SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Due nuove Harley-Davidson: le CVO Pro Street Breakout e Low Rider S

La Casa di Milwaukee presenta due nuovi modelli, caratterizzati dal grosso motore Screamin’ Eagle Twin Cam 110 da 1.800 cc, look dark e grande attenzione a finiture e dettagli. Info, foto e prezzi delle nuove V-Twin americane
 

LOOK DARK E DETTAGLI CURATI

La gamma Harley-Davidson si arricchisce di due nuovi modelli: arrivano le nuove CVO Pro Street Breakout e Low Rider S. La Pro Street Breakout è realizzata della divisione Custom Vehicle Operations (CVO) di HD ed è un modello in produzione limitata, che sfoggia un look dark, con finiture all'avanguardia e grande attenzione al design e ai dettagli. Caratterizzata dalla personalità “drag racer”, sfoggia un look allungato e robusto. La Low Rider S è la versione più spinta della sorella "base", grazie al motore Screamin’ Eagle Twin Cam 110 da 1.800 cc, ed è caratterizzata da un look total black, ma con cerchi oro, sella monoposto e codino corto.
Sfogliate le immagini della CVO Pro Street Breakout e quelle della Low Rider S presenti nelle nostre gallery, poi andiamo a conoscere meglio i due nuovi modelli.
1/29 Harley-Davidson Low Rider S

CVO PRO STREET BREAKOUT: MUSCOLOSA E PREGIATA

La nuova HD CVO Pro Street Breakout è equipaggiata con il motore Screamin’ Eagle Twin Cam 110B, il più potente propulsore Harley-Davidson raffreddato ad aria. Inoltre, per garantire prestazioni al top, il motore è dotato di prese d'aria Heavy Breather Elite e frizione assistita e antisaltellamento con attuatore idraulico. Nuova anche la forcella, a steli rovesciati da 43 mm. La frenata è affidata ai due dischi flottanti anteriori, morsi da pinze a quattro pistoncini, con leva freno posta in posizione ravvicinata; al posteriore è presente un disco singolo. Cerchio anteriore da 19” e pneumatico posteriore maggiorato, 240 mm, per scaricare a terra la potenza. Lo stile ispirato alle gare di accelerazione USA si riconosce dal manubrio “Drag Bar”, dal parabrezza aerodinamico e dallo spoiler in tinta. Completano la moto il parafango anteriore sagomato, accessori "total black" della Airflow Collection sui comandi manuali e a pedale, specchietti neri e una strumentazione tonda posta al centro del manubrio. Tra i dispositivi elettronici di serie troviamo, oltre all’ABS, il cruise control, il sistema di sicurezza Smart H-D e accensione keyless. Guardando le foto della moto balza subito all’occhio la cura dei dettagli, con finiture pregiate, come le decorazioni presenti sul serbatoio o sui cerchi (Scorched Chrome), e alcune satinature esclusive. Anche il coperchio della frizione e quello della trasmissione primaria sfoggiano un nuovo look. La moto è rifinita nella colorazione Starfire Black oppure in bicolore White Gold Pearl/Starfire Black, ciascuna con un singolo motivo grafico fatto a mano che scorre lungo il serbatoio e il parafango posteriore.

La nuova HD CVO Pro Street Breakout è in vendita ad un prezzo che parte da 28.000 euro. 

