BMW porta ad Eicma 2016 le nuove R nineT "Pure" e "Racer"

Nuove BMW R nineT Pure e R nineT Racer: la Casa di Monaco porta ad Eicma le ultime due versioni della propria naked old style. La Pure è una roadster minimalista, ridotta all‘essenziale, la Racer una sportiva classica dal look ispirato alle moto da competizione del passato. Entrambe sono spinte dal bicilindrico boxer da 1.170 cc. Info, foto, schede tecniche e prezzo

GLI ULTIMI DUE ARRIVI NELLA FAMIGLIA R NINET

Nel 2013 BMW lanciò la R nineT, una naked old style realizzata per accontentare quella fetta di motociclisti che seguivano la filosofia del “meno è meglio”, di coloro che optavano più per un motociclismo vecchia maniera (ma con sostanza). Da allora la Casa ha riscosso parecchi successi con questo modello, tanto che allo scorso Salone di Milano BMW ha presentato la R nineT Scrambler, una versione che strizza l’occhio al mondo dell’off road leggero (qui il nostro test). Sulla scia di questi riscontri positivi, BMW ad Intermot 2016 ha allargato ulteriormente la famiglia presentando le nuove R nine T Racer e R nineT Pure; questi due modelli ora arrivano anche ad Eicma 2016.

Si tratta di due moto che completano il mondo heritage di BMW, due moto dal carattere differente: la Pure è un modello roadster ridotto all’essenziale, la Racer invece riprende il look della classica motocicletta sportiva con carenatura parziale ripresa dallo stile degli anni passati. Entrambe sono moto ispirate agli anni Sessanta e Settanta, alle moto del passato, modelli che ancora oggi destano bellissimi ricordi in numerosi fan del motociclismo. Entrambi i nuovi modelli heritage di BMW sono equipaggiati con il motore Boxer con raffreddamento aria/olio dalla cilindrata di 1.170 cc, da 110 CV, omologato Euro 4, abbinato al cambio a sei rapporti. In entrambi i modelli il design classico della moto viene ripreso anche nell’impianto di scarico, in acciaio inossidabile con terminale di scarico montato a sinistra.

Per le foto dei due nuovi modelli vi rimandiamo alle gallery: cliccate qui per le immagini della BMW R nineT Pure e qui per quelle della R nineT Racer, qui sotto tutte le caratteristiche tecniche e di design e in fondo all'articolo la lista degli optional disponibili e le schede tecniche. Qui il prezzo dei due modelli.

MOTORE BOXER E IMPIANTO DI SCARICO IN STILE VINTAGE

BMW R nineT Racer e nella R nineT Pure sono equipaggiate con il motore Boxer a raffreddamento aria/olio, con alesaggio di 101 millimetri, corsa di 73 millimetri e una cilindrata di 1.170 cc. La sua potenza di picco è di 110 CV (dichiarati dalla Casa) a 7.750 g/min, la coppia massima di 116 Nm viene raggiunta a 6.000 g/min e il regime massimo di rotazione è di 8.500 g/min. Per questa occasione i motori sono stati configurati con una nuova mappatura, di un sistema di carburante con filtro ai carboni attivi per lo sfiato del serbatoio e di un impianto di scarico con catalizzatore modificato, dalla sezione più grande.  Il comando delle quattro valvole avviene attraverso due alberi a camme in testa per cilindro (DOHC) azionati a catena. L’alzata è gestita da bilancieri a rulli; il recupero del gioco valvole è realizzato con delle leggere semisfere calibrate. La trasmissione avviene attraverso il cambio a sei rapporti e la trasmissione cardanica alla ruota posteriore. L’impianto di scarico, con terminale in acciaio inossidabile, presenta uno stile sportivo e assicura il classico sound del motore Boxer. Nella R nineT Pure l’elemento finale della marmitta è verniciato nero opaco, nella R nineT Racer invece si presenta in acciaio inossidabile opacizzato al naturale. La richiesta di una profonda sonorità Boxer, rispettando contemporaneamente la norma di prova acustica ECE R41-04, viene soddisfatta dall’impianto di scarico attraverso un motorino passo-passo elettrico e una valvola acustica di apertura e chiusura azionata da cavi. Il catalizzatore dalle dimensioni maggiorate provvede inoltre a una depurazione dei gas di scarico ancora più efficiente.

TELAIO E POSIZIONE DI GUIDA

La R nineT Racer e la R nineT Pure tengono conto, attraverso il particolare concetto di telaio, del desiderio di numerosi appassionati di apportare delle modifiche che influenzano lo stile e la tecnica della moto. Come già nella R nineT Scrambler, è stato utilizzato un telaio in acciaio a doppia trave dall’architettura modulare. Composto da tre elementi, vede un telaio principale anteriore, un telaio principale posteriore con componente finale integrato e un telaietto per il passeggero. Il collegamento tra i tre componenti del telaio avviene attraverso delle viti. Grazie al telaietto separabile per il passeggero, anche i due nuovi modelli R nineT offrono grandi spazi di libertà per modificare il look e il carattere del Boxer BMW secondo le preferenze personali. La geometria della ciclistica è stata configurata per rendere onore all’indole sportiva della R nineT Racer e al carattere di guida attiva della R nineT Pure. Il passo della R nineT Pure è di 1.493 mm, l'avancorsa di 105 mm e l’angolo del cannotto sterzo è di 63,4°. Il passo della R nineT Racer è di 1 491 mm, l'avancorsa di 103,9 mm e l’angolo del cannotto sterzo di 63,6°.
 
La BMW R nineT Pure è biposto. L’altezza della sella è di circa 805 millimetri e offre comfort sia a guidatore che passeggero. Quando invece non sono previste delle uscite da solo, la Pure può essere modificata a sella singola per il guidatore, con codino in alluminio e telaietto del passeggero smontato, così da creare un’immagine particolarmente leggera della coda. Questo accentua il carattere della R nineT Pure come moto nello stile degli anni Sessanta e Settanta. La gamma di accessori originali BMW consente di completare la R nineT Pure con diverse soluzioni di sella, secondo le preferenze personali.
 
La R nineT Racer è disegnata nello stile di moto sportiva dei primi anni Settanta e offre solo un posto per il pilota, con codino monoposto. L’altezza della sella è di circa 805 millimetri. Grazie al telaietto per il passeggero avvitato, con rispettiva sella e alle pedane per passeggero, (il tutto disponibile nell'elenco degli accessori originali), la "Racer" permette comunque di viaggiare anche in due.

SOSPENSIONI E CERCHI

In entrambi i modelli la sospensione anteriore, realizzata con una forcella telescopica dall’architettura tradizionale con diametro dello stelo di 43 millimetri e 125 millimetri di escursione, rende onore all’immagine classica. La sospensione posteriore è il monobraccio Paralever, in cui il compito di molleggio ed ammortizzazione viene assolto da un ammortizzatore centrale con molla verniciata in bianco che offre un’escursione di 120 millimetri. Il precarico della molla è regolabile, l’ammortizzazione della fase di estensione è settabile in continuo.Entrambi i modelli montano cerchi fucinati in lega dalla misura 3,5 x 17 pollici per la ruota anteriore e 5,5 x 17 pollici per quella posteriore; gli pneumatici hanno le misure 120/70 ZR 17 e 180/55 ZR 17. Per aumentare il look classico, per la R nineT Pure possono essere ordinate le ruote a raggi (optional). Per quanto riguarda i freni, all’anteriore troviamo pinze a quattro pistoncini, con dischi freno e pinza flottante dal diametro di 320 millimetri; assistiti dall’ABS. Per evitare che la ruota posteriore slitti su fondi stradali scivolosi, viene offerto l’optional ASC (Automatic Stability Control).

R NINET PURE: ROADSTER PURISTA, RIDOTTA ALL‘ESSENZIALE

La R nineT Pure si presenta come una moto senza inutili orpelli e con tutti gli attributi di una motocicletta classica. L’obiettivo del design è quello di conferire un’elevata presenza al carattere purista e di esprimerlo con stile utilizzando pochi elementi. La Pure è caratterizzata da un mix di stilemi classici e moderni, combinati con superfici di alta qualità. Ad esempio troviamo il serbatoio in alluminio da 17 litri e il coperchio in alluminio sistemato a destra, sopra il condotto dell’aria di aspirazione, con la scritta R nineT incisa. La scritta è stata anodizzata al naturale e la sua superficie spazzolata crea un forte contrasto tecnico. La piastra di sterzo e le pedane sono lavorate in alluminio fucinato con superficie sabbiata a getto di perle di vetro e successivamente anodizzata al naturale. Anche il fissaggio del manubrio tubolare conico in alluminio è realizzato in alluminio e viene impreziosito dalla scritta BMW Motorrad; dei fori sul cannotto sterzo permettono inoltre di fissare una targhetta ripresa dalle motociclette storiche BMW (optional). Il faro anteriore circolare con calotta in lamiera di acciaio e l’emblema BMW applicato centralmente sul coperchio della lampadina ricordano agli oltre 90 anni di storia di BMW Motorrad. La R nineT Pure è dotata d’indicatori di direzione bianchi e di una luce posteriore LED. Come optional sono disponibili anche gli indicatori di direzione LED. La strumentazione è combinata, composta da due classici strumenti circolari per il tachimetro e il contagiri ad indicazione analogica e spie luminose. Come optional è possibile installare un classico contagiri a indicazione analogica. Inoltre, la R nineT Pure dispone di uno schermo LCD che visualizza le informazioni più importanti, come l’ora e il chilometraggio giornaliero. 
Il serbatoio e il parafango anteriore della BMW R nineT Pure sono verniciati nel colore catalanograu pastello. Il secondo colore che determina il carattere classico/purista della Pure nella ciclistica, nel motore e nella sella è il nero. Le numerose superfici in alluminio a lavorazioni differenti creano dei contrasti che contribuiscono al look classico della moto. 

R NINET RACER: CLASSICA SPORTIVA DAL LOOK CAFÉRACER

Il 24 maggio 2013, quando BMW presentò al Concorso d’Eleganza Villa d’Este la BMW Concept Ninety, vedemmo una moto che ricordava la leggendaria BMW R 90 S, dunque una motocicletta che rifletteva i desideri dei motociclisti d’indole sportiva dell’epoca: rivestimento del manubrio tagliato stretto e sella con codino, potenza sufficiente per marcare una velocità di punta di oltre 200 chilometri orari. Il messaggio comunicato all’epoca dallo studio BMW Concept Ninety è stato trasmesso adesso al modello di serie R nineT Racer: sportività purista, design retrò e la linea di una classica moto sportiva degli anni passati. Con la sua silhouette raccolta e bassa, la R nineT Racer, dotata di una semicarenatura ridotta e montata fissa al telaio nel cannotto sterzo, trasmette un messaggio di sportività classica di una volta, combinato alla tecnica moderna. Le pedane arretrate e i semimanubri sono in alluminio fucinato, questi ultimi sono montati bassi e fissati direttamente alla piastra sterzo superiore anodizzata al naturale.
La R nineT Racer si presenta con codino in alluminio; come ai tempi passati, semi carenatura tagliata bassa e stretta e serbatoio da 17 litri. La vista frontale della R nineT Racer è dominata dal classico proiettore circolare con l’emblema BMW inserito centralmente sul coperchio della lampadina. Sulla moto troviamo poi due strumenti analogici, con una linea semplice e circolare. La R nineT Racer è dotata di serie di un computer di bordo che visualizza sul display a segmenti le informazioni principali, come l’ora, la marcia innestata, l’autonomia residua, i chilometri giornalieri percorsi, il Service Intervall, la velocità e il consumo medio.
La BMW R nineT Racer è verniciata nel colore lightwhite pastello, che troviamo sulla semi-carenatura, sul serbatoio, sul parafango anteriore e il codino della sella. Un’esclusiva della R nineT Racer è il telaio verniciato in alluminio argento che mette in mostra la propria architettura, attraverso il contrasto cromatico con la catena cinematica nera. Il telaietto supplementare per il passeggero è nero. Numerosi i componenti in alluminio fucinato. 

OPTIONAL E ACCESSORI BMW PER LE NUOVE R NINET

Gli optional vengono forniti direttamente ex fabbrica e sono integrati nel processo produttivo, mentre gli accessori originali BMW Motorrad possono essere montati dal concessionario BMW Motorrad oppure dal cliente stesso. Questo permette di eseguire un retrofit del veicolo.

Optional BMW Motorrad

  • Cerchi a raggi
  • Automatic Stability Control ASC
  • Manopole riscaldate
  • Indicatori di direzione LED
  • Serbatoio in alluminio spazzolato a mano con cordone di saldatura levigato / visibile
  • Collettore di scarico cromato
  • Impianto antifurto
 
Accessori originali BMW Motorrad
  • Coperchio carter filtro dell’aria a destra / sinistra in alluminio spazzolato a mano
  • Coperchio del radiatore a destra / sinistra in alluminio spazzolato a mano
  • Serbatoio in alluminio spazzolato a mano con cordone di saldatura levigato / visibile
  • Paraginocchia per i fianchetti del serbatoio
  • Copertura codino in alluminio o alluminio spazzolato a mano
  • Schienale imbottito con rivestimento in stoffa analoga alla R nineT oppure in Alcantara
  • Sella singola Scrambler Urban (solo R nineT Pure)
  • Sella pilota R nineT per R nineT Racer
  • Sella passeggero comfort con cinghie di appiglio (R nineT Racer solo in combinazione con il telaietto per il passeggero)
  • Sella passeggero in combinazione con telaietto per il passeggero
  • Sella pilota Custom
  • Contrappesi del manubrio in alluminio
  • Copertura telaio principale (senza telaietto per il passeggero)
  • Contagiri (solo R nineT Pure)
  • Sede strumento combinato cromata opaca
  • Griglia protettiva proiettore (solo R nineT Pure, non per la circolazione su strade pubbliche).
  • Parabrezza in alluminio, spazzolato a mano (solo R nineT Pure)
  • Coperchio blocchetto di accensione in grantigrau
  • Componenti HP Carbon: coperchio blocchetto di accensione, coperchio cornetto di aspirazione, copertura corpo farfallato, copertura ruota anteriore, copertura codino, copertura cinghia, coperchio testata cilindri
  • Terminale di scarico sportivo HP
  • Terminale di scarico R nineT
  • Collettore cromato
  • Coperchio testata cilindri 2V Style
  • Coperchio testata cilindri cromato, nero o colore argento
  • Protezione coperchio testata cilindri in alluminio o materia plastica
  • Ammortizzatore dello sterzo High End (regolabile)
  • Piastra dello sterzo con semimanubrio integrato (solo R nineT Pure)
  • Componenti lavorati meccanicamente: pedana (regolabile), pedana passeggero, leva a mano, copertura della cinghia, coperchi testata cilindri, coperchio tappo olio, copertura supporto braccio oscillante, coperchio proiettore, copertura estremità manubrio, copertura coppia conica posteriore
  • Borsa serbatoio e borsa posteriore
  • Borse laterali per la sella del passeggero
  • Impianto antifurto
  • Emblema Classic

SCHEDA TECNICA BMW R NINE T PURE

SCHEDA TECNICA BMW R NINE T RACER

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA