a cura della redazione - 12 ottobre 2018

Il padre di Lorenzo: "Marquez non ha rispetto per gli altri piloti"

José Manuel Lorenzo, padre del pilota spagnolo, ha espresso parole durissime nei confronti di Marc Marquez. A detta sua il Campione del Mondo MotoGP ha provocato volontariamente la caduta di Jorge ad Aragon
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11 La caduta di Jorge Lorenzo ad Aragon

    La gara della MotoGP di Aragon verrà ricordata sia per la spettacolare vittoria di Marc Marquez dopo un grande duello con Andrea Dovizioso, sia per la caduta di Jorge Lorenzo alla prima curva. Il numero 99 ha accusato proprio Marc di aver provocato la caduta (che gli è costata una lussazione e una microfrattura), ma Marquez gli ha risposto immediatamente dicendogli che "sullo sporco non deve spalancare il gas!" (In cima all'articolo la sequenza fotografica dell'incidente).

    Ora, dopo i commenti dei due protagonisti della vicenda, anche il padre di Lorenzo ha voluto dire la sua. Queste le parole di José Manuel "Chico" Lorenzo rilasciate ai microfono della radio spagnola "El Transistor de Onda Cero": "Sono sicuro che nell'ambiente Marquez siano stati felici della caduta (di Aragon, ndr) e del fatto che mio figlio si sia fatto male. Marc ha detto che avrebbe preso la curva al solito modo, non capisco come può la Race Direction non intervenire sulla questione. Se si oltrepassa la linea di partenza di 1 cm si riceve una penalità, se si superano i limiti della pista viene annullato il giro o se l'infrazione viene ripetuta per tre volte si riceve una sanzione. Qui è stata questione di metri, Marc è andato lungo di 10 metri in frenata, ha dato fastidio a un rivale in un momento pericoloso come la partenza, dove in una caduta puoi essere investito e puoi non uscirne vivo. Non capisco come la direzione gara lo possa permettere. Ok, non era nelle regole, ma da ora deve esserlo. Marquez non ha rispetto per i gli altri piloti. In gioco c’è sempre la loro vita, e se Marquez fosse andato per la sua traiettoria, Jorge avrebbe finito la gara e adesso non si sarebbe trovato con un piede rotto. Marc non è nuovo ad episodi simili, in Malesia nel 2015 ha irritato Valentino per tutta la gara, invece di correre la sua, fino a quando Rossi non è esploso. Non è stato un calcio. Valentino non lo ha nemmeno guardato, lo ha allontanato con il ginocchio“.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news