NOVITà ASSOLUTA IN CAMPO MOTO

Queste le parole di Brad Richards, Direttore del centro stile e design HD: “La Pro Street Breakout rappresenta una nuova dimensione delle motociclette CVO, prende spunto dalla strada e rispecchia i nostri gusti sempre nuovi. Sfoggia, come sempre, dettagli e valori di alta qualità e tutte quelle caratteristiche che il cliente dei modelli CVO si aspetta e di cui può vantarsi. Tuttavia, lo fa in modo diverso. I colori sono più tenui, ma sono di una profondità impressionante. Stiamo producendo finiture alternative dalla brillante cromatura, caratterizzate ad esempio da superfici spazzolate e anodizzate e rivestimenti trasparenti colorati. Il Breakout ha davvero intrapreso la strada verso questo nuovo stile.” Dais Nagao, Harley-Davidson Senior Stylist ha aggiunto: “Abbiamo lavorato intensamente per creare la tinta e la profondità della finitura Smoke Satin Chrome, e siamo i primi in assoluto ad utilizzarla nell'industria motociclistica. Si tratta di una finitura dall'aspetto molto moderno ed esclusivo, ma allo stesso tempo particolarmente minaccioso. Abbiamo affiancato la finitura Smoke Satin Chrome ad una superficie nera, per conferirle un effetto maggiore. Ad esempio, il coperchio superiore dei bilancieri è nero lucido, mentre il coperchio inferiore è Smoke Satin Chrome. Si trova sui paracalore dei tubi di scarico, vicino al motore e ai silenziatori neri. Abbiamo adottato la finitura Smoke Satin Chrome sulle tubazioni dell'olio e sui raccordi, per ottenere un effetto sorprendente.”  

LOW RIDER S: TOTAL BLACK E CERCHI DORATI

Questa nuove Low Rider S è il terzo modello della serie “S” di Harley-Davidson (che va ad affiancare Fat Boy S e Softail Slim S), ovvero la famiglia di motociclette realizzate per offrire le massime prestazioni con uno stile ispirato all’ambiente custom di tutto il Mondo. Iniziamo dal propulsore, questa nuova moto è equipaggiata con il motore Screamin’ Eagle Twin Cam 110, ovvero il bicilindrico a V di cilindrata più alta montato da Harley-Davidson (1.800 cc). Questo propulsore è dotato di prese d'aria Heavy Breather e di uno scarico 2 in 2 in stile Fat Bob. In questa configurazione il bicilindrico sprigiona una coppia massima da 156 Nm, a 3.500 giri/min, ben il 23% in più rispetto al modello Low Rider standard. L'intero gruppo motore-trasmissione e lo scarico sono rifiniti con verniciatura a polvere di colore nero lucido e nero ad effetto raggrinzante. Sulla Low Rider S troviamo ammortizzatori caricati ad azoto e forcella a cartuccia. Triplo freno a disco, con coppia anteriore flottante e impianto antibloccaggio di serie. Nuova la sella, posta a soli 685 mm dal suolo, e il manubrio Drag Bar è ora posizionato su riser alti. Il look dark è caratterizzato dalla sella monoposto e il parafango posteriore corto. La Low Rider S è disponibile esclusivamente solo nella livrea Vivid Black (qui le foto), nella quale tutte le finiture mantengono il tema “total black” ad eccezione di un solo componente… i cerchi; questi sono in alluminio leggero color oro desaturato. Questa colorazione è una finitura ispirata ai cerchi in magnesio adottati sulle auto da corsa negli anni Sessanta; lo stemma del serbatoio invece rende omaggio ai modelli XLCR Café Racer del 1977.

La Low Rider S è in vendita ad un prezzo che parte da 19.900 euro.

POTENZA IMMEDIATA E ASPETTO AGGRESSIVO

Queste le parole di Brad Richards, Direttore del centro stile e design HD: “Molti clienti ci hanno chiesto quando Harley-Davidson avrebbe realizzato un'altra motocicletta aggressiva e ad alte prestazioni come i leggendari modelli FXR. Questa è la risposta alla loro domanda. Il Low Rider S è influenzato dalla tendenza delle custom attuali e dal nostro bagaglio stilistico, ma mira anche a ridefinire il concetto di prestazioni Harley-Davidson per una nuova generazione di piloti, con potenza immediata e una guida dinamica grazie ad una motocicletta ridotta all'essenziale”.
Dais Nagao, Harley-Davidson Senior Stylist ha affermato: “Il modo in cui abbiamo inserito il faro più in profondità dà al Low Rider S un aspetto aggressivo. È un modo molto efficace di comunicare la personalità della motocicletta”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA