Royal Enfield, beccata l'erede della Himalayan

Cerchi a raggi, sospensioni a steli rovesciati e un motore raffreddato a liquido: la Royal Enfield paparazzata in India si presenta come un'evoluzione - importante - dell'apprezzatissima Himalayan. Ecco i dettagli

1/11

Dall'India arriva la prima foto spia di quella che potrebbe essere al nuova Royal Enfield Himalayan 450. Una moto che è stata anticipata proprio dal CEO Siddhartha Lal, e attesa per l'anno prossimo. In questi ultimi mesi, Royal Enfield ha iniziato a presentare nuovi modelli a ritmo costante, l'ultimo è proprio la Scram 411 nato su base Himalayan.

Andando invece ad analizzare nello specifico la moto, si nota innanzitutto una struttura del serbatoio e del parafango anteriore con uno sviluppo orizzontale e dall'orientamento più fuoristradistico. Decisamente off-road è anche la scelta dei cerchi a raggi anziché a razze, oltre che di una forcella a steli rovesciati. Rimane invece il freno a disco singolo anteriore proprio come sulla attuale Himalayan. Ma il cuore della notizia è il motore: si nota che il blocco è completamente nuovo, anche perché il raffreddamento è a liquido e non più ad aria (come sull'attuale modello).

Dunque, le opzioni sono due. La prima è quella che si tratti della nuova Royal Enfield Himalayan con motore raffreddato a liquido e di cubatura superiore agli attuali 411 cc, sfruttando una nuova piattaforma di nome K1. La seconda opzione è che si tratti di un modello in edizione limitata e più votata al fuoristrada. Per avere delle conferme... non ci resta che attendere!

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA