232: special su base BMW R 32 con motore boxer 1200

Panda Moto ha abbinato allo stile della prima moto della Casa bavarese, la R 32, la tecnologia moderna del motore boxer 1200.

R1232: special su base bmw r 32 con motore boxer 1200

Milano - Si chiama R1232 èd è una special realizzata dalla concessionaria francese della BMW Panda Moto. Trae ispirazione dalla R 32, il modello che rappresenta l’inizio dell’era motociclistica BMW e che fu presentato al Salone di Berlino nel settembre 1923. Jean-Luc Dupont, che ha allestito la R1232, è partito dalle linee della R 32 a cui il preparatore ha abbinato l’ultimo motore boxer 1200 di BMW, con distribuzione a doppio albero a camme in testa. “La Harley-Davidson ha costruito la sua reputazione sul fatto che le sue moto sono moderne interpretazioni dei modelli passati. Ho voluto fare lo stesso con BMW” ha detto il signor Dupont.

 

La costruzione della special ha richiesto sei mesi e oltre 600 ore di lavoro, molte delle quali impiegate solo per disegnare e progettare i vari componenti, oltre che un investimento di circa 70.000 euro. Infatti il telaio tubolare, la forcella a balestra, il serbatoio sottocanna da 9,5 litri, i poggiapiedi in alluminio e molte altre parti sono state realizzate appositamente.

 

Il motore, come accennato, è un moderno 1200 e si sposa alla perfezione con la ciclistica vintage della moto. Persino il giunto cardanico e il freno posteriore a disco, benché modernissimi, si integrano senza attriti di stile con la linea della R1232. Il radiatore dell’olio, indispensabile, è quasi invisibile, posto appena sotto il cannotto di sterzo, sulle travi discendenti del telaio a doppia culla. Sul lato sinistro del serbatoio c’è la leva del cambio a mano (con elegante pomello in legno), mentre la frizione si aziona con il pedale sinistro.

 

 Tutti gli accessori, molti dei quali originali d’epoca, sono stati scelti con accuratezza: faro anteriore e luce posteriore, tromba, pompa per le gomme e parafanghi sono degli anni Venti. Modernissimi invece gli indicatori di direzione a LED, il manubrio - fatto su misura, con passaggi dei cavi interni - e strumentazione mista analogico-digitale.

 

A proposito della strumentazione: sul dorso del serbatoio è fissata quella delle più recenti boxer, personalizzata con il logo Panda Moto. Sul manubrio invece campeggia un secondo tachimetro di stampo classico; da notare lo splendido rinvio con cinghia in gomma sulla ruota anteriore.

 

La R1232 è una show-bike che, nonostante l’aspetto, funziona alla perfezione e può essere guidata anche tutti i giorni, sostiene Jean-Luc. Tanto che sta già pensando di realizzarne un numero limitato su ordinazione.

 

Per maggiori informazioni, potete visitare il sito internet: www.pandamoto.fr.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA