Motomondiale 2008: Gran Premio d'Italia - Circuito del Mugello - Classe 250

Marco Simoncelli, in sella alla Gilera, vince il Gran Premio d’Italia dopo una bagarre ricca di polemiche con Hector Barbera. Alex Debon (Lotus Aprilia) è secondo e Thomas Luthi (Aprilia Emmi – Caffe Latte) terzo. Simoncelli, soprannominato Supersimic per la grinta che ha dimostrato negli ultimi tempi, e Barbera combattono per tutta la durata della gara. Non si tratta, però, di un duello ad armi pari: la moto di Marco è un’evoluzione della LE clienti e sul rettilineo paga una differenza di 10 km

Cronaca gara 250







Scarperia (FIRENZE) 1 giugno 2008 – POLEMICHE PER SUPERSIC
Marco Simoncelli, in sella alla Gilera, vince il Gran Premio d’Italia dopo una bagarre ricca di polemiche con Hector Barbera. Alex Debon (Lotus Aprilia) è secondo e Thomas Luthi (Aprilia Emmi – Caffe Latte) terzo. Simoncelli, soprannominato Supersimic per la grinta che ha dimostrato negli ultimi tempi, e Barbera combattono per tutta la durata della gara. Non si tratta, però, di un duello ad armi pari: la moto di Marco è un’evoluzione della LE clienti e sul rettilineo paga una differenza di 10 km/h all’Aprilia ufficiale di Hector. La polemica nasce all’ultimo giro quando, sul rettilineo, poco prima di tagliare il traguardo, Supersic cambia improvvisamente traiettoria e tocca con il posteriore la leva destra della moto di Barbera, che ha l’anteriore affiancato alla gomma dietro dell’Italiano. Il contatto provoca il bloccaggio del freno anteriore ed Hector viene scaraventato a testa in giù sull’asfalto, con un urto violento del casco e con il rischio di vedersi schiacciare dalla moto.

PAROLE FORTI
Barbera rimane fortunatamente illeso ma più tardi, dai box, fa sapere: “Mi è sembrato che Simoncelli abbia allargato una gamba”, quasi avesse voluto dargli una spinta per farlo cadere. La risposta del pilota Gilera non si fa attendere e giunge senza mezze misure: “Mi dispiace, non lo ho fatto apposta, non lo ho sentito arrivare. Pensavo che, essendo molto più veloce di me, mi avrebbe superato e quindi, non vedendolo passare, mi sono spostato, credendo che fosse indietro, per togliergli la scia. Comunque che ha allargato le gambe Barbera lo dice a sua sorella”. Poi Simoncelli aggiunge: “In ogni caso, ad essere sincero, aveva rotto le palle: o stai davanti o stai dietro non continui a giochicchiare”. In effetti Barbera cerca di infastidire Marco per gran parte della gara, facendosi passare in curva, e poi sorpassando in uscita o sui rettilinei per far sentire all’avversario che ha più motore e per innervosirlo. In più Hector quando è in testa non è nemmeno in grado di segnare il passo. Simoncelli riceve anche il sostegno di altri piloti, perché, a quanto pare, Barbera non è nuovo ad un certo genere di manovre. Secondo la direzione gara “L’episodio è irrilevante”. In realtà il regolamento prevede che venga punito chi cambia improvvisamente traiettoria sul rettilineo ma nella storia è stato applicato una sola volta.

CLASSIFICA
Restano invariate le prime tre posizioni: Mika Kallio è primo a quota 106, salito dai 93 punti totalizzati in Francia, grazie agli 13 che realizza con la quarta posizione al Mugello. Segue in seconda posizione Mattia Pasini che sale da 77 a 88 punti con gli undici guadagnati dal quinto tempo nel Gran Premio d’Italia. Chiude la zona podio al terzo gradino Alex Debon con un totale di 79, raggiunto con i 20 punti del secondo posto nella prova italiana. Simoncelli, grazie ai 25 punti della vittoria, sale di una posizione nella lotta per l’iride: dopo la Francia era quinto, ora è quarto con 78 punti e solo uno che lo divide dal gradino più basso del podio.

Tempi gara 250



Pos. Points Num. Rider Nation Team Motorcycle Total time
1
25
58
Marco SIMONCELLI
ITA
Metis Gilera
Gilera
40'19.910
2
20
6
Alex DEBON
SPA
Lotus Aprilia
Aprilia
40'20.409
3
16
12
Thomas LUTHI
SWI
Emmi - Caffe Latte
Aprilia
40'20.622
4
13
36
Mika KALLIO
FIN
Red Bull KTM 250
KTM
40'27.313
5
11
75
Mattia PASINI
ITA
Polaris World
Aprilia
40'32.452
6
10
15
Roberto LOCATELLI
ITA
Metis Gilera
Gilera
40'32.700
7
9
17
Karel ABRAHAM
CZE
Cardion AB Motoracing
Aprilia
40'36.024
8
8
4
Hiroshi AOYAMA
JPN
Red Bull KTM 250
KTM
40'37.226
9
7
41
Aleix ESPARGARO
SPA
Lotus Aprilia
Aprilia
40'39.552
10
6
14
Ratthapark WILAIROT
THA
Thai Honda PTT SAG
Honda
40'39.614
11
5
60
Julian SIMON
SPA
Repsol KTM 250cc
KTM
40'39.661
12
4
25
Alex BALDOLINI
ITA
Matteoni Racing
Aprilia
41'07.270
13
3
50
Eugene LAVERTY
IRL
Blusens Aprilia
Aprilia
41'07.332
14
2
32
Fabrizio LAI
ITA
Campetella Racing
Gilera
41'33.333
15
1
10
Imre TOTH
HUN
Team Toth Aprilia
Aprilia
41'45.801
16
7
Russel GOMEZ
SPA
Blusens Aprilia
Aprilia
41'56.467
17
45
Doni Tata PRADITA
INA
Yamaha Pertamina Indonesia
Yamaha
42'08.134
Not classified
21
Hector BARBERA
SPA
Team Toth Aprilia
Aprilia
36'27.004
72
Yuki TAKAHASHI
JPN
JiR Team Scot 250
Honda
32'44.544
52
Lukas PESEK
CZE
Auto Kelly - CP
Aprilia
17'21.716
55
Hector FAUBEL
SPA
Mapfre Aspar Team
Aprilia
17'24.228
54
Manuel POGGIALI
RSM
Campetella Racing
Gilera
17'26.998
19
Alvaro BAUTISTA
SPA
Mapfre Aspar Team
Aprilia
11'31.055




Classifica 250




 Rider    Nation    Points   QAT SPA POR CHN FRA ITA
 1   KALLIO Mika    FIN    106    16    25    16    25    11    13  
 2   PASINI Mattia    ITA    88    25    20    -  16    16    11  
 3   DEBON Alex    SPA    79    13    10    -  11    25    20  
 4   SIMONCELLI Marco    ITA    78    -  -  20    13    20    25  
 5   AOYAMA Hiroshi    JPN    61    -  13    11    20    9    8  
 6   TAKAHASHI Yuki    JPN    59    11    16    10    9    13    -
 7   BARBERA Hector    SPA    53    20    11    8    10    4    -
 8   BAUTISTA Alvaro    SPA    41    10    -  25    4    2    -
 9   ESPARGARO Aleix    SPA    40    7    7    5    7    7    7  
 10   SIMON Julian    SPA    36    5    9    9    -  8    5  
 11   LUTHI Thomas    SWI    35    1    -  13    -  5    16  
 12   LOCATELLI Roberto    ITA    34    8    8    -  5    3    10  
 13   WILAIROT Ratthapark    THA    25    3    4    3    8    1    6  
 14   FAUBEL Hector    SPA    25    6    -  7    6    6    -
 15   ABRAHAM Karel    CZE    21    9    3    -  -  -  9  
 16   BALDOLINI Alex    ITA    13    -  5    4    -  -  4  
 17   POGGIALI Manuel    RSM    12    2    -  -  -  10    -
 18   PESEK Lukas    CZE    12    -  6    6    -  -  -
 19   LAI Fabrizio    ITA    8    4    -  -  2    -  2  
 20   LAVERTY Eugene    IRL    7    -  -  1    3    -  3  
 21   SANDI Federico    ITA    2    -  -  2    -  -  -
 22   HERNANDEZ Manuel  SPA    2    -  2    -  -  -  -
 23   TOTH Imre  HUN    2    -  1    -  -  -  1  
 24   PRADITA Doni Tata    INA    1    -  -  -  1    -  -
 
Constructor Points QAT SPA POR CHN FRA ITA
 1   APRILIA    131    25    20    25    16    25    20  
 2   KTM    106    16    25    16    25    11    13  
 3   GILERA    94    8    8    20    13    20    25  
 4   HONDA    65    11    16    10    9    13    6  
 5   YAMAHA    1    -  -  -  1    -  -




Qualifiche sessione 2 250




Pos. Num. Rider Nation Team Motorcycle Lap time
1 21 Hector BARBERA SPA Team Toth Aprilia Aprilia 1'52.675
2 19 Alvaro BAUTISTA SPA Mapfre Aspar Team Aprilia 1'53.447
3 58 Marco SIMONCELLI ITA Metis Gilera Gilera 1'53.611
4 36 Mika KALLIO FIN Red Bull KTM 250 KTM 1'53.635
5 52 Lukas PESEK CZE Auto Kelly - CP Aprilia 1'53.928
6 54 Manuel POGGIALI RSM Campetella Racing Gilera 1'54.144
7 6 Alex DEBON SPA Lotus Aprilia Aprilia 1'54.271
8 12 Thomas LUTHI SWI Emmi - Caffe Latte Aprilia 1'54.376
9 75 Mattia PASINI ITA Polaris World Aprilia 1'54.489
10 4 Hiroshi AOYAMA JPN Red Bull KTM 250 KTM 1'54.516
11 72 Yuki TAKAHASHI JPN JiR Team Scot 250 Honda 1'54.546
12 55 Hector FAUBEL SPA Mapfre Aspar Team Aprilia 1'54.578
13 60 Julian SIMON SPA Repsol KTM 250cc KTM 1'54.626
14 41 Aleix ESPARGARO SPA Lotus Aprilia Aprilia 1'54.712
15 32 Fabrizio LAI ITA Campetella Racing Gilera 1'54.735
16 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Aprilia 1'54.838
17 14 Ratthapark WILAIROT THA Thai Honda PTT SAG Honda 1'55.549
18 15 Roberto LOCATELLI ITA Metis Gilera Gilera 1'55.888
19 10 Imre TOTH HUN Team Toth Aprilia Aprilia 1'56.325
20 50 Eugene LAVERTY IRL Blusens Aprilia Aprilia 1'56.990
21 25 Alex BALDOLINI ITA Matteoni Racing Aprilia 1'57.305
22 7 Russel GOMEZ SPA Blusens Aprilia Aprilia 1'58.069
23 45 Doni Tata PRADITA INA Yamaha Pertamina Indonesia Yamaha 1'58.731



Qaulifiche sessione 1 250




Pos.
Num.
Rider Nation Team Motorcycle
Lap time
1
75
Mattia PASINI
ITA
Polaris World
Aprilia
2'05.711
2
58
Marco SIMONCELLI
ITA
Metis Gilera
Gilera
2'06.638
3
21
Hector BARBERA
SPA
Team Toth Aprilia
Aprilia
2'06.707
4
4
Hiroshi AOYAMA
JPN
Red Bull KTM 250
KTM
2'07.838
5
19
Alvaro BAUTISTA
SPA
Mapfre Aspar Team
Aprilia
2'07.876
6
54
Manuel POGGIALI
RSM
Campetella Racing
Gilera
2'07.911
7
36
Mika KALLIO
FIN
Red Bull KTM 250
KTM
2'07.929
8
12
Thomas LUTHI
SWI
Emmi - Caffe Latte
Aprilia
2'08.462
9
17
Karel ABRAHAM
CZE
Cardion AB Motoracing
Aprilia
2'08.521
10
10
Imre TOTH
HUN
Team Toth Aprilia
Aprilia
2'09.289
11
60
Julian SIMON
SPA
Repsol KTM 250cc
KTM
2'09.309
12
52
Lukas PESEK
CZE
Auto Kelly - CP
Aprilia
2'09.790
13
6
Alex DEBON
SPA
Lotus Aprilia
Aprilia
2'09.963
14
41
Aleix ESPARGARO
SPA
Lotus Aprilia
Aprilia
2'10.359
15
72
Yuki TAKAHASHI
JPN
JiR Team Scot 250
Honda
2'10.653
16
32
Fabrizio LAI
ITA
Campetella Racing
Gilera
2'11.215
17
25
Alex BALDOLINI
ITA
Matteoni Racing
Aprilia
2'11.881
18
55
Hector FAUBEL
SPA
Mapfre Aspar Team
Aprilia
2'12.025
19
14
Ratthapark WILAIROT
THA
Thai Honda PTT SAG
Honda
2'12.087
20
15
Roberto LOCATELLI
ITA
Metis Gilera
Gilera
2'12.211
21
50
Eugene LAVERTY
IRL
Blusens Aprilia
Aprilia
2'12.914



I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA